Incentivare l’interesse per i musei nei bambini

6 Febbraio 2020
Andare al museo con i bambini non ha motivo di essere un'utopia. Scoprite i migliori suggerimenti per fare in modo che i vostri figli si godano un'uscita diversa dal solito ed educativa.

Vi piacerebbe incentivare l’interesse per i musei nei vostri figli? Allora non perdetevi questo articolo. Stiamo per presentarvi alcuni pratici consigli per fare in modo che i vostri piccoli si godano un’attività in famiglia, educativa e diversa dal solito!

I musei sono luoghi di scienza, arte e conoscenza, che aiutano a risvegliare la vocazione e l’interesse dei più piccoli. Esistono sempre più musei dalle caratteristiche interattive e che puntano ad attrarre i bambini con diverse attività. Che aspettate? Risvegliate l’interesse dei più piccoli con l’esempio.

Perché visitare un museo con i bambini?

Padre e figlio in un museo
I musei prevedono delle attività da svolgere con i nostri figli, affascinano i più piccoli e risvegliando il loro interesse.

La visita a un museo con i bambini è, di solito, un’attività che provoca nervosismo e persino un pizzico di timore nei genitori e nei docenti, semplicemente perché già dal primo momento i bambini sembrano “rifiutarsi” di provare entusiasmo per la gita. “Che noia”, “lì non c’è niente da fare”, “è una cosa da adulti”, sono alcune delle espressioni pronunciate davanti a questa proposta.

I genitori, però, non devono desistere perché andare al museo con i bambini può rivelarsi un’esperienza unica! Un museo presenta un’opportunità di apprendimento ideale per i piccoli della famiglia (e anche per i meno piccoli).

In questo luogo ci si può gustare una full-immersion in una specifica materia o scoprire curiosità all’ordine del giorno. Ovviamente, è necessario risvegliare l’interesse per i musei nei bambini, così che possano imparare, soprattutto divertirsi.

Non perdetevi: Come incentivare l’amore per la lettura nei bambini?

Incentivare l’interesse per i musei nei bambini

Qui di seguito vi presentiamo alcuni pratici consigli per infondere curiosità nei vostri figli. Non potranno resistere a questa attività in famiglia!

1. Scegliete bene la tematica del museo

Il primo passo per incentivare l’interesse per i musei è scegliere saggiamente la tematica. Se ai vostri figli piacciono i dinosauri, cosa aspettate a visitare il museo dei dinosauri della vostra città? O ancora, se amano il cioccolato e vivete a Perugia, perché non visitare la casa del cioccolato?

Pensate bene agli argomenti che attirano l’attenzione dei vostri figli e cercate un museo che possa fomentare tale interesse. In questo modo, i bambini saranno più propensi ad andarci e a rimanere meravigliati dalla visita. Oggi esistono diversi musei perfetti per attirare l’interesse dei bambini che non riescono a stare zitti un attimo. Cercate di scoprire cosa offrono le vostre città!

2. Parlate con i vostri figli

Genitori che cercano di incentivare lo interesse per i musei nei bambini
Scegliete il museo più adatto a seconda degli interessi dei vostri figli.

Molto spesso i bambini si fanno un’opinione senza cognizione di causa, semplicemente perché un amico ha detto la sua a proposito di qualcosa. Pensateci bene: i vostri figli sanno cos’è un museo e cosa possono trovarvi? Se non ci sono mai stati, è impossibile che lo sappiano!

Spiegate loro cosa aspettarsi da un museo, come bisogna comportarsi e cosa si può e non si può fare all’interno. Parlare con loro è molto importante affinché comprendano a fondo l’attività che state proponendo.

3. Condividete con loro delle esperienze

L’empatia è estremamente importante in ogni momento della nostra vita e, ovviamente, lo è anche con i nostri figli. Raccontate loro un episodio che avete vissuto in un museo e cercate di risvegliare il loro interesse. Se i vostri figli hanno già visitato un museo e si sono annoiati, potreste comunque andarci di nuovo e poi proporre un’altra attività già realizzata in cui vi siete divertiti!

Metterci nei panni dei bambini ci aiuta a rafforzare la relazione genitore-figlio. In questo modo, i figli si sentono compresi, dunque ci ascolteranno e prendano in considerazione le nostre opinioni.

4. Preparatevi alla visita

L’interesse per i musei dipende moltissimo da quanto ci si prepara prima di arrivare al luogo prescelto. A tale scopo, proponete ai vostri figli diversi possibili musei da visitare e poi concentratevi sulla tematica. Questo significa che se, ad esempio, state per visitare un museo sui treni, potreste leggere dei racconti sui treni, vedere dei film e stimolare nei bambini delle domande al riguardo. Potreste anche preparare delle attività da realizzare al museo:

  • Portate con voi delle immagini in bianco e nero da colorare sulla base di ciò che vedranno al museo.
  • Preparate delle domande su ciò che vedranno al museo.
  • Stampate un foglio con delle immagini sui dipinti, treni, dinosauri o qualunque altra cosa che vedranno al museo, in modo che lo riproducano.

Date un’occhiata sul sito web del museo prescelto; oggi molti offrono materiale con attività per bambini da stampare. Questo aiuterà a familiarizzare con l’imminente visita.

5. Create un’avventura per incentivare l’interesse

Famiglia felice
Pianificate una giornata speciale per risvegliare il loro entusiasmo.

La visita di un museo non ha motivo di essere una gita isolata. Vi consigliamo, anzi, di preparare tutta un’avventura. Ad esempio, potreste andare a mangiare qualcosa, poi al museo e, al ritorno, trascorrere del tempo al parco. In questo modo aiuterete i vostri figli a rilassarvi, senza lo “stress” di dover andare al museo.

Potrebbe interessarvi anche: 7 ninne nanne per i più piccoli

6. Riducete le vostre aspettative

Non pretendete di trascorrere l’intero pomeriggio al museo. È importante che i bambini si sentano a loro agio e che quando non lo sembreranno più, possano andare a casa e via. Ricordate: deve essere innanzitutto un piacere per i vostri figli.

7. Stomaco pieno e vescica vuota

Potrebbe sembrare ovvio, ma i vostri figli si godono a pieno l’attività se non hanno fame e non devono andare a fare pipì. Assicuratevi che i loro bisogni primari siano stati soddisfatti prima di entrare al museo.

8. Armatevi di pazienza per incentivare l’interesse per i musei nei bambini

L’obiettivo di questa gita è di trascorrere del tempo di qualità in famiglia. Pensate che per i vostri figli si tratta di un’esperienza nuova, quindi armatevi di pazienza per rispondere alle loro domande, per attirare la loro attenzione quando iniziano ad annoiarsi e fermatevi ogni volte che ne sentono il bisogno.

Ci auguriamo di avervi aiutato a incentivare l’interesse dei bambini per i musei. Provate a visitare i musei delle vostre città con i più piccoli e a gustarvi un’attività educativa in famiglia!