Infezione gengivale: 4 metodi per alleviarla

8 Gennaio 2020
Per mantenere un'adeguata salute del cavo orale è necessario sottoporsi ad almeno due sedute di pulizia dei denti all'anno.

L’infezione gengivale è un problema piuttosto frequente. Una delle cause può risiedere nella scarsa igiene orale.

Uno dei sintomi principali è l’infiammazione. Per evitare che si trasformi in qualcosa di più serio, vi presentiamo oggi 4 rimedi molto efficaci per alleviare l’infezione gengivale.

Infezione gengivale: di cosa si tratta?

Conosciuta anche come parodontite, è un’affezione delle gengive superiori o inferiori. Il problema diventa manifesto per via dell’insorgenza di uno stato infiammatorio, facilmente determinabile per via dell’arrossamento che lo accompagna.

gengivite o infezione alle gengive

Esistono due tipi di affezioni principali attraverso le quali fa la sua comparsa l’infiammazione: la gengivite e la parodontite.

  • La gengivite è un’infiammazione visibile e reversibile. Solo in pochi casi è correlata con l’infezione. Le sue cause principali sono di solito l’accumulo di placca e tartaro sui denti. 
  • Secondo quanto riportato dalla Biblioteca Nazionale di Medicina degli Stati Uniti, la parodontite sopravviene quando la gengivite si aggrava, solitamente in seguito alla mancanza di un trattamento adeguato. L‘infiammazione alle gengive comincia via via a consumare la radice del dente, provocando alla fine la sua caduta.

Come alleviare un’infezione alle gengive?

Per mantenere un’adeguata salute del cavo orale è necessario sottoporsi ad almeno due sedute di pulizia dei denti all’anno. La causa di molte gengiviti risiede nell’accumulo eccessivo di tartaro e placca che richiede un trattamento professionale.

A parte questo, i trattamenti casalinghi e i rimedi naturali sono sempre estremamente efficaci, e sono consigliati dagli stessi dentisti. Grazie all’uso quotidiano di questi rimedi fatti in casa otterrete un sollievo immediato e durevole nel tempo.

In seguito, vi mostreremo alcuni dei rimedi che vi serviranno per trattare un’infiammazione alle gengive:

1. Collutorio orale

L’obiettivo principale dei collutori orali è combattere la formazione della placca batterica. L’accumulo di placca è infatti una dei principali fattori causali della comparsa di malattie alle gengive, come la gengivite e la parodontite. Come afferma questo studio realizzato dall’Università Complutense di Madrid.

Per questo motivo uno dei principali metodi casalinghi per combatterle prevede proprio l’uso di un collutorio orale.

Donna usa collutorio orale

Ingredienti

  • 2 cucchiai di collutorio (30 ml)
  • 1 cucchiaio d’acqua (15 ml)
  • Sale (opzionale)

Cosa dovete fare?

  • Dovete semplicemente prendere un po’ di collutorio e diluirlo con alcune gocce d’acqua.
  • Potete aumentare la potenza del preparato aggiungendo un cucchiaino di sale.
  • Una volta mescolati tutti gli ingredienti, non dovrete far altro che fare dei gargarismi, preferibilmente dopo ciascun pasto.

2. Bicarbonato di sodio

Si pensa che per mantenere una corretta igiene orale il bicarbonato sia un valido aiuto. Il bicarbonato è la base di numerosi rimedi naturali, pertanto potrebbe risultare efficace anche nel trattamento delle infezioni alle gengive.

Tuttavia, fate attenzione, giacché questa sostanza può risultare abrasiva per lo smalto. Inoltre, non esistono sufficienti studi per affermare che il bicarbonato sia più efficace di un comune dentifricio.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio (9 g)
  • 1 cucchiaino di acqua (5 ml)

Cosa dovete fare?

  • Questa ricetta è molto semplice, in quanto è sufficiente prendere la polvere di bicarbonato e mischiarla con un po’ d’acqua fino a ottenere una pasta poco compatta.
  • Successivamente dovete applicare il preparato direttamente sulle gengive infiammate per qualche minuto, e poi risciacquare.

3. Purè di patate per combattere l’infezione gengivale

Le patate sono molto nutrienti, saporite e facili da preparare. Pochi tuttavia sono a conoscenza delle proprietà curative di cui questo tubero è dotato.

Uno dei modi per sfruttarle consiste nel preparare un purè di patate casereccio. Questo studio condotto dal SRM Dental College di Chennai (India), afferma che una soluzione di patate e acqua ossigenata può produrre lo sbiancamento dentale.

Ingredienti

  • 2 patate
  • mezzo bicchiere di acqua calda (100 ml)
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)

Cosa devo fare?

  • Pelare e tagliare a fette le patate.
  • Si consiglia di non cuocerle, anche se si può aggiungere un poco di acqua calda e poi schiacciarle fino a ottenere una sorta di purè di patate crudo.
  • Successivamente si aggiunge un pizzico di sale e si applica il purè direttamente sulle gengive infiammate, facendo agire per mezz’ora.

4. Tè al miele

Il tè, di qualsiasi tipo, può favorire il processo curativo di molte malattie. Nel caso delle gengive infiammate, un tè tiepido al miele può essere molto utile, specialmente se mantenuto a contatto con le gengive per qualche istante.

Il miele, come afferma questo studio dell’Universidad de la Frontera en Temuco (Cile), possiede potenti proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.

Ingredienti

  • 1 bustina di tè
  • 1 cucchiaino di miele (7,5 g)
  • 2 cucchiaini di erbe aromatiche (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Cosa devo fare?

  • Scaldate l’acqua e aggiungete la bustina di tè.
  • Dopo averla tolta, aggiungete un cucchiaino di miele, e se lo desiderate, alcune foglioline di erbe aromatiche.
  • Lasciate che il tè si raffreddi e poi bevetelo, avendo cura di mantenerlo per alcuni secondi nella bocca, perché possa agire sull’infezione gengivale.

Le infezioni alle gengive sono un problema che affligge milioni di persone in tutto il mondo. Se trattate in tempo non c’è motivo perché debbano evolversi in complicanze gravi.

Se sapremo usarli con costanza, i rimedi fatti in casa potranno diventare il nostro miglior alleato.