Lesioni della bocca: 8 rimedi

10 giugno 2018
Le lesioni della bocca, o afte, sono piccole ulcere che possono spuntare per diversi motivi, provocando fastidi e intenso dolore

Almeno una volta nella vita, abbiamo sofferto tutti di lesioni della bocca, dette anche afte. Queste possono comparire per diverse cause, come:

  • Morsi
  • Pulizia dentale aggressiva
  • Stress
  • Sbalzi ormonali
  • Allergie
  • Deficit di vitamina B12, ferro e acido folico
  • Infezioni virali

Queste ferite impiegano parecchio tempo a guarire (dai 7 ai 12 giorni), per poi causare:

  • Macchie o protuberanze tendenti al rosso e dolorose
  • Macchie con il centro di colorazione bianca o gialla
  • Fastidi
  • Bruciore o dolore localizzato

Se le lesioni della bocca non guariscono in modo adeguato, possono portare a complicanze e provocare:

  • Febbre
  • Malessere generale
  • Linfonodi infiammati
  • Infezioni

È importante, dunque, curarle nel giusto modo accelerando così il processo di guarigione. Se volete sapere come curare al meglio le lesioni della bocca, a seguire trovate diversi rimedi. Non scoraggiatevi!

Rimedi per le lesioni della bocca

1. Sale

Sale grosso

Il sale contiene proprietà antisettiche e cicatrizzanti, perfette per trattare le lesioni della bocca. Si tratta di un rimedio economico, efficace e semplice da applicare.

Ingredienti

  • Un cucchiaio di sale (10 g)
  • Un bicchiere di acqua calda (200 ml)

Preparazione

  • Versate in una pentola acqua e sale.
  • Mescolate bene finché il sale non si è sciolto del tutto.
  • Portate a ebollizione e lasciate bollire per almeno 5 minuti.
  • Lasciate raffreddare per un paio di minuti.

Modo d’uso

  • Fate uno sciacquo con la bevanda ancora calda.
  • Tenetela in bocca realizzando gargarismi di 3 minuti.
  • Ripetete più volte al giorno.

Con il trascorrere dei giorni, potrete notare che il dolore sparisce, insieme alle ferite.

Leggete anche: I 10 benefici del sale marino per il corpo

2. Bicarbonato di sodio

Come il sale, anche il bicarbonato di sodio è un ottimo rimedio antisettico ed è capace di favorire una guarigione veloce delle afte e la rigenerazione cutanea.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di bicarbonato di sodio (30 g)
  • 1/4 di bicchiere di acqua (50 ml)

Preparazione

  • In una pentola portate l’acqua a ebollizione per 3 minuti.
  • Lasciate raffreddare.
  • Travasate l’acqua in un contenitore di plastica a chiusura ermetica e aggiungete il bicarbonato.
  • Mescolate bene fino.

Modo d’uso

  • Applicate la pasta di bicarbonato direttamente sulle ferite.
  • Lasciate agire per 40 minuti e risciacquate con acqua fredda.

3. Ghiaccio: un rimedio istantaneo

Ghiaccio e denti

Il ghiaccio è un ottimo rimedio contro le lesioni orali. Agisce da anestetizzante, alleviando il dolore e riducendo visibilmente l’infiammazione.

  • Dovrete applicare il cubetto di ghiaccio direttamente sulla zona interessata, picchiettando leggermente per permettere il raffreddamento delle afte.
  • Potete utilizzare il cubetto di ghiaccio dalle 3 alle 4 volte al giorno.

4. Acqua ossigenata

Se le lesioni della bocca sono difficili da guarire, l’acqua ossigenata è un rimedio infallibile; elimina e  previene possibili infezioni.

  • Per un corretto utilizzo, dovete solo applicarla direttamente sulla zona con una garza.
  • Per ottenere in poco tempo risultati visibili, vi consigliamo di applicarla almeno tre volte al giorno.

Per approfondimenti: 9 rimedi naturali a base di acqua ossigenata

5. Collutorio

Afte

Sebbene non sia un rimedio naturale, il collutorio allevia all’istante i fastidi causati dalle lesioni della bocca. Potete impiegarlo:

  • Nel suo uso comune, risciacquando la bocca dopo esservi lavati i denti.
  • Applicandolo con l’aiuto di una garza.

6. Yogurt

Lo yogurt contiene acido lattico e batteri che aiutano a regolare il pH orale, prevenendo in questo modo la comparsa e lo sviluppo di nuove ulcere e velocizzando la guarigione di quelle già presenti. i

Vi consigliamo di:

  • Mangiare 2 yogurt da 250 ml ciascuno, ogni giorno fino a completa scomparsa delle ferite.
  • Applicare direttamente lo yogurt sulla ferita con l’aiuto di una garza.

7. Cipolla

Cipolla

La cipolla contiene un’elevata quantità di zolfo. Questo, oltre a ripulire le ferite, ne favorisce il processo di cicatrizzazione.

Ingredienti

  • 1 cipolla grande
  • 1/2 bicchiere di acqua (100 ml)
  • 1 cucchiaino di sale (5 g)

Preparazione

  • Tagliate la cipolla a pezzetti e metteteli in una pentola.
  • Aggiungete l’acqua e il sale e fate bollire per 3 minuti.
  • Lasciate raffreddare.
  • Separate la cipolla dall’acqua con un colino.

Modo d’uso

  • Imbevete una garza con l’acqua filtrata e applicate direttamente sulle ferite.
  • Lasciate agire per 5 minuti e risciacquate con acqua fredda.

8. Collutorio naturale con salvia e rosmarino

Salvia e Rosmarino

Mentre la salvia contiene proprietà antibiotiche, antibatteriche e antisettiche che possono aiutare la cicatrizzazione delle afte, il rosmarino è un antisettico e antispastico che allevia i dolori.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di salvia (20 g)
  • 1/2 litro di acqua (500 ml)
  • 3 cucchiai di rosmarino (30 g)

Preparazione

  • Aggiungete tutti gli ingredienti in una pentola e fate bollire per 20 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Modo d’uso

  • Sciacquate la bocca con il preparato ancora tiepido.
  • Tenetelo in bocca facendo gargarismi di 3 minuti.
  • Ripetete più volte al giorno.

Grazie a questi rimedi, potrete alleviare il dolore e favorire una rapida cicatrizzazione delle lesioni della bocca senza bisogno di ricorrere a farmaci che possano alterare le normali funzionalità dell’organismo.

Guarda anche