La insufficienza epatica: quali segnali?

In presenza di una malattia a carico del fegato si presentano diversi segnali di avvertimento. Tra questi troviamo dolore addominale, digestione lenta e colorazione giallastra della pelle.
La insufficienza epatica: quali segnali?

Ultimo aggiornamento: 17 giugno, 2021

Il fegato è un organo essenziale dell’organismo umano, all’interno del quale svolge diverse funzioni. Sono diverse le cause di un disturbo a carico di questo organo. In questo articolo parliamo di alcune di esse e presentiamo i sintomi che indicano una possibile insufficienza epatica. 

Quali funzioni svolge il fegato?

Il fegato è uno degli organi più importanti del corpo umano. Si trova immediatamente al di sotto del diaframma, sul lato destro del corpo.

Oltre a essere un organo molto importante, è anche uno dei più grandi; può pesare tra 1 e 1,6 chilogrammi. Le principali funzioni del fegato sono tre:

  • Filtrare il sangue, eliminando le tossine e le sostanze nocive per l’organismo. L’alcol e alcuni farmaci, per esempio, vengono metabolizzati nel fegato. Ciò significa che l’organo in questione pulisce il sangue da queste sostanze e le trasforma in altre che l’organismo può utilizzare oppure eliminare.
  • Secernere la bile: la bile svolge un ruolo molto importante nel processo digestivo, perché ha il compito di scomporre i grassi all’interno dell’intestino tenue per permetterne l’assorbimento. Oltre a ciò, trasporta alcune sostanze che vengono espulse dall’organismo.
  • Contribuire alla sintesi e alla formazione di depositi di diversi elementi: il fegato sintetizza amminoacidi e proteine necessarie per il corpo. Immagazzina gli zuccheri sotto forma di glicogeno, che successivamente viene trasformato in glucosio e inviato al sangue quando necessita di energie. Immagazzina grassi e alcune vitamine e minerali.

Cause di insufficienza epatica

In presenza di una scarsa attività da parte del fegato, si parla di insufficienza epatica. Questo disturbo può presentarsi all’improvviso oppure progredire e peggiorare lentamente nel corso del tempo.

Esistono numerose malattie che possono danneggiare il fegato e impedirgli di funzionare correttamente. Le principali sono le seguenti:

  • Epatite: esistono diversi tipi di epatite, come quella autoimmune e l’epatite dovuta ai virus A, B, C, D ed E.
  • Abuso di alcol.
  • Cirrosi epatica.
  • Ascesso epatico dovuto a un’infezione batterica.
  • Tumore al fegato o metastasi epatica causata da altri tipi di cancro, come,  per esempio, quello al colon.
  • Trombosi della vena porta,che ha il compito di rifornire di sangue l’organismo.
Diagnosi di cirrosi epatica.
La causa principale della cirrosi è l’alcolismo.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Malattie del fegato, ecco le principali

Segnali di insufficienza epatica

Quando il fegato non riesce a lavorare come dovrebbe, sono molti i segnali che possiamo osservare nel nostro corpo. I più evidenti sono i seguenti:

  • Itterizia: colorazione giallastra della pelle e delle mucose. Si verifica in seguito all’accumulo di bilirubina, sostanza che il fegato ha il compito di degradare. Può essere accompagnata da prurito, dal momento che la bilirubina che non viene eliminata si accumula nell’epidermide.
  • Stanchezza: si manifesta quando il fegato è incapace di formare i depositi di glicogeno, vitamine e minerali necessari per rifornire l’organismo di energia.
  • Digestione pesante: è accompagnata da gonfiore dopo i pasti, nausea e diarrea. Inoltre, è possibile che si manifesti anche un dolore al lato dell’addome, in corrispondenza del fegato. In mancanza della secrezione di bile, i grassi non vengono digeriti bene e provocano la comparsa di questi sintomi.
  • Feci di colore pallido e urine scure.
  • Edema: su gambe, caviglie e addome, percepito sotto forma di gonfiore.

Diagnosi e prevenzione dell’insufficienza epatica

Deve essere sempre un medico a valutare la situazione ed eseguire gli esami necessari per diagnosticare un’insufficienza epatica. Gli esami medici potrebbero consistere in analisi del sangue, diagnostica per immagini o biopsia.

Alcune misure che è possibile adottare in casa per prevenire un quadro di insufficienza epatica sono le seguenti:

  • Dieta adeguata, sana ed equilibrata, a basso contenuto di grassi e di sale.
  • Non abusare di alcolici né di tabacco.
  • Sottoporsi alla vaccinazione contro il virus dell’epatite.

Il trattamento per l’insufficienza epatica dipenderà dalla causa scatenante. In presenza di qualunque segnale di allarme, si consiglia di rivolgersi al medico, in modo che possa formulare una diagnosi e trattare la malattia il prima possibile.

Il fegato non funziona bene: dolore al fegato.
Il dolore nella zona corrispondente al fegato può essere un sintomo di insufficienza epatica.

Vi consigliamo di leggere anche: 5 segnali indicatori del fegato grasso

In sintesi

Il fegato è un organo indispensabile per il nostro corpo, del quale dobbiamo prenderci cura. È importante seguire abitudini sane e, naturalmente, rivolgersi al medico in presenza di qualunque sintomo o segnale che indichi un disturbo epatico.

Potrebbe interessarti ...
Proteggere la salute del fegato: 5 consigli
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Proteggere la salute del fegato: 5 consigli

Il modo migliore per proteggere la salute del fegato è seguire una dieta equilibrata e uno stile di vita sano. Ecco le regole principali.



  • El-Kamary, S. S., & Strickland, G. T. (2016). Hepatitis, Viral. In International Encyclopedia of Public Health (Vol. 2, Issue 2, pp. 611–620). Elsevier Inc. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-803678-5.00209-5
  • Sanz Arevalillo, N., et al. “Metástasis ósea como primera manifestación de un hepatocarcinoma.” Anales de Medicina Interna. Vol. 21. No. 4. Arán Ediciones, SL, 2004.
  • Torre, A. “Complicaciones de la cirrosis hepática: ascitis, encefalopatía, síndrome hepatorrenal y estado nutricional.” Revista de Gastroenterología de México 79.1 (2014): 5-7.