Iperglicemia: 7 sintomi per riconoscerla

· 19 marzo 2018
L'iperglicemia è una condizione silenziosa a cui dobbiamo prestare molta attenzione. Se non viene trattata per tempo, può causare diabete. Pertanto, è essenziale conoscere i suoi sintomi, che descriviamo di seguito.

Il glucosio nel sangue è la principale fonte di energia per le cellule del nostro organismo. Questo zucchero è presente in farine, miele, carote, riso e in molti altri ingredienti e alimenti. Oggi vi invitiamo a scoprire i sintomi della iperglicemia.

Grazie al glucosio vengono svolte importanti funzioni corporee come la digestione, il pompaggio cardiaco e le sinapsi. Lo zucchero presente nel sangue deve essere mantenuto tra i 70 e i 110 mg/dl per ottenere tutti i benefici, senza conseguenze negative sulla salute.

L’innalzamento dei valori di glucosio nel sangue è chiamato iperglicemia e danneggia vari organi. Quando il glucosio presente nel sangue supera i 180 mg/dl, si parla di diabete mellito. È essenziale mantenere questa condizione sotto stretta sorveglianza medica, poiché può causare gravi complicazioni.

Cos’è l’iperglicemia?

Si parla di iperglicemia quando la glicemia è superiore ai 140 mg/dl. Questa condizione può apparire per 2 motivi specifici:

  • Il pancreas non produce abbastanza insulina, l’ormone responsabile della regolazione dello zucchero nel sangue.
  • Il corpo non impiega correttamente l’insulina.

In entrambi i casi è essenziale consultare il proprio medico affinché indichi i farmaci da assumere, i cambiamenti da apportare nella dieta e la quantità di sport da svolgere.

Leggete anche: 9 insospettabili alimenti ricchi di zucchero

Iperglicemia: sintomi

L’iperglicemia è difficile da rilevare se non si presta la dovuta attenzione, ma è sempre sintomatica. L’ideale è sottoporsi ogni 6 mesi a un controllo medico per diagnosticare in tempo i cambiamenti che potrebbero avvenire nell’organismo.

Il test della glicemia è di solito molto economico e semplice. Solo una piccola puntura per ottenere una goccia di sangue. In ogni caso, i sintomi che dovete osservare sono:

1. Polidipsia

Bere acqua

È il bisogno urgente ed esagerato di bere acqua, di solito accompagnato dalla sensazione di secchezza alla bocca. È importante bere l’acqua di cui avete bisogno, poiché è un modo per il corpo di regolare i livelli di glucosio.

Tuttavia, dovreste ricordare che il problema continuerà finché non normalizzerete i livelli di zucchero nel sangue. Per aiutarvi, includete un allenamento ogni giorno e assumete i dovuti farmaci secondo le istruzioni del medico.

2. Lesioni cutanee

La iperglicemia può causare la comparsa di lesioni cutanee come macchie scure sulle gambe, arrossamento del viso e pelle secca. Le unghie, i palmi delle mani e dei piedi possono diventare giallastri.

Se notate la comparsa di lividi che spariscono dopo pochi giorni, consultate il medico il prima possibile. Non trascurate questo problema, poiché potreste subire danni alle vene.

3. Sbalzi d’umore

Il trattamento del cattivo umore

L’iperglicemia può causare gravi alterazioni all’umore di chi ne soffre, come irascibilità o depressione. Alcune persone tendono ad arrabbiarsi o hanno un carattere più aggressivo, ma se non è comune in voi, prestate attenzione a questo sintomo.

Ricordate che le emozioni dipendono dai processi chimici che avvengono nel cervello e questi processi sono influenzati dai livelli di zucchero nel sangue.

4. Debolezza e sonnolenza

Poiché le cellule non sono in grado di assorbire efficacemente lo zucchero presente nel sangue, l’energia prodotta diminuisce. Ciò si traduce nella comparsa di:

  • Debolezza.
  • Estrema stanchezza.
  • Sonnolenza.
  • Svenimento.

Per ridurre questi problemi, è importante mangiare verdure fresche che forniscano vitamine e minerali di qualità. Se il problema è molto grave, il medico può suggerirvi alcuni integratori.

5. Cicatrizzazione lenta

La iperglicemia causa una grave alterazione della coagulazione. Il problema che sorge riguarda il sanguinamento e la cicatrizzazione delle ferite. Questa alterazione causa la comparsa di ematomi o lividi sulla pelle.

Se vi accorgete che le ferite impiegano più tempo a smettere di sanguinare e le vostre cicatrici non guariscono rapidamente, dovreste agire. Una volta regolati i livelli di glucosio, questo sintomo non sarà più un problema.

Vi consigliamo di leggere: 5 frullati per tenere sotto controllo il livello di zucchero nel sangue

6. Problemi alla vista

Fisiologia della vista cromatica

Le piccole arterie e vene localizzate nella retina, nella macula, nei vasi della retina e nella testa del nervo ottico di solito risultano danneggiati a causa dell’iperglicemia. Tra i problemi che possono sorgere ci sono:

  • Visione offuscata
  • Presenza di macchie scure nel campo visivo.
  • Dolore nella zona degli occhi.
  • Difficoltà a concentrarsi su oggetti vicini con visione laterale o periferica.

Visite regolari dal vostro oculista possono aiutarvi a riscontrare questi problemi e impedire che il livello di zucchero nel sangue diventi troppo alto.

7. Problemi sessuali

Le lesioni ai nervi e ai vasi sanguigni causate dalla iperglicemia generano diverse alterazioni nell’attività sessuale. Negli uomini, l’iperglicemia può causare:

  • Incapacità di raggiungere o mantenere un’erezione sufficiente per avere rapporti sessuali.
  • Eiaculazione retrograda: alterazione in cui tutto o parte dello sperma lo sperma viene immesso nella vescica anziché fuoriuscire dall’uretra peniena.

Nelle donne invece:

  • Secchezza vaginale.
  • Assenza o diminuizione del desiderio sessuale.
  • Rapporti sessuali dolorosi.

Avete notato questi sintomi? Se è così, non smettete di prestarvi attenzione e consultate il medico il prima possibile.

Guarda anche