Migliorare la qualità del sangue: 5 alimenti

Per migliorare la qualità del sangue, è necessario favorire la produzione di globuli bianchi, globuli rossi e piastrine

Come si può migliorare la qualità del sangue? Prima di tutto, diamo la definizione di sangue: è un tessuto connettivo liquido che circola nei capillari, vene, arterie, atri e ventricoli di tutti i vertebrati. È di colore rosso per via del pigmento emoglobinico presente nei globuli rossi.

Ha una consistenza densa, è opaco e ha un sapore metallico. Il colore del sangue può variare da rosso scarlatto, indice di un elevato livello di ossigeno, al rosso scuro, ovvero povero di ossigeno. Il pH medio del sangue va da 7,35 a 7,45. La temperatura del sangue è di circa 38°, leggermente superiore a quella corporea.

Cosa trasporta il sangue?

  • Nutrienti,
  • Ormoni,
  • Anticorpi,
  • Ossigeno,
  • Anidride carbonica,
  • Elettroliti,
  • Vitamine,
  • Calore.

Vi consigliamo di leggere anche: Anche gli animali possono donare il sangue

Dove si forma?

Sangue

Le cellule del sangue vengono prodotte nel midollo osseo, ovvero il tessuto spugnoso presente all’interno di alcune ossa del corpo come le anche, lo sterno o le ossa del cranio.

Il corpo umano ha circa 4 – 6 litri di sangue. Il 55% è composto da plasma, la parte liquida fatta di acqua, sali minerali e proteine. Il restante 45% è formato da globuli rossi, globuli bianchi e piastrine.

Cosa vuol dire mangiare sano?

  • Consumare verdura senza amido: pomodoro, carote e spinaci. Si consiglia di ridurre il consumo di patate, ma non di eliminarle.
  • Scegliere alimenti che siano fonte di proteine sane: carni magre, pollo, tacchino e pesce. Bisogna evitare la carne rossa, come salumi e salsicce.
  • Gli alimenti integrali sono una buona opzione: il riso, la pasta e il pane integrale sono più sani del riso bianco per via del loro contenuto di fibra. Quindi i livelli di zucchero nel sangue aumentano lentamente e anche la sensazione di sazietà.
  • Oli vegetali: l’olio di oliva o di colza sono ottimi condimenti. Conviene evitare il consumo di burro perché contiene troppi grassi saturi.
  • Evitare bevande zuccherate: ad esempio succhi, bibite gassate o tè freddo. L’ideale è preparare acque naturali aromatizzate alla frutta.

Quali vitamine e minerali formano il sangue?

Vitamine

  • Vitamina E: rende i globuli rossi più resistenti.
  • Iodio: contribuisce allo sviluppo dei globuli rossi e delle piastrine.
  • Vitamina C: stimola l’assorbimento del ferro.
  • Zinco: interviene nella formazione dei linfociti.
  • Vitamina K: favorisce la coagulazione del sangue.
  • Cobalto: contribuisce alla formazione di emoglobina e globuli rossi.
  • Rame: fa in modo che il ferro sia disponibile per la produzione di globuli rossi.
  • Ferro: è essenziale per la formazione dell’emoglobina che ha il compito di trasportare l’ossigeno alle cellule.
  • Vitamina B12: aiuta a far sviluppare i globuli rossi.
  • Acido folico: fa sviluppare gli eritrociti e i leucociti.

Alimenti consigliati per migliorare la qualità del sangue

Fegato

Il fegato è ricco di vitamina A che aiuta a migliorare l’aspetto della pelle grazie alle sue proprietà antiossidanti. Aumenta anche la produzione di emoglobina grazie all’elevato contenuto di ferro. Come se non bastasse, non contiene molti grassi e apporta acido folico, essenziale per una corretta divisione cellulare.

Uova

Cesto di uova

Se non siete allergici o intolleranti, includete le uova nella vostra dieta perché sono un’importante fonte di proteine, minerali e vitamine. In particolare, nel tuorlo è presente la lecitina che aiuta a pulire le arterie. La colina delle uova migliora il funzionamento del sistema nervoso.

Le uova apportano vitamina D, A ed E, oltre a minerali quali ferro, zinco, selenio, fosforo e acido folico.

Legumi

Sono l’alternativa ideale alla carne perché regolano la carenza di nutrienti dato che sono ricchi di proteine. Apportano anche carboidrati, fibra, vitamine del gruppo B e minerali quali ferro, magnesio e potassio.

Vi invitiamo a leggere anche: Come aumentare il numero dei globuli rossi in modo naturale

Frutta secca

Frutta secca

È vero che la frutta secca contiene molte calorie, ma offre anche nutrienti importanti per l’organismo, purché venga consumata con moderazione. Contiene grassi sani come gli acidi grassi Omega 3.

La frutta secca è ricca di vitamine e minerali, come potassio, magnesio, fosforo, vitamina E e vitamine del gruppo B.

Patate

Le patate sono il combustibile di cui l’organismo ha bisogno per produrre energia. Sono ricche di vitamina B, acido folico e minerali. I flavonoidi delle patate, inoltre, proteggono da malattie cardiovascolari e riducono il colesterolo cattivo.

Le vitamine del gruppo B hanno il compito di proteggere le arterie. In particolare, la vitamina B6 riduce i livelli di omocisteina, un composto chimico che contribuisce all’infiammazione delle arterie.

Che ne dite di cominciare da subito a migliorare la qualità del sangue grazie a questi consigli?

Guarda anche