Le 4 fasi della vita e le loro crisi

26 luglio 2017
Ogni fase della vita ha i suoi aspetti positivi e quelli negativi, ma godersi il momento e cercare sempre il lato positivo di quello che ci succede ci aiuterà a viverle più a pieno. 

Sin dalla nascita ci aspettano 4 importanti fasi della vita che cercheremo di vivere nel miglior modo possibile. Tuttavia, molte volte non siamo consapevoli di queste fasi né della crisi che caratterizza ciascuna di esse.

Le scopriamo oggi, ci accompagnate?

L’infanzia

La prima fase della vita non potrebbe non essere l’infanzia. Quale tipo di crisi può esistere in uno dei periodi più dolci per l’essere umano?

Senza alcun dubbio, la casa e i genitori. Sono molti i bambini che vengono cresciuti in famiglie destrutturate, instabili e che non trasmettono loro l’affetto di cui hanno bisogno.

Molti di questi bambini presenteranno ferite emozionali e carenze che manifesteranno da adulti e che causeranno loro gravi problemi nel relazionarsi con gli altri.

Condividere del tempo di qualità con i più piccoli, permettere loro di essere bambini, di giocare, di godersi la vita ed evitare che siano la valvola di sfogo delle frustrazione degli adulti è necessario per evitare una delle prime grandi crisi che si manifesteranno con il tempo.

L’adolescenza e la giovinezza

L’adolescenza è un periodo chiave nella formazione della propria personalità. Durante questa fase si prova una maggiore pressione per sentirsi bene con se stessi e, anche, per trovare il proprio posto nel mondo.

È in questa fase che si vivono le prime crisi riguardo al proprio corpo. Rispondere ai canoni di bellezza o soccombere ai commenti altrui sul proprio aspetto fisico può sfociare in problemi quali bulimia ed anoressia.

Sarà essenziale stabilire vincoli sani con le altre persone e risolvere il prima possibile qualsiasi problema che possa sorgere e che abbia come conseguenza una riduzione dell’autostima e, persino, depressione.

Gli adolescenti saranno presto giovani adulti che vedranno potenziati tutti i loro problemi irrisolti e che si ripercuoteranno con forza sulla loro vita.

La maturità

È la fase della vita caratterizzata dalla stabilità, ma che può anch’essa presentare una crisi.

Avere un lavoro stabile, ma che forse ci annoia oppure ricevere pressioni per avere una famiglia e dei figli può sopraffarci in questa fase così importante della nostra esistenza.

Molte persone non hanno il coraggio di cambiare lavoro e quelli che lo fanno vivono una crisi che a volte è difficile superare, perché pensano che avrebbero potuto scegliere meglio.

Per quanto riguarda la famiglia, le persone in questa fase cercano di scappare dalla temuta solitudine e la loro ansia di trovare un partner o di formare una famiglia a causa della pressione sociale può portarle a stare con qualcuno che non amano.

È importante non lasciarsi guidare da quello che dicono gli altri o dai commenti del tipo “rimarrai zitella” che, anche se può sembrare strano, vengono pronunciati ancora.

La vecchiaia

Abbiamo già compiuto tre fasi della vita e adesso ci troviamo nell’ultima, la vecchiaia, nella quale è presente la pensione e possiamo goderci di più la vita.

Tuttavia, questa fase a volte è contraddistinta dalla solitudine.

Le persone i cui figli si sono fatti la loro vita o il cui compagno è deceduto possono ritrovarsi in una casa silenziosa che le fa sprofondare nella depressione.

In ogni caso, è un momento vitale per poter fare tutto quello di cui abbiamo voglia e che non abbiamo mai potuto fare. Viaggiare, conoscere nuove persone e realizzare attività che ci riempiono di allegria… Tutto questo è possibile con voglia ed atteggiamento.

Ogni fase della vita ha un aspetto positivo ed uno negativo. Tuttavia, l’elemento davvero essenziale è poter vivere ognuna di esse a pieno, come desideriamo ed essendo sempre noi stessi.

Vivere amareggiati non è una possibilità, stare in un posto in cui non vogliamo trovarci, nemmeno. La vita passa in fretta e non dobbiamo perdere tempo vivendola con indisposizione.

Facciamo il possibile affinché il nostro passaggio nel mondo sia dolce e cerchiamo di concentrarci sempre sul qui ed ora.

Guarda anche