Frutta secca: le proprietà dei 10 migliori tipi

· 9 novembre 2018
Sebbene molte persone evitino di mangiarla perchè credono di ingrassare, quel che è certo è che la frutta secca apporta molti benefici alla nostra salute generale.

La frutta secca è un superalimento ricco di proteine, grassi, fibre, vitamine e minerali. I frutti che fanno parte di questa categoria apportano una grande quantità di nutrienti, se mangiati in quantità moderate.

Di conseguenza, non possono mancare dalla nostra alimentazione.

Scoprite con noi quasi sono i migliori 10 tipi di frutta secca, e quali benefici apportano alla salute.

La frutta secca nella dieta

La frutta secca non può mancare nella piramide nutrizionale, e questo perchè è un alimento naturale molto energetico e completo.

La quantità ideale è un pugno al giorno, anche se possiamo incrementare le dosi  se ne abbiamo bisogno per motivi di salute e se non siamo in sovrappeso.

Nonostante abbiano la cattiva fama di alimenti che fanno ingrassare, se consumiamo le porzioni indicate, non solo non prenderemo peso, ma trarremo benefici dall’alto potere saziante della frutta secca ed eviteremo di spizzicare altri alimenti meno sani.

  • Ricordate di consumarla a crudo (dopo alcune ore a mollo) o ben tostata, ma mai fritta nè processata.
  • Se cotta con oli e sottoposta a temperature elevate, non solo perde le sue proprietà medicinali, ma ci fa anche ingrassare più facilmente, danneggiando la nostra salute.

Quale tipologia scegliere?

1. Noce

Noce di macadamia

Le noci sono famose per la loro forma, che ricorda quella del cervello e che ci dà in qualche modo un indizio sui benefici che questo tipo di frutta secca apporta alla memoria e alla concentrazione.

Il suo contenuto di acidi grassi essenziali è particolarmente indicato per proteggere il sistema cardiovascolare e per ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi.

2. Mandorla

La mandorla è un tipo di frutta secca dal sapore delicato e molto nutriente, con cui vengono solitamente elaborati bevande e oli; questo è possibile grazie al suo elevato contenuto di grassi salutari.

Questo frutto è ricco di vitamine del gruppo B e di vitamina E, oltre che di minerali quali lo zinco, il ferro, il calcio, il rame e il potassio.

Le mandorle sono particolarmente indicate per:

  • Persone con problemi alle ossa
  • Bambini
  • Sportivi
  • Donne in gravidanza o che allattano.

Potrebbe interessarvi anche: Mangiare 4 mandorle al giorno: effetti sul corpo

3. Nocciola

Nocciole

La nocciola è un tipo di frutta secca dal sapore delizioso, che spicca per il suo elevato contenuto di fibre; queste ultime facilitano il transito del cibo nell’intestino e regolano i livelli di zucchero nel sangue.

La nocciola contiene, inoltre, acido folico e vitamine E, potenti antiossidanti che ci proteggono dai radicali liberi.

Oltretutto, possiamo preparare in casa una crema di nocciole e cacao, senza zucchero e senza latte, per avere un’alternativa salutare alla famosa crema spalmabile.

Per approfondimenti: Ricetta della crema al cacao spalmabile: deliziosa e nutriente!

4. Pistacchio

Il pistacchio è la frutta secca migliore per prevenire e trattare il diabete di tipo 2, le malattie cardiache e il gonfiore addominale.

Questo frutto è ricco di ferro e fitosteroli e possiede potenti proprietà antiossidanti.

5. Pinoli

Pinoli

L’alto contenuto di vitamine e minerali fanno dei pinoli un eccellente ricostituente sia per la salute fisica che per quella mentale. Questo fruttoè inoltre ricco di proteine, grassi e fibre.

Con i pinoli, possiamo elaborare uno squisito pesto alla Genovese, fatto di foglie fresche di basilco, aglio e olio di oliva.

6. Noce del Brasile

La noce del Brasile spicca per il suo elevato contenuto di selenio, un minerale essenziale per la salute, ma di cui non possimo abusare.

Per questo motivo, la quantità giornaliera raccomandata va da due a tre noci. La noce del Brasile è anche ricca di magnesio.

7. Noce Macadamia

Ciotola di noci

Questa varietà di noci apporta numerosi nutrienti, come:

  • Acidi grassi omega 3 e omega 9
  • Vitamine del gruppo B,C ed E
  • Minerali (fosforo, potassio, magnesio, calcio e ferro)

Oltre al suo elevato contenuto di grassi “buoni”, la Macadamia spicca per il sapore delicato e per la cremosità.

8. Anacardo

L’anacardo è ricco di proteine, carboidrati e acidi grassi omega 6, particolarmente ricchi di benefici per la salute del cuore.

Questo frutto contiene, inoltre, rame, selenio e magnesio.

9. Arachidi

Le arachidi non sono, in realtà, frutta secca, dato che sono inclusi nella categoria dei legumi. Tuttavia, sono conosciute e consumate in quanto frutta secca.

Si tratta di un’eccellente fonte di proteine, che apporta al corpo energia e vitalità. Possiamo consumare le arachidi anche sotto forma di crema spalmabile (il famoso burro di arachidi).

10. Castagna

Le castagne fanno eccezione a livello nutrizionale, dato che sono a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di carboidrati (quasi la metà della sua composizione).

Spiccano, inoltre, per l’elevato contenuto di potassio e folati.

Cuocetele in padella, al forno o alla brace, fino a quando esternamente non saranno abbrustolite.

Guarda anche