L'infuso di coriandolo aiuta a dormire meglio?

La medicina popolare considera la tisana al coriandolo un buon rimedio per dormire meglio. Funziona veramente? Ci sono prove?
L'infuso di coriandolo aiuta a dormire meglio?

Ultimo aggiornamento: 29 maggio, 2022

In medicina popolare, il coriandolo è uno dei rimedi più utilizzati da chi soffre di disturbi del sonno. Secondo dati aneddotici, l’infuso di coriandolo aiuta a dormire meglio, in virtù del suo effetto rilassante. Ci sono prove? Il suo consumo è sicuro?

Prima di tutto, vale la pena ricordare che questa pianta contiene sostanze benefiche per la salute. Come mostra una recensione condivisa su Food Research International, i suoi fitochimici bioattivi le conferiscono effetti antiossidanti, antinfiammatori, analgesici, neuroprotettivi, antimicrobici e ansiolitici.

Date le numerose proprietà, non è raro che venga sfruttato nella preparazione di un’ampia varietà di rimedi. In effetti, includerlo regolarmente nella dieta può contribuire al benessere. In ogni caso, oggi valuteremo se può funzionare per favorire il sonno. Siete interessati? Continuate a leggere!

Infuso di coriandolo: aiuta a dormire meglio?

Il coriandolo, nome scientifico Coriandrum sativum, è una pianta nota per le sue applicazioni in cucina e in medicina naturale. Appartiene alla famiglia delle Apiaceae ed è originaria del Medio Oriente e del Mediterraneo. Nonostante ciò, la sua coltivazione si è diffusa in tutto il mondo, in Europa, Africa e America.

Un articolo pubblicato sulla rivista Molecules vede nel coriandolo una fonte di sostanze fitochimiche come polifenoli, vitamine e fitosteroli, in grado di offrire numerosi vantaggi.

Sebbene l’intera pianta sia positiva per la salute, i semi hanno una maggiore concentrazione di nutrienti. In particolare, contengono un principio attivo chiamato linalolo, a cui si attribuisce la capacità di prevenire e trattare varie malattie. Funziona per ridurre i disturbi del sonno?

A questo proposito, è importante fare alcune precisazioni. Non esistono prove scientifiche a dimostrare che l’acqua di coriandolo aiuti a dormire meglio. Molti degli effetti riportati provengono da dati aneddotici.

Sebbene alcuni lo chiamino la “formula magica” per il sonno, in realtà questo effetto non è stato provato. Al momento, solo pochi studi sugli animali hanno individuato nel coriandolo effetti sedativi e la capacità di prolungare il sonno. Vediamo nel dettaglio.

Dormi meglio con il coriandolo.
Difficile trovare una “formula magica” per dormire meglio. Il coriandolo potrebbe aiutare, ma il suo effetto non è chiaro.

Ricerche sul coriandolo e possibili effetti sulla qualità del sonno

Uno dei motivi per cui si ritiene che l’infuso di coriandolo aiuti a dormire meglio è la sua capacità di ridurre gli stati d’ansia. A questo proposito, uno studio condiviso su Journal of Ethnopharmacology ha stabilito che l’estratto acquoso di semi di Coriandrum sativum ha effetti ansiolitici e sedativi.

I ricercatori hanno anche osservato un potenziale effetto miorilassante, che indubbiamente favorisce il riposo. Un’altra ricerca, pubblicata su Natural Product Research riporta che il coriandolo provoca un effetto prolungante sul sonno senza dare effetti neurotossici importanti.

In una recensione più recente, condivisa su Avicenna Journal of Phytomedicine, si evidenzia come i semi e le foglie di coriandolo siano dotati di attività antiossidante, sedativo-ipnotica, diuretica e ansiolitica.

Il suo principale composto attivo, il linalolo, ha effetti neurofarmacologici che includono potenziali ansiolitici, anticonvulsivanti, sedativi e anti-Alzheimer.

Sebbene questi risultati siano considerati promettenti, non sono sufficienti per dimostrare che l’acqua di coriandolo aiuti a dormire meglio. Innanzitutto, perché sono stati realizzati su modelli animali o in laboratorio, inoltre perché sono stati utilizzati estratti e non la tisana preparata in modo artigianale.

È sicuro?

Per la maggior parte degli adulti sani, bere acqua di coriandolo non è rischioso. Certo, il consumo deve essere moderato, poiché se eccessivo può causare disturbi allo stomaco, diarrea e fotosensibilità.

Non bisogna trascurare, inoltre, l’effetto diuretico fornito da questa bevanda. Pertanto, un consumo abbondante prima di andare a dormire può causare un effetto contrario a quello desiderato. Questo perché la necessità di urinare aumenta durante la notte e interromperebbe il riposo.

Per contrastare questo effetto, l’ideale è consumare dosi massime di 200 ml della bevanda, almeno un’ora prima di coricarsi.

A causa della mancanza di studi sui suoi effetti e sulle possibili interazioni, se ne sconsiglia il consumo nei seguenti casi:

  • diabete.
  • Gravidanza e allattamento.
  • Insufficienza renale o epatica.
  • Storia di allergia al coriandolo.
  • Persone in procinto di subire un intervento chirurgico.
  • Pazienti in trattamento con anticoagulanti, antidiabetici e antidepressivi.

In questi casi, è meglio consultare il medico prima di consumare acqua di coriandolo o qualsiasi altro integratore derivato dalla pianta.

Come preparare l’infuso di coriandolo?

La preparazione dell’infuso di coriandolo può essere eseguita in due modi, con i semi e con le foglie.

Qualsiasi metodo è valido, ma c’è chi dice che sia più efficace con i semi. Provatela!

Acqua di coriandolo aiuta a dormire meglio.
L’acqua di coriandolo preparata dai semi sembra essere più efficace di quella realizzata con le foglie.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di semi o foglie di coriandolo (7 g).
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml).

Preparazione e consumo

  1. Fate scaldare l’acqua.
  2. Quando bolle, togliete dal fuoco e aggiungete i semi o le foglie di coriandolo.
  3. Quindi, coprite la bevanda e lasciatela riposare finché non sia tiepida.
  4. Consumatela un’ora prima di andare a letto.

Evitate di bere questa tisana prima di svolgere attività che richiedono attenzione. Ricordate che provoca sonnolenza.

L’infuso di coriandolo aiuta a dormire meglio?

Non ci sono prove che dimostrino che in quanto tale, l’infuso di coriandolo aiuta a dormire. Tuttavia, alcuni studi hanno individuato nella pianta composti che favoriscono il riposo, il rilassamento e il sollievo dall’ansia.

La tisana al coriandolo è sicura per la maggior parte delle persone, quindi si può provare con tranquillità. L’unica cosa da tenere a mente è che può essere controproducente berne in eccesso prima di coricarsi, in quanto può aumentare la minzione notturna e fornire l’effetto opposto.

Potrebbe interessarti ...
Strategie per dormire bene la notte
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Strategie per dormire bene la notte

In mancanza di riposo, tendiamo a cercare delle strategie per dormire bene durante la notte. Ma dobbiamo tenere conto anche delle nostre azioni diu...



  • Prachayasittikul V, Prachayasittikul S, Ruchirawat S, Prachayasittikul V. Coriander (Coriandrum sativum): A promising functional food toward the well-being. Food Res Int. 2018 Mar;105:305-323. doi: 10.1016/j.foodres.2017.11.019. Epub 2017 Nov 21. PMID: 29433220.
  • Mahleyuddin, Nisa Najibah et al. “Coriandrum sativum L.: A Review on Ethnopharmacology, Phytochemistry, and Cardiovascular Benefits.” Molecules (Basel, Switzerland) vol. 27,1 209. 30 Dec. 2021, doi:10.3390/molecules27010209
  • Mahendra P, Bisht S. Anti-anxiety activity of Coriandrum sativum assessed using different experimental anxiety models. Indian J Pharmacol. 2011 Sep;43(5):574-7. doi: 10.4103/0253-7613.84975. PMID: 22022003; PMCID: PMC3195130.
  • Emamghoreishi M, Khasaki M, Aazam MF. Coriandrum sativum: evaluation of its anxiolytic effect in the elevated plus-maze. J Ethnopharmacol. 2005 Jan 15;96(3):365-70. doi: 10.1016/j.jep.2004.06.022. PMID: 15619553.
  • Rakhshandeh H, Sadeghnia HR, Ghorbani A. Sleep-prolonging effect of Coriandrum sativum hydro-alcoholic extract in mice. Nat Prod Res. 2012;26(22):2095-8. doi: 10.1080/14786419.2011.613388. Epub 2011 Oct 12. PMID: 21988208.
  • Hosseini M, Boskabady MH, Khazdair MR. Neuroprotective effects of Coriandrum sativum and its constituent, linalool: A review. Avicenna J Phytomed. 2021 Sep-Oct;11(5):436-450. doi: 10.22038/AJP.2021.55681.2786. PMID: 34745916; PMCID: PMC8554282.