Lip blushing: la nuova tendenza per ispessire e delineare le labbra

Il lip blushing è una tecnica utilizzata per esaltare la bellezza delle labbra. È un metodo meno invasivo rispetto al filler con iniezioni. In cosa consiste?
Lip blushing: la nuova tendenza per ispessire e delineare le labbra

Ultimo aggiornamento: 10 aprile, 2022

Rimpolpare le labbra e ridurre la necessità di truccarle è possibile, grazie al lip blushing, la tecnica cosmetica per delineare e colorare senza ricorrere a interventi aggressivi.

Diventata popolare per il suo effetto naturale e i risultati a lunga durata, questa tecnica utilizza pigmenti organici e strumenti moderni che evitano il dolore intenso.

Sebbene ci sia chi lo classifica come tatuaggio, in realtà è una forma di trucco semipermanente che deve essere applicato da un professionista autorizzato.

Quali sono i vantaggi del lip blushing?

Il lip blushing è un procedimento estetico che esalta il tono naturale delle labbra, migliora la forma e crea l’illusione di pienezza. È caratterizzato dalla presenza di strati di colore, senza essere invasivo come le iniezioni di filler. Inoltre, non utilizza sostanze sintetiche, né penetra in profondità nel derma.

La sua applicazione è locale e lavora con colori che, nel tempo, non finiscono per scurire. Altre sue funzioni sono di pareggiare e migliorare l’asimmetria delle labbra. Altri interessanti vantaggi sono:

  • Dura più a lungo di altri trattamenti cosmetici per le labbra.
  • Non modifica l’anatomia; aggiunge solo colore e crea l’illusione di carnosità.
  • Riduce la necessità di applicare il rossetto, se lo desiderate.
Delineare le labbra.
Il lip blushing esalta il colore delle labbra con un finish naturale. Inoltre, riduce la necessità di utilizzare il rossetto.

Lip blushing: i passaggi

Trasformare l’aspetto delle labbra con il lip blushing è semplice. Vi basterà ritagliare due ore dai vostri impegni, durante le quali l’artista esegue la prima sessione.

1. Progettazione

La prima cosa è accordarsi sul modello. L’estetista propone diverse forme per le labbra e chiarisce l’obiettivo. In questa fase è fondamentale tenere conto del tono della pelle, dei capelli e del solito stile di trucco, in modo che il risultato sia in sintonia e non ci sia iperpigmentazione.

2. Marcatura delle labbra

Questo passaggio serve a delineare l’area da colorare. Con una matita bianca, si segna il contorno e si specifica l’area.

3. Anestesia

Il dolore in questo tipo di trattamento è basso; tuttavia, di solito viene applicata una crema anestetica. Si attende 20 minuti con la bocca chiusa, mentre si sviluppa l’intorpidimento. Una volta ottenuto l’effetto, l’estetista rimuove la lozione e procede all’applicazione.

4. Delineare e riempire

Il dispositivo utilizzato per il lip blushing è costituito da un minuscolo ago automatico che delinea il labbro superiore e inferiore. A questo punto si pulisce nuovamente la bocca e si applica una seconda anestesia. Quindi, si comincia a inserire gli strati.

Di solito si termina un labbro prima di passare all’altro. In questa fase è possibile cambiare aghi e colori. In totale vengono applicati tre strati con il colore selezionato. I ritocchi vengono fatti dopo 2 mesi, quando le labbra sono ben guarite.

Recupero dopo il lip blushing

Sebbene non sia esattamente un intervento di chirurgia estetica, occorre attendere la guarigione delle labbra e riservarle alcune cure. Al termine della sessione, noterete lievi macchie e gonfiore, che dureranno fino a una settimana.

Durante questo periodo è probabile la formazione di crosticine. Resistete alla tentazione di grattarle, altrimenti correte il rischio di perdere la pigmentazione o di rimanere con delle cicatrici. Lasciatele cadere da sole.

Evitate di dormire a pancia in giù, poiché potreste staccare le croste e sentire dolore. Inoltre, non esponetevi al sole nelle due settimane successive, poiché il gonfiore potrebbe diffondersi. In effetti, questa situazione può aumentare il rischio di reazioni allergiche o herpes labiale.

Rivolgetevi al medico se notate sintomi di infezione, come febbre, pus o dolore intenso.

Durata del trattamento

Il lip blushing può durare dai 2 ai 3 anni. Tuttavia, questo dipende dallo stile di vita che si conduce. Ad esempio, il fumo accelera lo scolorimento, poiché le tossine delle sigarette degenerano la pelle e attaccano le labbra.

Lo sbiadimento è anche accelerato dall’uso frequente di esfolianti nella routine di cura della pelle. Può essere certamente utile consultare uno specialista per sapere che tipo di prodotti utilizzare per non intaccare la pelle o le “nuove labbra”.

Durata del fard
La cura della pelle e le buone abitudini sono determinanti per mantenere più a lungo i risultati del trattamento.

Rischi del lip blushing

Il colore utilizzato nel lip blushing è organico, ma è sempre consigliabile effettuare un test per scongiurare reazioni allergiche. Allo stesso modo, assicuratevi che gli strumenti utilizzati nel centro estetico rispettino le misure di sterilizzazione.

Alcuni professionisti suggeriscono di assumere un analgesico prima della procedura, in previsione del disagio, ma solo loro dovrebbero autorizzarlo. Il disagio maggiore si avverte nelle 48 ore successive; in seguito, desquamazione, gonfiore e rigenerazione sono gestibili utilizzando un balsamo per le labbra.

This might interest you...
Microblading sopracciglia: prima e dopo
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Microblading sopracciglia: prima e dopo

Nel microblading i peli vengono disegnati in modo minuzioso e artistico. L'uso di aghi molto sottili è alla base di un risultato molto naturale.