L’ottimismo rinforza il sistema immunitario

7 febbraio 2017
Così come quando siamo depressi il nostro sistema si debilita, essendo ottimisti acquisiamo energia, miglioriamo le nostre difese e siamo più felici. 

La felicità ci tiene lontani dal medico. l’ottimismo, infatti, rinforza il nostro sistema immunitario.

Proprio così. Perché quando permettiamo alle cose di accadere senza farci influenzare negativamente, ci ammaliamo di meno e godiamo di una vita più sana.

Ne parliamo in questo articolo.

L’ottimismo e le difese

ottimismo

Le persone sempre sorridenti, anche quando le cose non vanno per il meglio, e che vedono il lato positivo di ogni situazione si ammalano di meno e guariscono prima quando soffrono di qualche infezione.

Essere felici non significa lasciare da parte i problemi o non dare importanza a quello che ci succede. Si tratta di una filosofia di vita che può apportarci più benefici di quanto pensiamo.

Quando vediamo il mondo buio, ci focalizziamo solo sulle cose negative e viviamo in uno stato perenne di stress; il corpo reagisce producendo maggiori quantità di steroidi, che attaccano il nostro sistema immunitario.

Per questo motivo, se siete pessimisti e non vedete altro che il lato negativo di ogni cosa, è probabile che vi ammaliate di più o che soffriate di qualche infezione. La resistenza del corpo ai virus e ai batteri è minore e molti di questi microorganismi potrebbero avervi accesso senza problemi, causando diversi disturbi.

Le persone che soffrono di malattie croniche o di qualche problema di salute grave possono migliorare o peggiorare, a seconda del loro stato d’animo.

Ad esempio, se sono depresse o angosciate, la patologia avanza o si sviluppa con maggiore resistenza rispetto a chi è speranzoso o ottimista.

Leggete anche: 3 gustosi frullati per iniziare la giornata con ottimismo

L’ottimismo è la migliore medicina

allegria

Tanto per prevenire quanto per curare qualsiasi malattia, il miglior trattamento è la felicità. Il nostro stato d’animo si ripercuote notevolmente sulla nostra salute fisica e mentale.

Essere negativi non solo attrae i problemi, ma anche le malattie.

All’inizio dello scorso secolo, lo psicologo francese Émile Coué sviluppò un metodo chiamato “psicoterapia”, che includeva tecniche di cura tramite l’autosuggestione e l’ipnosi.

Diceva ai suoi pazienti di ripetere questa frase: “Sto molto meglio, provo meno dolore e mi sento bene”.

Alcuni anni più tardi il dottor Madan Kataria creò ciò che comunemente chiamiamo “Terapia del sorriso”. Questa tecnica dimostrò la stretta relazione tra salute mentale e fisica.

Le emozioni negative debilitano il nostro sistema immunitario, mentre quelle positive sono come medicine naturali di cui abbiamo bisogno per impedire alle malattie di avere la meglio su di noi.

essere-felici

Per poter usufruire al massimo del potere dell’ottimismo, dobbiamo praticare e sviluppare la nostra resilienza, vale a dire la capacità di andare avanti anche di fronte alla avversità (che affliggono tutti, in minore o maggior misura).

L’idea è quella di riprendersi il più velocemente possibile ed essere più forti grazie a questo processo.

Auto-motivarci, dare priorità alle idee e ai sentimenti positivi e non lasciarsi minacciare da quelli negativi è il miglior modo per raggiungere la felicità e per evitare alcune malattie.

Come diceva Sigmund Freud “il pessimismo fa ammalare” (potremmo ricorrere alla frase contraria: “l’ottimismo ci fa guarire”). Secondo il maestro della psicoanalisi, essere ottimisti è un’illusione che serve a sopravvivere.

Ovviamente non possiamo neppure credere che il buon umore o l’allegria siano l’unico modo per guarire dalle malattie.

Come essere più ottimisti

praticare-ottimismo

Adesso che conoscete i benefici dell’ottimismo per la salute, la mossa seguente è sviluppare tale sentimento.

Una volta che l’avrete reso parte delle vostre abitudini, potrete affrontare qualsiasi malattia o problema che potrebbe presentarsi.

Ecco le tecniche o i consigli per essere più ottimisti:

Riconoscete cosa vi accade

L’obbiettivo dell’ottimismo non è essere felici tutto il giorno, ma sentirvi meglio quando le cose non vanno nel migliore dei modi.

Reprimere le emozioni negative (rabbia, tristezza, angoscia, etc.) e focalizzarsi su quelle che possono aiutarci. In questo modo, riuscirete a superare il momento difficile e imparerete una lezione.

Prima di reagire, pensate: come dovrei sentirmi in questo momento? Come andrebbero le cose se, invece di essere triste, mi sentissi grato?

Guardate al futuro e ricordare che l’ottimismo è una filosofia di vita.

Cambiate automaticamente il vostro atteggiamento

svegliarsi-con-un-sorriso

Se di fronte ad una determinata situazione la vostra mente inizia a “sviare” verso il pessimismo, riprendete il controllo delle vostre emozioni ed intraprendete il cammino verso il buon umore.

Probabilmente incorrerete in un dialogo interno che cercherà di pendere verso le cose negative, ma dovete far scorrere le acque verso terre più tranquille e felici.

Cercate sempre il lato positivo delle cose

Forse siete stanchi del vostro lavoro, avete discusso con il vostro partner o non avete soldi a sufficienza.

Ciò nonostante, che ne dite di focalizzarvi sulle cose positive che vi circondano? La famiglia, la vostra casa, la salute, gli amici, il letto, il cibo… Siete molto più fortunati di tante altre persone.

Focalizzatevi sulle cose per le quali vale la pena essere grati e vi sentirete più forti e felici. Allontanerete le malattie e i pensieri che non vi permettono di crescere o di modificare ciò che non approvate.

Potete stilare una lista delle cose positive che vi succedono e leggerla quando non vi sentite ottimisti.

Leggete anche: 9 motivi per cui il cioccolato fa bene alla salute

Sorridete

Tutte le volte che potete o che ve ne ricordate, sorridete o ridete a crepapelle.

Guardatevi allo specchio e fate delle facce strane per sorridere, cercate video divertenti su internet, guardate film comici, leggete delle barzellette o ricordate qualche situazione divertente.

Oltre a migliorare subito il vostro stato d’animo, terrete lontane le malattie e la depressione.

Guarda anche