I meravigliosi impieghi dell’aceto di mele

9 febbraio 2015

Forse pensavate che l’aceto serva solamente a dare più sapore alle insalate o a certe pietanze, in realtà ha diversi altri impieghi, molti dei quali non li immaginate neppure. Le proprietà dell’aceto di mele sono molteplici, è un rimedio naturale facilmente reperibile e di sicuro quasi tutti l’avete già in casa o comunque, dopo aver letto questo articolo, lo comprerete.

In questo articolo scoprirete i meravigliosi impieghi dell’aceto di mele, un tonico che ha acquisito una certa popolarità negli ultimi tempi. Negli anni ’50, il dottor Jarvis pubblicò un libro sulle proprietà e i benefici dell’aceto di mele, fino a quel momento usato solamente per condire le insalate. Dopo il libro di Jarvis, numerosi studi e ricerche hanno confermato che l’aceto di mele può essere utilizzato per diversi scopi e applicazioni.

Usi dell’aceto di mele (oltre al condimento)

Aiuta a dimagrire

Proprio così, l’aceto di mele aiuta a perdere peso, grazie all’acido acetico che contiene e che ha come obiettivo quello di eliminare il grasso addominale e ridurre la circonferenza. Non ci sono ancora prove scientifiche a riguardo, ma sono stati realizzati diversi studi. La cosa certa è che l’aceto di mele è ottimo per completare una dieta dimagrante. Per godere di questa sua proprietà, si consiglia di bere un bicchiere d’acqua con due cucchiai di aceto al giorno. Se volete risultati più efficaci, fatelo la mattina prima di colazione.

Aceto-di-mele2

Controlla il diabete

Senza ombra di dubbio questo è uno dei benefici più importanti dell’aceto di mele perché permette di ridurre e regolare i livelli di glucosio nel sangue. Diversi studi hanno dimostrato questa proprietà dell’aceto. La dose giornaliera è di due cucchiai di aceto in un bicchiere d’acqua, da bere prima di andare a dormire. I livelli di zucchero possono abbassarsi del 6%. È importante consultare un medico prima di procedere con questo rimedio perché l’aceto di mele contiene cromo, un componente che può alterare i livelli di insulina.

Combatte i funghi

Se avete un fungo chiamato Candida Albicans, potete usare l’aceto di mele per eliminarlo dalla pelle ed evitare infezioni. Questo fungo si sviluppa soprattutto tra le pieghe della pelle, ad esempio negli spazi tra le dita (disturbo conosciuto come il piede d’atleta). L’acido acetico dell’aceto di mele elimina il fungo oppure può essere usato per completare i trattamenti antimicotici. Riempite una bacinella con acqua tiepida ed aggiungetevi due o tre tazze di aceto di mele. Poi immergete i piedi o la parte del corpo infetta per 15 minuti.

Un’alternativa consiste nel mescolare un cucchiaino d’acqua e uno di aceto di mele e applicare il liquido sulla zona in questione con l’aiuto di un batuffolo di cotone pulito. Fate molta attenzione con questo rimedio casalingo perché potrebbe irritare la pelle, specialmente quella sensibile.

Calma i crampi

Se soffrite di crampi durante la notte, è probabile che abbiate una carenza di potassio. L’aceto di mele lo contiene in grandi quantità, quindi non esistate ed approfittate delle sue proprietà. Mescolate due cucchiai di aceto di mele e uno di miele in un bicchiere di acqua tiepida. Bevete prima di andare a dormire.

Aceto-di-mele3

Attenua l’aspetto delle vene varicose

Questo rimedio casalingo per le vene varicose non è stato dimostrato scientificamente, ma molte persone vi ricorrono per alleviare il dolore e il fastidio dovuto a questo problema, così come per attenuare l’aspetto delle vene infiammate delle gambe. Diluite un po’ di aceto di mele in acqua e poi immergetevi una garza. Applicate poi la garza sulle vene varicose, fissandola con dello scotch o del nastro, senza stringere troppo. Lasciate agire per 30 minuti. Un’altra opzione consiste nel consumare più aceto di mele crudo, ad esempio nelle insalate, oppure berlo con acqua la mattina e la sera prima di andare a letto. Comincerete a notare dei risultati dopo il primo mese di trattamento.

Riduce il colesterolo e l’ipertensione

Non è stato completamente dimostrato, ma se avete dei problemi con i trigliceridi o con la pressione arteriosa, potrete ricorrere all’aceto di mele per completare il trattamento prescrittovi dal medico. Gli studi a riguardo rivelano che chi consuma aceto di mele cinque volte alla settimana, come condimento delle insalate per esempio, ha un minore rischio di soffrire di malattie cardiovascolari. Si pensa che questo sia dovuto al fatto che il potassio ha la capacità di diluire il sangue, controllando la pressione arteriosa. D’altra parte, la pectina ha la proprietà di assorbire i grassi che si depositano nelle vene.

Cura il mal di gola e la tosse

L’aceto di mele è un potente antisettico, quindi permette di eliminare i virus responsabili del mal di gola e della tonsillite. Se avete la gola infiammata, fate dei gargarismi con una tazza d’acqua tiepida a cui avrete aggiunto un cucchiaio di aceto di mele. Non ingoiate l’acqua. Se non riuscite a fare dei gargarismi perché la gola vi fa molto male, almeno cercate di muovere l’acqua da un lato all’altro della bocca. Un’altra opzione consiste nel mescolare un cucchiaio di miele con uno di aceto e di succhiare il miscuglio come se fosse una caramella o un dolce.

Riduce l’acne

Acne

L’aceto di mele è perfetto per eliminare i brufoli e i punti neri della pelle. Oltre ad avere proprietà antibatteriche ed antisettiche, l’aceto di mele ripristina il mantello acido del derma ed è di grande aiuto in caso di pelli molto secche o pelli molto grasse. Preparate una lozione mescolando acqua distillata e aceto di mele in parti uguali, applicatela sulla pelle pulita e asciutta, preferibilmente prima di andare a dormire. Un’altra alternativa consiste nel preparare una maschera per il viso a base di argilla e aceto di mele, che vi aiuterà ad eliminare le tossine.

Guarda anche