Miglioramento dell’infiammazione addominale

28 Luglio 2018
Combinando le proprietà curative di questi tre ingredienti, otterremo un unico rimedio dal potente effetto lenitivo per calmare l'infiammazione addominale, che diminuirà in poco tempo e in modo naturale.

L’infiammazione addominale è un problema molto comune, sia per gli uomini che per le donne. Le cause possono essere tante, per cui il problema non è di facile soluzione. Tuttavia, la natura ci dona alcuni alimenti ricchi di proprietà per chi soffre di questo disturbo che contribuiranno al miglioramento dell’infiammazione addominale.

Scopriamo in questo articolo come preparare un rimedio naturale a base di papaia, tè verde e aloe vera: vedrete che in una settimana noterete un notevole miglioramento dell’infiammazione addominale. Provatelo!

Miglioramento dell’infiammazione addominale: consigli

Sempre più persone lamentano frequenti infiammazioni addominali. La sensazione di gonfiore può avere diverse cause che è importante conoscere se vogliamo risolvere questo disturbo:

  • Mangiare porzioni abbondanti
  • Intolleranze alimentari
  • Bere troppo durante i pasti
  • Abbinare alimenti diversi tra loro
  • Eccesso di fibre
  • Accumuli di liquidi nella zona addominale
  • Nervosismo. Mangiando con nervosismo, non mastichiamo bene il cibo e inghiottiamo aria
  • Sindrome dell’intestino irritabile

Oltre ai disturbi dell’apparato digerente, le donne possono anche soffrire di gonfiore addominali a causa di fattori ormonali. Le cause di solito sono legate alle cisti ovariche, ai fibromi uterini e alla sindrome premestruale. In alcuni casi, però,  la causa può anche essere una gravidanza o il ciclo mestruale.

Cibi ricchi di proprietà lenitive per il miglioramento dell’infiammazione addominale

In questo articolo, vi proponiamo tre alimenti dalla proprietà medicinali che contribuiscono a ridurre l’infiammazione addominale in modo naturale. Con questi ingredienti possiamo preparare in casa un rimedio da bere per diversi giorni al fine di ottenere risultati sorprendenti.

Inoltre, questo rimedio deve essere accompagnato da corrette abitudini alimentari da assumere durante i pasti. Allo stesso tempo, aiuta a placare il nervosismo e a tenere sotto controllo le emozioni, dati i suoi effetti positivi sull’organismo.

La papaya per il miglioramento dell’infiammazione addominale

La papaya è uno dei frutti migliori per trattare diversi disturbi gastrici. Grazie al suo contenuto di enzimi -tra cui spicca la papaina- questo frutto tropicale stimola la digestione delle proteine e riduce l’infiammazione addominale.

La papaya è ad alto contenuto di fibre, dunque previene la stitichezza e riduce i livelli di zucchero nel sangue. È importante sottolineare che i picchi di glucosio possono favorire l’accumulo di grassi nella zona addominale.

Miglioramento dell'infiammazione addominale

Il tè verde per il miglioramento dell’infiammazione addominale

Il tè verde è una bevanda antica e dalle numerose proprietà medicinali. In passato spiccava per il suo elevato potere antiossidante e stimolante. Oggigiorno molte persone consumano questa bevanda per prevenire molti disturbi e persino per perdere peso più facilmente.

Leggete anche: Bere tè verde: 3 importanti benefici

Il tè verde è anche un ottimo rimedio per combattere l’infiammazione addominale grazie al suo contenuto di flavonoidi, dato che le sostanze antiossidanti agiscono anche come antinfiammatori naturali. In secondo luogo perché questa bevanda aiuta a bruciare grassi e a perdere volume.

L’aloe vera per il miglioramento dell’infiammazione addominale

Il gel che si estrae dalle foglie di aloe vera è un ingrediente base di molti rimedi per la salute e trattamenti di bellezza. Infatti, le  sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, rimineralizzanti e rigenerative fanno dell’aloe una pianta medicinale molto conosciuta.

Inoltre, possiamo estrarre noi stessi il gel dalla pianta oppure comprarlo. Ricordiamo che ha effetti lassativi, dunque consumato in eccesso, potrebbe irritare un po’ l’intestino.

Rimedio naturale per il miglioramento dell’infiammazione addominale

Ingredienti

  • 1 fetta di papaya
  • 1 cucchiaino di tè verde (4 g)
  • 1/4 di bicchiere di gel di aloe vera (50 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 bicchiere di acqua (200 ml)

Non perdetevi: 6 proprietà curative del miele 

Inoltre, se desiderate, potete aggiungere alcuni dei semi di papaya che aiutano a combattere i parassiti intestinali. Potete aggiungere 5 semi a ricetta.

Frullato di papaya

Preparazione

  • Per prima cosa, preparate il tè verde nel seguente modo: aggiungere il tè all’acqua in ebollizione, ma a fuoco già spento. Lasciare in infusione per 5 minuti e filtrare. Mettere da parte.
  • Frullate la papaia con il succo di aloe vera. Aggiungere il tè verde quando si sarà raffreddato.
  • Addolcite con il miele.
  • Infine, bevete a temperatura ambiente o lasciare raffreddare un po’ (non troppo).

Modalità di consumo

  • Per ridurre l’infiammazione addominale, consigliamo di assumere questo preparato a digiuno.
  • Non bevetelo tutto d’un fiato, ma a piccoli sorsi.
  • Se poi avete fame, potete fare colazione 30 minuti dopo aver consumato il frullato.
  • Nell’arco della giornata, assicuratevi di bere abbondante acqua lontano dai pasti.
  • Infine, potete assumere questa bevanda per 7 giorni consecutivi. Potete prolungare il consumo fino a 2 settimane, per poi interrompere.