8 modi di riutilizzare i vestiti vecchi

Se vi piace cucire e avete vestiti che non usate più, invece di buttarli via, potreste usarli per personalizzare i vostri capi, scambiarli o donarli a coloro che ne hanno bisogno

Se avete molti vestiti vecchi e non sapete più che farci, fate attenzione a questi utili consigli che vi permetteranno di dare una seconda vita ai vostri capi.

Forse ancora non le conoscete, ma vedrete che sono idee davvero utili. Che ne dite di iniziare a prendere appunti?

1. Metteteli in un contenitore per i vestiti usati

vestiti-vecchi


Di sicuro vicino a casa vostra ci sono contenitori dedicati alla raccolta di vestiti usati che appartengono ad organizzazioni di beneficenza o per gli aiuti umanitari.

Questo gesto rappresenta anche un’opportunità di lavoro per coloro che rischiano l’esclusione sociale e che si occupano di selezionare i capi e di sistemarli, quindi non pensateci due volte e ricordate quanto è importante riporre i vestiti usati in questi appositi contenitori.

Darete un lavoro a queste persone e i vostri vecchi vestiti serviranno ad aiutare le persone più bisognose.

Potrebbero anche essere rivenduti come vestiti di seconda mano che, come dicevamo, servono a queste organizzazioni per finanziare le proprie attività e dare un lavoro a chi ne ha più bisogno.

Leggete anche: 11 trucchi per preservare più a lungo vestiti e scarpe

2. Donare i vestiti ad un rifugio

Potete anche portare i vostri vestiti usati direttamente ad un rifugio, come quelli per i senzatetto. Si occuperanno loro di donarli alle persone che hanno difficoltà o alle organizzazioni senza scopo di lucro.

Si occuperanno anche di distribuirli tra le persone che ne hanno bisogno oppure di rivenderli a basso prezzo per ottenere fondi per i propri progetti sociali, come succede a volte anche con i vestiti depositati nei contenitori di cui parlavamo prima.

3. Scambiateli

Questo consiglio è particolarmente utile per riutilizzare i vestiti dei più piccoli. Molto spesso, infatti, il problema non è che i capi siano vecchi, ma semplicemente non vanno più bene ai membri della vostra famiglia. In questi casi, una possibile soluzione è scambiarli.

In questo modo, contribuirete ad un consumo più consapevole che vi permetterà di continuare ad utilizzare vestiti in buono stato e di riceverne altri in cambio.

Potete scambiare i vostri capi nei mercatini o in alcuni negozi innovativi nei quali, a cambio di un prezzo fisso, potete scambiare i vestiti in modo illimitato.

Esistono anche pagine web dedicate proprio a questo scopo. Vi basta cercare un po’ su internet e vedrete che troverete moltissime possibilità.

4. Si può aggiustare?

Forse quel capo che considerate vecchio, in realtà si può aggiustare per farlo sembrare come nuovo.

Rammendare i vestiti o cercare qualcuno che sia in grado di fare queste piccole riparazioni può aiutarvi a risparmiare e a rendervi dei consumatori più consapevoli, con tutti i benefici che implica ciò.

5. Rinnovate il vostro armadio

vestiti

Se non volete più un capo perché non è più alla moda, dovreste considerare l’opzione di ridargli un nuovo stile.

Potete scegliere tra diverse opzioni, come:

  • Tagliare i pantaloni e trasformarli in un paio di short nuovi.
  • Mettere delle toppe o dei ricami sui vestiti.
  • Stringere i pantaloni.
  • Aggiungere dei bottoni o altri accessori.

Esistono moltissime opzioni e ci sono tantissimi siti che vi aiuteranno a capire cosa va di moda e come adattare i vostri capi di conseguenza.

6. Usateli per fare dei giocattoli o per foderare i libri

decorazione-scatola-per-giocattoli

I vestiti vecchi sono anche molto utili per fare qualche lavoretto.

Vi basta spiegare le ali della vostra immaginazione e non dimenticatevi che potete, per esempio, usare i calzini e aggiungere dei bottoni per fabbricare delle marionette o altri personaggi divertenti che i vostri bambini adoreranno.

Un’altra opzione è usare i vesti per foderare i libri. In questo caso, vi consigliamo di utilizzare vestiti dalla stoffa colorata che non volete più e di attaccarla sulla copertina dei libri, degli album fotografici o dei vostri diari personali. Gli darete un tocco unico e tutto vostro.

7. Usateli per decorare

lampada-di-tela

Usando i vestiti vecchi, potete ridecorare e dare un tocco diverso alle vostre lampade:

  • A tale scopo, vi basta la stoffa del capo in questione e un po’ di colla per foderare il paralume della lampada.
  • Tagliate la stoffa nella forma giusta per coprire il paralume e poi, se volete, potete attaccarvi dei bottoni o dei nastri per dargli un tocco unico.

Potete anche usare i vestiti per fare delle cornici:

  • Prendete un pezzo di cartone o di legno da usare come cornice e foderatelo con la stoffa che avete scelto per dargli un aspetto più bello.
  • Potete anche usare la stoffa dei vestiti per foderare una cornice vecchia e darle un nuovo aspetto.

Vi consigliamo di leggere anche: Come realizzare un contenitore luminoso per decorare le stanze

8. Realizzate una coperta

stoffa

Potete mettere insieme diverse fantasie di vestiti vecchi per creare una coperta per la vostra stanza.

A tale scopo, dovete considerare il tipo di stoffa, perché più è morbida, meglio è. Ricordate anche che il tessuto di alcune magliette è molto morbido ed è perfetto per creare delle lenzuola per il letto.