3 semplici mosse per una migliore salute cardiovascolare

· 15 dicembre 2016
Oltre a prendersi cura della propria alimentazione ed evitare il fumo, per proteggere la salute cardiovascolare, è altrettanto fondamentale praticare attività fisica. Sono sufficienti 30 minuti al giorno per ottenere benefici

Iniziate oggi stesso a potenziare la vostra vita. Godere di una migliore salute cardiovascolare vuol dire abbracciare con forza ogni giorno in cui si dispone di un adeguato benessere interno ed esterno.

Lo stile di vita che molti di noi mantengono al giorno d’oggi spesso ci obbliga a seguire alcune abitudini che fanno male al nostro cuore. 

Uno stile di vita sedentario, l’impossibilità di gestire in modo adeguato le nostre fonti di stress oppure mantenere abitudini alimentari poco sane si rifletteranno in modo negativo sul nostro organo più importante.

Il momento migliore per proteggere la nostra salute cardiovascolare è sempre ora, sia che abbiate 10 anni sia che ne abbiate 60. Non bisogna aspettare che il medico ci dica che abbiamo il colesterolo alto per apportare piccoli cambiamenti alla nostra vita.

Investire sul presente vuol dire guadagnare nel futuro. Vi invitiamo a mettere in pratica da oggi stesso semplici strategie con le quali prendervi meglio cura della vostra salute cardiovascolare.

Il cuore: un argomento serio

mano-su-fiori-a-forma-di-cuore

Sappiamo che al giorno d’oggi la malattia che più temiamo e dal maggiore impatto è il tumore.

Tuttavia, non si può dimenticare che le malattie cardiovascolari continuano ad essere la principale causa di mortalità.

Leggete anche: controllare l’ipertensione: rimedi naturali e alimentazione

Secondo i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), le 10 malattie che ogni anno causano il numero maggiore di decessi sono le seguenti:

  • Cardiopatia ischemica
  • Affezione cerebrovascolare
  • Infezioni delle vie respiratorie inferiori
  • Malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD)
  • Malattie diarroiche
  • HIV
  • Tumore alla trachea, ai bronchi o ai polmoni 
  • Tubercolosi
  • Diabete mellito
  • Traumi in seguito ad incidenti stradali
  • Cardiopatia ipertensiva
  • Nascita prematura o sottopeso

Come possiamo dedurre da questi dati, le cardiopatie sono, senza dubbio, la sfida principale che le istituzioni sanitarie si ritrovano a dover affrontare.

Un aspetto che dovremmo tenere ben presente è che una buona percentuale di queste perdite umane potrebbe evitarsi. Sarebbe possibile semplicemente prestando attenzione alle nostre abitudini di vita.

ragazza-che-spezza-sigaretta

Realizzare attività fisica, seguire un’alimentazione adeguata, non fumare e persino tenere in conto i precedenti genetici potrebbe aiutarci non solo ad avere una maggiore speranza di vita, ma anche una migliore qualità di vita.

Il nostro cuore ci chiede ogni giorno di prenderci cura di esso. A tal proposito, a seguire vi spieghiamo tre modi per riuscirci.

Tre mosse per migliorare la propria salute cardiovascolare

Dal 2000 ogni 29 settembre si festeggia la Giornata del cuore. Quest’anno la World Heart Federation l’ha fatto con lo slogan “potenzia la tua vita”.

Questa semplice frase si addice perfettamente alla forza e alla motivazione che tutti dovremmo avere giorno dopo giorno per prenderci cura del nostro cuore.

  • Le istituzioni sanitarie affermano che le persone non sono ancora ben consapevoli dei fattori di rischio che danneggiano il cuore.
  • Il principale problema risiede, senza dubbio, nel fatto che queste malattie spesso hanno un inizio silenzioso. Il colesterolo o l’ipertensione sono due condizioni che impiegano molto tempo prima di presentare una sintomatologia evidente.

Per aprire gli occhi, per essere bravi architetti della nostra salute, impariamo a potenziare la nostra vita tramite questi tre consigli.

Scoprite: Come addormentarsi in un minuto

1. Camminare mezz’ora al giorno, 5 volte alla settimana

coppia-che-cammina

Uscire a fare una passeggiata di mezz’ora non è complicato; non stravolge nessuna routine, non implica un sacrifico estremo e quando il corpo vi si abitua, ne avrà addirittura bisogno.

  • Camminare ad un ritmo costante ed adeguato è il migliore esercizio cardiovascolare che possiamo realizzare.
  • Passeggiate in mezzo alla natura, possibilmente in buona compagnia e con calzature e indumenti adatti.
  • Se avete problemi alle ossa, come artrosi al ginocchio e all’anca, optate per un tapis-roulant. Camminare sulla superficie pianeggiante e più sicura di questi macchinari evita sovraccarichi ed eventuali lesioni e, al tempo stesso, permette di controllare il proprio ritmo in ogni momento.

2. Fare attenzione ai fattori di rischio cardiovascolare

Per prima cosa, bisogna stabilire controlli periodici con i nostri medici. Dobbiamo controllare i seguenti indicatori:

  • Pressione sanguigna
  • Colesterolo
  • Glucosio nel sangue
  • Indice di massa corporea

Se, inoltre, presentiamo antecedenti genetici associati a diversi disturbi cardiovascolari, dobbiamo parlarne con il nostro medico.

3. Quello che mangiamo e come lo mangiamo è vita

succo-di-melograno

Come vi alimentate? Pensate di farlo nel miglior modo possibile? A volte chi viene guidato dal solo piacere di gustare certi alimenti non fa altro che danneggiare il proprio cuore.

È necessario prestare massima attenzione a tutto quello che mettiamo nei nostri piatti. Seguite, se lo desiderate, questi semplici consigli:

  • Eliminate dai vostri cibi i grassi saturi, i grassi trans, gli zuccheri ed il sale.
  • Mangiate agrumi: sono ottimi per ridurre il colesterolo
  • Aumentante il consumo settimanale di melanzane, cavoletti di Bruxelles, carciofi, broccoli, rucola e pomodoro. Sono alimenti magnifici per la salute cardiovascolare.
  • Aggiungete semi di chia, di lino o di sesamo a piatti, frullati o yogurt.
  • Quando è stagione, approfittate delle virtù del melograno. È ideale per il cuore.
  • Mangiate aglio e cipolla.
  • Mangiate un quadratino di cioccolato fondente al giorno: rallegrerà la vostra vita e proteggerà il vostro cuore.  
  • Il salmone è un altro alimento indicato per la salute del cuore.

Iniziate oggi stesso a prendervi più cura della vostra salute cardiovascolare: lo sforzo ne vale la pena.

Guarda anche