Come mostrare amore a una persona depressa

27 ottobre 2016
Una persona depressa deve sapere che può contare sul nostro appoggio incondizionato e che staremo sempre al suo fianco per tutto ciò di cui può avere bisogno, qualunque cosa succeda.

La depressione è un disturbo emotivo spossante e pericoloso che può ridurre la qualità di vita di chi ne soffre.

Ha ripercussioni a livello fisico ed emotivo e può arrivare ad essere tanto grave da essere motivo di disabilità.

L’aggravante è che il depresso sente che nessuno riesce a capirlo e tende ad isolarsi per non sentirsi giudicato.

Tuttavia, nonostante sia stato dimostrato che tale condizione è una malattia che ha bisogno di essere trattata, alcuni continuano a considerarla una mancanza di carattere nell’affrontare determinate situazioni.

In realtà non è facile gestire una depressione e c’è bisogno del supporto dei propri cari per superarla del tutto.

Per questo motivo, oggi vogliamo dare alcuni consigli utili a mostrare amore e sostegno alle persone che attraversano tali difficoltà.

Fate sapere loro di non essere sole

appoggio

Quando una persona è depressa, sente di attraversare un tunnel buio e pieno di difficoltà.

È importante farle capire che non è sola e che potrà contare sul supporto dei suoi cari per superare ogni ostacolo.

All’inizio può sembrare inutile e sfiancante, perché sembra che nulla sia utile a tirar su di morale la persona in questione; tuttavia, con un po’ di insistenza le si potrà dimostrare che non sarà sola in questo percorso.

Sfidate i loro pensieri distruttivi

La tristezza che caratterizza questa malattia è di solito accompagnata da una grande quantità di pensieri distruttivi, dolorosi e dannosi.

Chi soffre di depressione critica la propria vita, si colpevolizza per ogni problema e sottolinea tutti i difetti che crede di avere.

Per sfidarli, possiamo mettere in risalto tutte le loro qualità e tutti i successi che hanno raggiunto.

Aiutateli nelle faccende domestiche

aiuto-nelle-faccende

Le pulizie e tutte le altre faccende di casa di solito vengono messe da parte quando si soffre di depressione.

Con il passare dei giorni si comincia ad accumulare la polvere, il lavello diventa stracolmo di piatti sporchi e tutto sembra assolutamente in disordine.

Questo, sommato alla tristezza e all’incapacità, peggiora la situazione fino a toccare quasi il fondo.

Un modo per aiutare chi soffre di depressione, dunque, è mantenere il caos sotto controllo e garantire un ambiente armonico e pulito.

Preparate loro un pasto sano

Quando si è depressi, possono accadere due cose per quanto riguarda l’alimentazione: si mangia poco o ci si lascia andare agli eccessi.

In entrambi i casi bisogna fare attenzione perché, con il passare dei giorni, ciò influisce sulla salute fisica peggiorando il problema.

Il depresso può decidere di non complicarsi la vita e mangiare in qualche fast-food o addirittura saltare il pasto.

Entrambe le azioni, però, generano deficit nutrizionali molto importanti e conseguenze negative per la salute e lo stato d’animo.

Per aiutarli, potete assicurare loro un pasto sano, preferibilmente a base di alimenti che stimolino la produzione di serotonina.

Abbracciateli

dare-un-abbraccio

I benefici degli abbracci sono stati dimostrati scientificamente e, di fatto, molti li consigliano come terapia per aumentare le energie, migliorare lo stato d’animo e potenziare la salute cerebrale.

Nonostante alcuni individui depressi non vogliano essere toccati, un abbraccio sincero li conforterà e non li farà sentire soli.

Non chiedete spiegazioni

Uno degli errori che commettono le persone che vogliono aiutare una persona depressa è chiederle spiegazioni su ciò che sta succedendo o di farle pressioni affinché parli del suo problema.

Non pensiamo che il depresso non può dare spiegazioni, ha paura e preferisce allontanarsi piuttosto che parlarne.

Il supporto incondizionato e l’aiuto si possono offrire senza alcun bisogno di sapere in dettaglio cosa succede. A meno che il paziente non voglia parlarne, è meglio rispettare i suoi silenzi.

Accompagnateli da un professionista

aiuto-professionale

Come detto all’inizio, la depressione è una malattia grave e può rendersi necessario l’intervento di un professionista.

Anche se il supporto e i consigli dei cari possono essere d’aiuto, non sempre sono sufficienti per superare completamente il problema.

Specialisti come psichiatri e psicologi, hanno le conoscenze necessarie per arrivare alla base del problema senza causare danni al paziente.

Un modo per aiutare e dimostrare amore, dunque, è accompagnare il malato alle visite mediche qualora fosse necessario.

Infine, è bene ricordare che convivere con una persona depressa non è facile e richiede molti sforzi. Gli stati anemici di questo tipo possono essere contagiosi e difficili da gestire.

È importante comprenderlo e mettersi a disposizione di chi ha bisogno del nostro aiuto.

Guarda anche