5 buoni motivi per non gettare più il seme di avocado

Sapevate che oltre ad avere proprietà esfolianti, il seme di avocado grattugiato è un rimedio molto efficace contro i brufoli?

Mangiate spesso l’avocado e buttate via il seme? Vi diamo alcuni ottimi motivi per non gettarlo più. Prendete nota e cominciate a sfruttare le sue proprietà.

Ricordate: alcuni scarti della frutta e della verdura possono essere molto utili, come spesso accade con i semi o con la buccia.


Quando scoprirete la versatilità del nocciolo d’avocado e come utilizzarlo, non lo getterete più nella spazzatura.

I benefici del seme di avocado

Il seme di avocado possiede numerose proprietà.Quest’ultimo è un frutto che si distingue per i suoi effetti antibatterici e antimicotici ovvero ha la capacità di neutralizzare vari microrganismi nocivi.

Il suo nocciolo è ricco di saponine, sostanze che migliorano l’attività metabolica e combattono il colesterolo cattivo o LDL.

È, inoltre, ricco di sali minerali come il calcio, il magnesio e la vitamina C.

Possiamo sfruttarlo per via esterna, ad esempio come principio attivo di un balsamo per i capelli, oppure per via interna come integratore alimentare.

Il seme di avocado: valido per uso topico e interno

Il seme dell’avocado ha proprietà antibatteriche. Per questo motivo, è ideale quando si soffre di irritazioni cutanee, capelli e pelle grassa o forfora. Ha, in generale, un effetto positivo sul tono e sullo stato della pelle e dei capelli.

Si consiglia invece un uso interno in caso di:

  • Sovrappeso.
  • Aterosclerosi o disturbi della pressione.
  • Infiammazione e indigestione.

Può essere utilizzato in polvere nelle insalate, nei frullati e altri piatti.

Prima di utilizzarlo

  • Ricordate che prima di poterlo sfruttare, il nocciolo deve essere privato della sua buccia marrone e deve essere messo a seccare.
  • Dopo aver tolto la buccia, tritatelo e mettetelo in forno a bassa temperatura per un’ora.
  • Seccare un seme intero, invece, richiede circa 2 ore. In ogni caso, al termine sarà necessario ridurlo in polvere.
  • Non è consigliato l’uso senza averlo prima passato in forno.

1. Esfoliante

Per poterlo usare come esfoliante, dovrete prima ridurlo in polvere.

  • Una volta ottenuta la polvere, mescolatela a un po’ di caffè e sale.
  • Applicate sulla pelle con un massaggio delicato.

2. Per “asciugare” la pelle

Il nocciolo dell’avocado è utile per combattere i brufoli e altri inestetismi.

  • Mescolate il seme macinato con un po’ di acqua tiepida, fino ad ottenere una pasta.
  • Se volete, potete aggiungere qualche goccia di melaleuca (dalle proprietà antimicotiche).
  • Applicate questa crema sui brufoli e lasciate agire per 4 / 6 minuti. Vedrete che seccheranno velocemente.

Scoprite come Come trattare l’acne con gli oli essenziali

3. Maschera di bellezza

  • Per fare una maschera con il seme di avocado, dovete mescolarlo all’argilla in polvere.
  • Aggiungete acqua fino a ottenere una crema; applicatela sulla pelle facendo attenzione a non avvicinarla agli occhi.
  • Lasciatela agire per un quarto d’ora, sciacquate e terminate con un po’ di crema idratante.

4. Lozione per i capelli

  • Per realizzare una lozione per capelli ad azione ammorbidente, mescolate un litro di acqua ad un nocciolo di avocado macinato. Cuocete a fuoco medio per mezz’ora.
  • Filtrate e usate il liquido per risciacquare i capelli dopo lo shampoo. Li lascerà molto più morbidi.

5. Come integratore alimentare

In insalata

Il seme macinato di avocado può essere consumato insieme all’insalata, meglio se combinato con le verdure o con l’avocado stesso. 

  • Per fare un’insalata perfetta in questo senso, tagliate le verdure e l’avocado.
  • Spolverizzatevi sopra un po’ di polvere di nocciolo di avocado (previamente seccato in forno).

Frullato

Ingredienti

  • 1 banana
  • 2 bicchieri di latte di mandorla (400 ml)
  • 1 mazzetto di spinaci
  • 1 gambo di sedano
  • ½ cucchiaino di seme di avocado grattugiato (5 g)

Preparazione

  • Versate tutti gli ingredienti nel frullatore; frullate fino ad ottenere una crema senza grumi.
  • Tenete conto del fatto che il seme di avocado ha un sapore leggermente amarognolo: potete addolcire il frullato con un cucchiaino di miele o un po’ di stevia.

Nella minestra o in crema

Ingredienti

  • 2 tazze di brodo vegetale (500 ml)
  • 1 cipolla
  • ½ avocado

Preparazione

  • Per prima cosa, mettete a scaldare il brodo vegetale in una casseruola.
  • Tritate la cipolla e soffriggetela con un filo d’olio. Una volta dorata, aggiungetela al brodo.
  • Tagliate il mezzo avocado a pezzi e aggiungetelo al resto.
  • Una volta raggiunta l’ebollizione, spegnete e frullate.
  • Servite la crema nel piatto cospargendola con un po’ di polvere di seme di avocado.