Non è mai tardi per fare quello che si ama

· 12 marzo 2016
Siamo noi stessi ad ostacolare la nostra crescita personale, per pigrizia o per paura del fallimento o di uscire dalla nostra comfort zone

Fare quello che si ama dà forza, definisce e delinea come persona, come qualcuno in grado di tracciare il proprio cammino ogni giorno, in libertà e pienezza.

Lo sappiamo tutti. Tuttavia, abbiamo altrettanto chiaro che non è sempre facile fare quello che amiamo davvero. Il lavoro, gli obblighi familiari e, a volte, persino il peso della routine ancorano i nostri desideri più profondi. 

Nella vita bisogna mantenere un giusto equilibrio. Non trascureremmo mai i nostri cari, le persone che amiamo, ma è importante ricordare che anche noi siamo importanti.

Se smettiamo di fare quello che ci piace, poco a poco ci allontaneremo dalla nostra identità.

Chi dice che è troppo tardi per fare quello che amiamo?

È probabile che qualche volta abbiate pensato quanto segue: voler fare un cambio nella vostra vita e che qualcuno, quasi sempre un familiare vicino o un amico, dica quel “ormai sei troppo grande per questo”.

Dovete ricordare che l’unica persona in diritto di decidere cosa dovete fare e cosa non dovete fare in ogni momento siete voi stessi. Potete ascoltare le parole degli altri con pazienza e rispetto, ma la decisione è vostra.

ragazza in mongolfiera in cerca di quello che ama

La miglior età è quella che avete adesso

Non pensateci due volte. Non esiste un’età migliore o un’età in cui si perde il diritto di iniziare cose nuove. Non è mai tardi per quello che ci rende felici, e questo dobbiamo sempre tenerlo presente.

  • Il peggior torto che possiamo farci è raggiungere l’anzianità essendo coscienti che la nostra vita è stata una “vita non vissuta”.
  • Dicono che ogni fase della vita abbia le sue caratteristiche e le sue esperienze da vivere, da scoprire. Non c’è dubbio al riguardo, ma per quanta esperienza accumuliamo, non dobbiamo smettere di “riempire ancora di più lo zaino”. Sono necessarie sempre più saggezza, più esperienza e maggior sicurezza per continuare a vivere, per fare quello che amiamo.

Scoprite anche 10 alimenti che fanno perdere anni di vita

Quelli che ci dicono “ormai è tardi”

A volte quando ci riproponiamo di fare quello che amiamo davvero o che abbiamo sempre sognato, ci scontriamo contro diversi muri sociali.

I muri sociali non sono altro che pregiudizi, pensieri limitanti ed ancore alla crescita personale altrui.

  • Considerate che a provare ad ostacolarvi nella realizzazione di quello che desiderate possono essere persone molto intime nella vostra cerchia sociale e lo fanno perché temono di perdervi, temono che si rompa questo vincolo che avete con loro perché uscite dalla loro comfort zone.
  • Magari sognate un viaggio, iniziare di nuovo gli studi o, semplicemente, darvi maggiore priorità iscrivendovi a corsi, uscendo un po’ di più e vedendo alcuni amici.
  • Fare quello che si ama non sempre implica cambiamenti estremi. Di fatto, la maggior parte delle volte sono le azioni quotidiane a donarci felicità.
  • Quelli che ci dicono che ormai è tardi, attaccano la nostra autostima. Ci fanno credere che il nostro treno è già passato e che la vita, per noi, si riduce a sognare quello che sarebbe potuto avvenire, ma che non è mai avvenuto. Non permettetelo.

Fare quello che si ama senza ferire altre persone

La soluzione è davvero semplice: potete fare quello che desiderate, sempre che le vostre azioni non feriscano le persone che amate.

Cosa vuol dire questo? Dobbiamo pensare che a volte piccole azioni possono avere conseguenze indesiderate. Non si tratta, per esempio, di voler fare il giro del mondo spendendo tutti i risparmi della famiglia né trascurare i nostri figli. Tutto ha un suo equilibrio.

Fare quello che si ama in libertà e pienezza, ma facendo del bene agli altri: la cosa migliore che si possa fare. Pensate, ad esempio, alle persone che, alla fine, tornano all’università per ottenere quella formazione che avevano sempre sognato.

Vi consigliamo di leggere “gli amici fanno davvero bene alla salute

roulotte piena di cose colorate all'insegna della felicità

Questo ci arricchisce dentro, ci fa sentire orgogliosi. Chi si sente bene con se stesso può rendere più felici gli altri.

Fare quello che si ama non dovrebbe essere complicato e nessuno dovrebbe innalzare muri, nemmeno voi; lo crediate o no, chi più ostacola la nostra crescita personale siamo noi stessi.

Questi sono i modi in cui lo facciamo:

  • Attraverso atteggiamenti limitanti, pensando che ormai siamo troppo grandi per certe cose.
  • Avere paura del fallimento, di sbagliarci.
  • Temere quello che gli altri possano dire di noi quando facciamo quello che desideriamo in un certo momento.
  • Pensare che non ci riusciremo, che non siamo fatti per certe cose…

Scoprite anche il bello di essere donna dopo i 40 anni

Dobbiamo essere coraggiosi e ricordare sempre che non è mai troppo tardi per essere felici. Non è mai troppo tardi per amare ancora, per fare un viaggio o per acquisire nuove competenze.

Fino a quando il vostro entusiasmo sarà forte, sarete accompagnati da salute ed ottimismo, niente e nessuno potrà limitarvi.

Guarda anche