Siete stressati? Ritrovate l’equilibrio con i giusti alimenti

· 25 settembre 2015

Siete particolarmente stressati in questo periodo? Il lavoro e la famiglia richiedono sempre più impegno e non sapete cosa fare? Fermatevi un momento e respirate. Siete stressati ed è arrivato il momento di riconoscerlo. Il vostro organismo sta registrando una serie di cambiamenti biochimici che compromettono la vostra salute, quindi assicuratevi di intervenire prima che sia troppo tardi.

Essere consapevoli che siete stressati e riconoscere di essere al limite delle vostre forze è, senza ombra di dubbio, il primo passo da fare per capire come migliorare la situazione. Ricordate che, oltre a gestire adeguatamente tutte le emozioni negative e capire quali sono le vere priorità della vostra vita, è importante anche prendersi cura dall’interno.

È per questo motivo che oggi vi parleremo dei migliori alimenti per ridurre lo stress, quelli che non dovrebbero mai mancare nella dieta di tutti i giorni. Prendete nota!

1. Sì alla frutta secca

Frutta-secca

Non dimenticate mai che lo stress altera la biochimica del cervello; questo spiega, ad esempio, perché ci fissiamo su determinate cose e ne siamo ossessionati oppure perché vediamo tutto in maniera negativa o ancora perché situazioni del genere sfociano nella depressione.

Gli alimenti aiutano a combattere questi cambiamenti biochimici e la frutta secca è uno dei migliori alleati contro lo stress. Volete sapere di quali varietà di frutta secca stiamo parlando?

  • Mandorle, noci e nocciole: questi frutti sono ricchi di vitamina B, la quale ha l’incredibile proprietà di migliorare lo stato d’animo. La vitamina B rilascia la serotonina nel cervello, un neurotrasmettitore molto importante che aiuta a favorire la comunicazione tra i neuroni. Se c’è un deficit o uno squilibrio, aumentano l’ansia, il nervosismo, i problemi di insonnia, etc.

Ogni giorno potete consumare 2 noci, 2 mandorle e 5 nocciole. L’ideale sarebbe mangiare la frutta secca all’inizio della giornata.

2. La banana

I medici e i nutrizionisti considerano la banana il frutto antistress per eccezione, ideale per combattere l’ansia quotidiana che solitamente ci colpisce. Vi spieghiamo ora quali sono i principali benefici della banana:

  • La banana è ricca di vitamina A e di vitamina B, le quali favoriscono l’equilibrio di molti neurotrasmettitori che influenzano lo stato d’animo, come la serotonina.
  • Oltre ad essere ricca di calcio e magnesio, la banana contiene soprattutto potassio. Grazie a questo elemento, viene regolata la carica elettrica dei neuroni, si evitano le alterazioni e quindi l’aumento del nervosismo, il battito cardiaco non accelera e diminuisce la sensibilità a determinati stimoli.
  • La banana, inoltre, è ricca di triptofano, un amminoacido che aiuta a sintetizzare le proteine, a regolarizzare i livelli di serotonina e, soprattutto, a favorire l’equilibrio di melatonina, un ormone molto importante per sincronizzare i cicli di veglia e sonno.

3. Il cioccolato fondente

Siete sorpresi che il cioccolato sia nella lista degli alimenti che combattono lo stress? Proprio così! Tuttavia, bisogna fare una precisazione, stiamo parlando del cioccolato fondente senza zucchero.

Ogni volta che vi sentite stressati, ricordate di portare sempre con voi un pezzetto di cioccolato fondente (circa 28 grammi). Oltre ad avere un buon sapore e a far passare la fame, può aiutarvi anche in altri modi:

  • Il cioccolato fondente è ricco di magnesio e di feniletilamina, un precursore della serotonina che, come tutti sapete, vi aiuterà a regolare la biochimica cerebrale che provoca l’ansia e i pensieri negativi quando siete stressati.

Ricordate: deve essere cioccolato fondente senza zucchero!

4. Il salmone

Salmone

Il salmone è ideale per la cena. Se lo preparate al forno con una spruzzata di succo di limone, degli asparagi e dei broccoli al vapore, otterrete un piatto sano e gustoso che vi aiuterà a ridurre i livelli di stress. Il motivo riguarda i seguenti aspetti:

  • Gli acidi grassi omega 3 del salmone oltre a combattere le infiammazioni, aiutano a ridurre il livello di cortisolo nell’organismo. Come sapete, questo ormone provoca l’alterazione di molte funzioni vitali, aumenta il battito cardiaco, la tensione, i problemi di digestione, etc.

L’ideale, quindi, sarebbe consumare salmone, o qualsiasi altro tipo di pesce azzurro, ad esempio le sardine, due o tre volte alla settimana. Secondo numerosi studi, questo tipo di pesce è ricco di acidi grassi Omega 3 e può ridurre fino al 20% di livelli di stress.

5. Lo yogurt bianco

Yogurt-greco

Lo yogurt naturale e senza zucchero è uno dei migliori probiotici che si possano consumare, molto indicato, ad esempio, per la colazione insieme ad un po’ di frutta fresca oppure frutta secca.

  • I probiotici aiutano a ridurre qualsiasi tipo di infiammazione e regolano il processo di digestione e il transito intestinale, che, come tutti sapete, tendono a subire alterazioni in caso di stress.
  • Oltre a questo dato molto importante, non dimenticate che questo latticino fa molto bene al sistema nervoso perché è ricco di proteine che favoriscono, a loro volta, la sintetizzazione del triptofano. Questo amminoacido, come vi abbiamo già anticipato, aiuta a regolarizzare i livelli di serotonina.

In conclusione, non dimenticate di includere nella vostra dieta tutti questi alimenti quando siete particolarmente stressati.

Guarda anche