Oggetti che bisogna pulire tutti i giorni

· 5 marzo 2018
8 cose che bisognerebbe pulire tutti i giorni

In casa teniamo una grande quantità di oggetti che, anche se non lo notiamo, accumulano polvere, batteri e altre particelle che possono risultare dannose. In particolare ci sono otto oggetti che bisogna pulire tutti i giorni.

Sebbene ogni giorno svolgiamo diverse pulizie, a volte non ci accorgiamo che certi elementi richiedono un’attenzione speciale perché si infettano con particolare facilità.

Purtroppo, si tratta spesso di elementi che utilizziamo tutti i giorni senza sapere che possono contenere microorganismi che causano infezioni o reazioni indesiderate.

Per questo motivo, oggi vogliamo condividere con voi gli 8 oggetti che bisogna pulire tutti i giorni e alcuni consigli per disinfettarli senza ricorrere ad elementi chimici.

Non perdeteveli!

8 oggetti che bisogna pulire ogni giorno

1. Strofinacci

Panni da cucina

Gli strofinacci sono oggetti che bisogna pulire tutti i giorni, non per una questione estetica, ma di salute.

Questi elementi entrano in contatto con residui di cibo e superfici che, spesso, diventano focolai di virus e batteri.

Trucco di pulizia

  • Versate un po’ di aceto bianco in una tinozza con acqua calda e mettetevi in ammollo gli strofinacci per circa 20 minuti.
  • Sciacquateli normalmente e fateli asciugare all’aria aperta.

Leggete anche: Eliminare i cattivi odori dalla cucina: 10 trucchi

2. Lavandino della cucina

Il suo contatto con i residui di cibo, di sapone e altri prodotti rende l’ambiente ideale per la proliferazione dei batteri.

Per questo motivo, se desiderate mantenere igienizzati i vostri piatti o gli alimenti, assicuratevi di disinfettarlo dopo ogni uso.

Trucco di pulizia

  • Spremete vari limoni e spruzzatene il succo sulla superficie del lavandino.
  • Lasciate agire per 10 minuti e sciacquate.

3. Spugne da cucina e doccia

Spugna

Anche se si tratta di oggetti che utilizziamo per la pulizia, in essi si accumulano residui che possono creare un ambiente propizio per la crescita di microorganismi patogeni.

Le spugne da cucina trattengono residui di grasso e cibo, mentre quelle della doccia accumulano cellule morte e residui di sapone.

Trucco di pulizia

  • Immergete le spugne in un recipiente con acqua calda e bicarbonato di sodio.
  • Lasciatele in ammollo per 20 minuti, sciacquatele e lasciatele asciugare.

4. Taglieri

Per mantenere i taglieri privi di batteri, non basta lavarli con acqua e sapone. Anche se in tal modo si possono eliminare i residui di cibo e gli odori, è importante disinfettarli a fondo con prodotti antibatterici.

Trucco di pulizia

  • Cospargete del sale sulla superficie del tagliere e poi strofinategli sopra mezzo limone.
  • Lasciate agire per 10 minuti e poi sciacquate con acqua calda.

5. Piastrelle della doccia

Piastrelle

È abbastanza comune notare delle macchie scure sulle piastrelle della doccia. Sono causate dalla crescita di batteri e funghi che trovano un ambiente perfetto su questo tipo di superficie.

La loro pulizia giornaliera evita questo problema, inoltre rimuove i residui di calcare che l’acqua lascia al suo passaggio.

Trucco di pulizia

  • Preparate una soluzione in parti uguali di acqua e aceto bianco e spruzzatela sulle piastrelle.
  • Lasciate agire per 5 minuti e rimuovete i residui con un panno in microfibra.

6. Pennelli da trucco

La maggior parte delle donne di solito pulisce i propri pennelli sporadicamente. Purtroppo, anche se non si nota, in essi si accumulano cellule morte, batteri e impurità che danneggiano la salute cutanea.

Sono tra gli oggetti che bisogna pulire tutti i giorni, soprattutto nel caso in cui si abbia la pelle sensibile o si soffra di acne.

Trucco di pulizia

  • Versate un po’ di alcol in una bottiglia con nebulizzatore e spruzzatelo sui pennelli.
  • Fateli asciugare all’aria aperta.
  • In alternativa immergeteli in un recipiente con acqua e sapone liquido.

Vi consigliamo di leggere: 7 suggerimenti per essere belle senza trucco

7. Interruttori

Interruttore

Probabilmente non pensate mai a quanti batteri si accumulano sugli interruttori. In realtà, si tratta di un importante focolaio di microorganismi.

Trucco di pulizia

  • Inumidite un panno con aceto bianco e pulite ogni interruttore.

8. Cellulari e tablet

Gli schermi dei cellulari e dei tablet contengono molti batteri che non vediamo a occhio nudo. Dato che li tocchiamo molto spesso, a poco a poco accumulano sporco e microbi che possono mettere a rischio la nostra salute.

Trucco di pulizia

  • Combinate parti uguali di acqua distillata con aceto bianco e strofinate sullo schermo del dispositivo con l’aiuto di un panno in microfibra soffice.
  • Potete anche realizzare una soluzione disinfettante mescolando il 60% di acqua e il 40% di alcol isopropilico.

Ogni quanto pulite questi oggetti? Ora che conoscete alcuni trucchi per mantenerli disinfettati, dedicate qualche minuto alla loro pulizia giornaliera.

Guarda anche