Operazione chirurgica di soli 8 minuti per riottenere la vista

· 5 novembre 2015
Sostituendo il cristallino, la lente naturale dell'occhio, con questa versione bionica tramite un intervento del tutto indolore, i suoi sviluppatori garantiscono per sempre la correzione dei problemi di vista

Fino ad oggi, le persone affette da problemi di vista hanno dovuto optare per gli occhiali, le lenti a contatto, alcuni medicinali e operazioni chirurgiche di vario tipo per poter ristabilire la vista e, in questo modo, impedire che questa condizione compromettesse la propria qualità di vita.

Tuttavia, una recente invenzione potrebbe cambiare completamente la vita di tutte queste persone che devono affrontare ogni giorni un’affezione agli occhi.

Si tratta di una lente bionica della compagnia Ocumetics che potrebbe mettere fine a tutte le alternative che esistono per le difficoltà ottiche di carattere cronico.

Il promettente dispositivo è stato sviluppato dall’optometrista della Columbia Britannica, il Dr. Garth Webb, il quale confida nel fatto che questo elemento sarà un grande successo nel miglioramento della salute degli occhi, permettendo di vedere “fino a tre volte meglio di una vista 20/20” senza dover portare lenti a contatto oppure occhiali per tutta la vita.

Webb è fondatore e CEO della Ocumetics Technology Corp, una prestigiosa azienda dedicata all’eliminazione degli occhiali e delle lenti a contatto, affinché le persone possano godere ogni giorno di maggiore comodità e salute.

occhio umano

Secondo quanto rivela la stampa canadese, l’optometrista e il suo team di ricercatori sono i responsabili dello sviluppo della lente bionica Ocumetics, prodotto su cui hanno condotto circa 8 anni di ricerca e sul cui finanziamento sono stati investiti più di 3 milioni di dollari, oltre a una serie di brevetti presentati a livello internazionale.

Questo piccolo dispositivo ha la forma di un bottone, ma la sua incredibile funzione potrebbe rivoluzionare la salute degli occhi.

Secondo la spiegazione del suo inventore, il dispositivo si impianta nell’occhio in massimo otto minuti e l’operazione è molto simile a quella delle cataratte, in cui si estrae la lente interna dell’occhio e si sostituisce con una artificiale.

Si tratta di un procedimento ambulatorio che non richiede nessun tipo di anestesia e che risulta totalmente indolore per il paziente.

Visitate questo articolo:Trattamenti naturali e prevenzione delle cataratte

operazione agli occhi

La lente bionica si piega assumendo una forma simile ad un taco e si colloca nell’occhio usando una siringa piena di una soluzione salina. In seguito, dopo circa 10 secondi, la lente bionica si distende e si posiziona da sola sull’occhio ed il paziente può notare come la propria vista si corregga all’istante.

Questo impianto potrebbe migliorare la vista fino a tre volte secondo la tabella di acutezza visiva di Snellen, cosa che presupporrebbe una vista perfetta per tutta la vita.

Al momento non ci sono ulteriori dettagli riguardo il funzionamento della tecnologia della lente, ma i suoi sviluppatori sono sicuri che non implichi alcun rischio per i pazienti e che non provochi alcun cambiamento biofisico all’interno dell’occhio. 

Tuttavia, oltre al suo principale beneficio, l’impianto di questa lente biologica assicura che la persona non soffrirà mai di cataratte, poiché le lenti naturali degli occhi vengono sostituite da dispositivi artificiali, garantendo per sempre la correzione dei problemi di vista. 

Il procedimento, inoltre, risulta più sicuro della chirurgia laser, poiché in quest’ultima si brucia a distanza il tessuto corneale sano e potrebbe provocare alcune complicazioni, come problemi in presenza di bagliore o di notte.

La soluzione di Webb e del suo team non implica nessuno di questi fattori e, inoltre, assicurano che dopo l’operazione, il dispositivo non si deteriora con il tempo.  

occhio umano2

Il progetto è stato presentato durante una riunione della Società Americana di Cataratta e Chirurgia Refrattiva, alla quale hanno partecipato 14 dei principali oftalmologi del paese, rimasti impressionati dalla lente bionica e che hanno persino offerto il loro aiuto per future prove cliniche.

Questa lente verrà provata prima su animali e poi su occhi umani, ma per questo Webb cerca l’approvazione del Canada e di altri paesi.

Si stima che la prima lente bionica di Ocumetics sarà disponibile in soli due anni (2017), ma si tratterà solo di un’opzione per le persone di età superiore ai 25 anni, poiché la struttura dell’occhio non si forma completamente fino a quel momento.

Inizialmente sarà a disposizione in Canada e negli Stati Uniti, ma ci si aspetta che giunga anche in altri paesi del mondo.

Guarda anche