Organizzare un baby shower perfetto

19 Marzo 2019
Aspettate un bambino e la gravidanza procede alla grande? Allora è giunto il momento di dare a tutti la buona notizia, organizzando una fantastica festicciola

Molte usanze americane sono entrate a far parte anche del nostro stile di vita. Per esempio, negli USA le coppie organizzano una festa con familiari e amici per festeggiare l’arrivo di un nuovo bimbo in casa, chiamata baby shower. Se anche a voi piacerebbe organizzare un baby shower curato nei minimi dettagli, continuate a leggere. 

In gran parte sono state le stelle di Hollywood a rendere il baby shower per i loro figli un evento mondano assolutamente imperdibile. Dopo gli Stati Uniti, i primi a seguire questa moda sono stati alcuni paesi latinoamericani. Il senso della festa non cambia: si tratta di un modo per raccogliere regali e soldi che faranno molto comodo alla nuova famiglia.

Se avete appena saputo di aspettare un bambino o se già conoscete la presunta data della nascita, forse vi interesserà sapere come organizzare un baby shower. Ci sono molti aspetti da chiarire, affinché questa festa riesca nel modo corretto. Eccovi allora una serie di suggerimenti e idee per una festa degna delle stelle del cinema.

Chi deve organizzare il baby shower?

Madri durante un baby shower

L’organizzazione del baby shower spetta a un amico o un conoscente della futura mamma, non necessariamente appartenente alla famiglia. Di solito, una sorella, un fratello o la madrina e il padrino.

Nella maggior parte dei casi, però è la futura madre a occuparsi di tutto. Ciò dipenderà comunque dal momento, perché mano mano che si avvicina la fatidica data sarebbe meglio non farla stancare troppo.

La soluzione ideale per organizzare un baby shower è assumere un organizzatore di eventi e, con la supervisione della mamma incinta, sicuramente si verrà a capo di ogni dettaglio nel miglior modo possibile.

Quando bisogna organizzare il baby shower?

La data del baby shower di solito viene fissata poco prima della nascita del bambino. Anche se potete organizzarlo in qualsiasi fase della gravidanza, sarà più divertente verso la fine, quando il “pancione” è già ben visibile.

La maggior parte delle coppie preferisce farlo quando la madre è tra il settimo o l’ottavo mese di gestazione. Non è conveniente farlo negli ultimi giorni, lo ribadiamo, per evitare fonti di stress.

Prima di scegliere una data, è bene controllare la disponibilità degli ospiti, soprattutto se la famiglia è numerosa o vive lontano. La cosa migliore è che tutti possano incontrarsi senza problemi.

Suggerimenti per organizzare un baby shower perfetto

Ci sono molte agenzie specializzate in questi tipi di eventi. Tuttavia, per non perdere la tradizione e rendere questo momento più speciale, un’idea eccellente è organizzarlo a casa.

Come vedrete qui di seguito, riuscirete a organizzare il vostro baby shower in modo perfetto e senza spendere troppo. Seguite questi semplici consigli e siamo sicuri che il risultato sarà assolutamente unico:

Leggete: Arrivo di un figlio: come cambia la vita di coppia

1. Stilare la lista degli invitati

Donna scrive su quaderno

Uno dei primi passaggi per pianificare un baby shower è quello di stilare una lista completa con tutti i possibili invitati. Oltre a sapere quanti ospiti parteciperanno, potrete fare una stima di quello che bisogna acquistare.

È importante invitare chi davvero ha un legame speciale con la futura mamma, insomma coloro che sapete faranno parte della vita del nascituro. L’elenco può includere membri della famiglia, amici intimi, ma anche colleghi di lavoro e dello sport.

2. Quando inviare gli inviti

Non serve spendere un’infinità di soldi per gli inviti. Oggi con il computer e una buona stampante potrete creare dei biglietti in modo facile e rapido. Per quanto riguarda le fantasie e i colori, lasciatevi ispirare dal sesso del bambino.

Di solito conviene spedire gli inviti del baby shower circa due settimane prima, in modo che tutti gli invitati abbiano sufficiente tempo per organizzarsi.

3. Occuparsi della decorazione

Si tratta di una festa a tema, dedicata ai bambini. Per questo motivo, è conveniente scegliere una decorazione che segua questa linea. Su internet e nei negozi specializzati, troverete appositi kit di decorazione pensati proprio per questo tipo di celebrazioni.

Al momento dell’acquisto è bene tener conto dei colori e dei modelli. Ma vediamo alcune semplici idee:

  • Palloncini e stelle filanti.
  • Libro delle firme per gli ospiti.
  • Mazzi di fiori.
  • Tovaglie color pastello.
  • Biberon e pannolini.
  • Confetti, oggetti ricordo e bomboniere.

4. Il rinfresco

Indubbiamente il cibo è uno degli aspetti più importanti (e delicati) quando si prepara un baby shower. Anche se non è necessario fare un grande banchetto, vi consigliamo di offrire tre diversi rinfreschi:

– Snack e spuntini

  • Spiedini di frutta.
  • Fragole e fontana di cioccolato.
  • Mandarini ricoperti di cioccolato.
  • Frullati di frutta.
  • Panini al prosciutto e al formaggio.
  • Dessert di gelatina.

– Pasticceria

I dolci non dovrebbero mai mancare in nessun baby shower. Alcuni vi permetteranno addirittura di sottolineare determinati colori (come il rosa o l’azzurro, se volete identificare il sesso del bambino). Ecco alcune opzioni:

  • Cupcake.
  • Popcorn dolci.
  • Cioccolatini e pasticcini da tè.
  • Torta al cioccolato.
  • Biscotti con forme diverse.

Scoprite: Dolci senza zucchero che dovreste provare

– Bevande

Soprattutto nei mesi caldi, i cocktail analcolici a base di frutta e aromi avranno un grandissimo successo. Potrete preparare frullati, frappè o smoothies senza problemi a casa, risparmiando molto.

Un’idea simpatica è quella di mettere i cocktail e le bibite dentro a dei biberon, in modo da evidenziare, ancora una volta, il senso della festa.

5. Giochi

Il baby shower è una festa in cui grandi e piccini festeggeranno assieme l’arrivo di un nuovo membro della famiglia. Anche l’intrattenimento vorrà la sua parte. Oltre ai classici karaoke e alla proiezione di video della coppia, potrete sempre organizzare dei simpatici giochi, come ad esempio:

  • Indovinare la misura della vita della mamma.
  • Cambiare il ​​pannolino.
  • Mettere il ciuccio al bambino.
  • Chi beve il biberon per primo.
  • Vietato dire neonato!

Vi consigliamo di dare uno sguardo a questi giochi per baby shower davvero simpatici ed elettrizzanti.

La decorazione e l’organizzazione del baby shower potranno essere adattati ai vostri gusti, senza limiti. L’essenziale è tenere presente che lo scopo è far sentire la madre a suo completo agio. Per quanto riguarda i regali, potrete affidarvi a una classica lista o accettare quelli che vi verranno portati spontaneamente. Sfruttate l’occasione affinché le persone vi donino oggetti veramente utili per la nascita del bimbo.

Siamo certi che grazie a questi accorgimenti potrete organizzare un baby shower in modo originale, divertente e senza preoccupazioni.