Parlare nel sonno: cause e rimedi

Lo stress, l'ansia o la depressione possono essere alcune delle cause che si nascondono dietro al fatto di parlare nel sonno. Se lo si fa spesso, potrebbe essere necessario correre ai ripari

Vi sarà capitato  di vedere almeno un film in cui uno dei personaggi scopre l’infedeltà del partner perché parlava nel sonno. Parlare nel sonno, però, è un disturbo vero e proprio noto come sonniloquio.

Parlare nel sonno è molto comune tra i bambini. Di solito, crescendo si verifica sempre più di rado o scompare del tutto.

Anche se il nome di questo disturbo significa proprio “parlare mentre si sogna”, non è proprio così.

  • Il sonniloquio si verifica perlopiù durante la fase del sonno profondo, ovvero mentre non stiamo sognando.
  • La persona che parla nel sonno, non ricorda di averlo fatto.
  • La maggior parte delle volte è difficile capire cosa stia dicendo la persona. Possono essere solo balbettii o parole sconnesse.

A volte possono essere espresse frasi complete, ma totalmente decontestualizzate. Di conseguenza, se il vostro partner parla durante la notte e sembra dire qualcosa di compromettente, ha troppo poca importanza per essere considerata una prova a suo sfavore.

Parlare nel sonno: quali possono essere le cause?

Donna si sveglia durante la notte

Di solito parlare nel sonno non implica alcun rischio. Ciononostante, è sempre consigliabile cercare di individuare le cause del sonniloquio.

Una di queste è la genetica. Se altri membri della famiglia parlano nel sonno, non c’è di che preoccuparsi.

Gli episodi di sonniloquio possono anche essere causati da stress, ansia e depressione. Quando è così, conviene cercare assistenza terapeutica per individuare la radice del problema ed escludere cause più gravi.

Alcuni farmaci, l’alcol o la febbre possono anch’essi causare monologhi notturni. In questi casi, è sufficienti eliminare la causa affinché il disturbo scompaia.

Una giornata pesante può essere anch’esso causa del problema, così come non dormire a sufficienza, avere incubi o soffrire di apnea notturna. Per questo motivo, è molto importante adottare buone abitudini.

In casi molto rari, il sonniloquio è conseguenza di un disturbo mentale o di seri disturbi del sonno. Tuttavia, se il problema sorge all’improvviso, dopo i 25 anni, può essere indice di un problema più profondo e sarà necessario rivolgersi a uno specialista.

Il vostro partner parla nel sonno? Ecco cosa fare!

Donna che non può dormire parlare nel sonno

La gravità del sonniloquio è ciò che stabilisce se è necessario o meno intervenire.

  • Se il fenomeno si presenta con una frequanza inferiore a una volta a settimana, può essere categorizzato come “lieve disturbo”.
  • Sarà di gravità “moderata” se si presenta più di una volta a settimana, ma non ogni notte e se causa, quindi, un certo fastidio al partner.
  • Se il fenomeno si verifica ogni notte e interrompe il sonno del partner, siamo di fronte a un caso grave di sonniloquio.

Se il vostro partner parla durante il sonno e se questo è diventato un problema, forse è il momento di agire. Come farlo? Svegliarlo all’improvviso non sembra essere la soluzione migliore.

Alcuni consigli pratici

Signora parla nel sonno

  • Non dormire a sufficienza può essere causa di sonniloquio. Per questo motivo, stabilire una corretta igiene del sonno potrebbe migliorare la situazione.
  • Farsi un bagno di acqua tiepida e ascoltare musica può indurci a fare sonni più tranquilli e senza conversazioni inattese.
  • Evitare di assumere alcol prima di andare a dormire è una buona abitudine, poiché contiene sostanza eccitanti che disturbano il sonno.
  • Bere un infuso rilassante che concili il sonno.
  • Aspettare almeno tre ore tra la fine della cena e il momento in cui si va a dormire; conviene anche evitare dolci e caffeina, soprattutto per i bambini.
  • Per alcune persone, guardare la TV prima di andare a dormire può causare disturbi del sonno e questo perché la produzione di melatonina si altera. Togliere la televisione dalla propria stanza può essere una misura utile per risolvere il problema.

Se la situazione non migliora e si trasforma in cronica, è consigliabile rivolgersi a uno specialista del sonno o a uno psicologo.

Se il vostro partner parla durante il sonno e questo influenza davvero la qualità del vostro riposo, forse avete bisogno di prendere altri provvedimenti. Dei tappi per le orecchie, un generatore di rumore bianco o dormire in un’altra stanza potrebbero essere delle soluzioni.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche