Le persone ferite fanno male agli altri

Purtroppo le persone ferite pensano spesso che il loro modo di agire sia normale poiché, in molti casi, è l'unico che hanno vissuto

Forse vi hanno fatto del male più di una volta, ma vi siete mai fermati un momento a pensare al perché? In realtà, non riflettiamo mai su cosa può aver spinto l’altro a comportarsi in un certo modo. 

Spesso, le persone ferite agiscono così.  

Leggete anche: Il dolore emotivo è quello più difficile da curare


A volte questo accade perché hanno sopportato talmente tanto che, alla fine, tutto quello che provano si trasforma in un rancore che non perdona né chi si comporta bene né chi si comporta male.

Altre volte, cercano semplicemente di proteggersi e, senza rendersi conto, feriscono gli altri.

Le persone ferite hanno sofferto molto

Adesso vi faremo alcuni esempi che vi permetteranno di capire il perché le persone ferite si comportano in questo modo.

  • Immaginate che vostro figlio sia stato maltrattato sin da piccolo e che abbia anche visto come capitava lo stesso ad uno dei genitori. Senza rendersene conto, il piccolo crescerà con la convinzione che sia una cosa “normale” e, di conseguenza, si comporterà allo stesso modo.
  • Sebbene pianga, perché prova dolore, può accadere che da grande maltratterà la propria partner o che eserciti violenza contro chi lo contraddice. Tutto ciò avviene perché è l’esempio di comportamento che ha avuto da bambino.
  • Nel caso in cui questo tipo di aggressione si manifesti solo in età adulta, forse quella persona sta cercando di comportarsi allo stesso modo in future relazioni per evitare che gli accada esattamente la stessa cosa. Dentro di sé pensa: “meglio un altro che di nuovo io”.

Attenzione! Il maltrattamento sottile che non dovete permettere nella vostra vita

La stessa cosa accade a chi ha subito qualsiasi tipo di carenza affettiva. Infatti, soffrirà di una terribile dipendenza dal partner e le sue relazioni finiranno per concludersi presto.

In che modo quest’ultimo aspetto può danneggiare?
 
La gelosia, il bisogno di controllare il partner affinché non ci abbandoni, renderlo responsabile della nostra felicità, i sensi di colpa…

Sono tutti aspetti che finiranno per logorare l’altra persona che, infine, si troverà intrappolata in una relazione tossica.

Come comportarsi con le persone ferite?

In realtà, non potete provare a cambiare queste persone. A volte loro stesse sanno perfettamente che non possono continuare così e sono coscienti di non comportarsi bene. 

Ciò nonostante, è una loro decisione. Gli altri non possono fare nulla per aprire loro gli occhi. Nella maggior parte dei casi, il loro comportamento non è premeditato.

Dunque, come potete comportarvi con queste persone per evitare che vi facciano del male? Vi proponiamo alcune soluzioni:

  • Non vi avvicinate più del necessario. A volte proveranno a manipolarvi, altre vi sveleranno il loro passato e vi riverseranno tutto il loro dolore. Senza dubbio, voi siete importanti e dovete anche proteggervi. Se volete, avvicinatevi a loro, ma mai più del dovuto. Se arrivate al limite, allontanatevi.
  • Evitate di comportarvi come loro. Sono persone ferite, dunque, se iniziate ad imitarle nei comportamenti, si sentiranno autorizzate a continuare in questo modo, soprattutto se vedono che la loro autostima viene danneggiata.

Se vi accorgete che vi stanno facendo del male, girate i tacchi ed andate via.

  • Non dite loro cosa devono fare. Nessuno può aiutare un’altra persone se questa non vuole. Quindi, non sprecate le vostre energie in vano, non dite loro a chi rivolgersi per farsi aiutare, tanto meno dovete provare a dirigere il loro modo di essere.

Leggete anche: Ho imparato ad essere felice a modo mio

 

Accettatele

La cosa migliore da fare è accettare le persone ferite così come sono. Tutti noi siamo stati trattati male almeno una volta e forse, senza volerlo, abbiamo anche ferito gli altri.

Il nostro istinto di sopravvivenza non sempre procede in modo adeguato. Infatti, non conosce valori, norme o regole, ma vuole soltanto che sopravviviate superando quello che vi è accaduto.

Dunque, non guardate male un bambino che a scuola dà fastidio ad un compagno, in quanto significa che scarseggia di autostima e probabilmente avrà mille problemi a casa.

La cosa migliore da fare è aiutarlo a modificare il suo comportamento correggendolo. In questo caso, si è ancora in tempo per farlo perché da grande sarà molto più difficile.

Leggete anche: Dietro ogni persona c’è una storia che l’ha resa forte

Solo quando saremo maturi potremo aprire gli occhi e renderci conto di ciò che accade, chiedendo aiuto per cambiare e per non danneggiare gli altri.