Piatti di plastica: sono sicuri per la salute?

La melanina è una resina utilizzata per la fabbricazione di mobili e nelle industrie di plastica che può supporre un alto rischio per la salute e che potrebbe liberarsi al contatto con il calore o in altre condizioni.

I piatti di plastica rappresentano una comodità per qualsiasi famiglia, sono la soluzione ideale in caso di feste e riunioni, ma anche per dare da mangiare ai bambini piccoli, infatti sono talmente pratici che se per sbaglio cadono a terra non succede nulla.

Alcuni piatti di plastica possono essere utilizzati anche in microonde o lavati in lavastoviglie, inoltre sono piuttosto resistenti, quindi durano nel tempo. Tuttavia, da quando sono stati inventati, i piatti di plastica hanno sollevato dubbi e perplessità per quanto riguarda la relazione tra praticità e sicurezza per la salute.


Un team di esperti del Kaohsiung Medical University di Taiwan ha effettuato alcuni test su piatti e stoviglie usa e getta realizzati in melammina, dimostrando che l’uso prolungato di questi articoli per servire cibi caldi può aumentare la possibilità di contrarre una malattia molto conosciuta: i calcoli renali.

I piatti di plastica fanno male alla salute?

Il team di ricercatori, assieme al dottor Chia-Fang Wu, ha sottoposto ad un esperimento un gruppo di dodici persone, dividendole in due ulteriori gruppi da sei persone ciascuno e assegnando ad ogni gruppo un compito diverso. L’esperimento prevedeva che uno dei due gruppi mangiasse della minestra calda in piatti di plastica, mentre l’altro gruppo doveva fare lo stesso utilizzando, però, dei piatti di ceramica. Dopo dodici ore, il team di ricercatori ha esaminato i campioni di urina di ciascun gruppo. I risultati degli esami hanno evidenziato livelli elevati di melammina nei campioni di urina dei membri del gruppo a cui era stato richiesto di mangiare la minestra calda nei piatti di plastica. I livelli di melammina nell’urina dell’altro gruppo, invece, erano bassissimi.

Piatti-di-plastica2

La temperatura del cibo influisce?

I ricercatori hanno dimostrato che se le persone mangiano abitualmente alimenti molto caldi in recipienti di plastica, è probabile che siano più predisposte a sviluppare calcoli renali. Inoltre, i vecchi utensili di bassa qualità, fatti di plastica o melammina, possono essere dannosi per chi già soffre di calcoli ai reni.

Un articolo pubblicato sulla rivista JAMA Internal Medicine assicura che utensili e stoviglie di bassa qualità possono rilasciare enormi quantità di questa sostanza che è presente anche in diversi articoli da cucina realizzati in plastica e pensati per attività legate alla preparazione e alla cottura del cibo.

L’assorbimento della melammina non viene attivato solamente con il calore, ma è dovuto anche al fatto di servire alimenti acidi in questo tipo di recipienti. Tuttavia, visto che gli articoli da cucina non sono tutti della stessa marca e della stessa qualità, non è stato ancora dimostrato se abbiano tutti lo stesso effetto sull’organismo o se, semplicemente, siano solo gli articoli di bassa qualità a causare questo problema.