Piegare le camicie in tempi record: ecco come

· 3 Gennaio 2019
Per piegare le camicie in tempi record, affinché siano pronte per il prossimo utilizzo, è importante prima stirarle. In caso contrario, il risultato potrebbe non essere quello sperato.

Le camicie sono un indumento eccellente in varie occasioni e a tutti noi piace averne a disposizione diversi tipi. Tuttavia, come tutto nella vita, c’è anche il rovescio della medaglia: sono difficili da piegare. Per aiutarvi a far fronte a questo noioso problema, vi spiegheremo come piegare le camicie in tempo record.

L’unica cosa negativa di avere molte camicie è che, in effetti, piegarle potrebbe richiedere molto tempo. C’è gente nata con un “dono”, che impara in pochi secondi a sistemarle e ad averle nell’armadio, pronte all’uso.

Se non appartenete a questa categoria, vi consigliamo di continuare a leggere. Vi presenteremo tre modi semplici e davvero efficaci per piegare le camicie scrupolosamente e senza fallire nell’intento.

Metodi per piegare le camicie in tempi record

Con questi semplici passaggi e consigli, non avrete bisogno di essere un prodigio del vestiario per conservare le vostre camicie ben piegate. Vedrete che quando dovrete tirarle fuori dall’armadio saranno perfettamente utilizzabili, così come le avevate conservate.

1. Metodo n° 1

Camicie stirate

Per mettere in pratica la prima tecnica che stiamo per descrivervi -e che è utile soprattutto per le camicie a maniche corte- dovrete tenere la camicia con una mano, nel punto a metà tra la spalla e il collo; con l’altra mano seguite una linea retta fino a metà camicia e fermatevi proprio su questo punto.
Il passo successivo è far passare la mano che sostiene la parte superiore dell’indumento sopra l’altra mano- senza mollare la presa- e portarla fino all’estremità inferiore della camicia. Di nuovo, fate il movimento seguendo una linea retta.
L’ultimo passaggio è il più difficile: dovrete formare una croce con le mani. Per prima cosa, con la mano che avete mosso, tenete il punto del bordo superiore che avevate tenuto per primo e quello del bordo inferiore, cui vi siete avvicinati qualche istante fa.
A questo punto, incrociate un’altra volta, passando sopra l’altra mano e stirate; mentre fate quest’ultimo movimento, stendete completamente la mano che stava al centro della camicia. Fatto ciò, non dovrete fare altro che piegare ancora una volta: ecco pronta la vostra camicia piegata!

Metodo n° 2

Per iniziare, collocate la camicia all’ingiù, stendendola su una superficie piana e stabile. Fatto ciò, piegate una delle maniche iniziando quasi dal collo: muovetela fino a coprire l’altra manica. Un terzo della camicia deve essere piegato, seguendo la linea retta.
A seguire, tracciate una linea retta tra il punto della spalla in cui inizia la piega e l’ascella della manica piegata. A partire da questo punto, portate il polsino della manica fino al bordo inferiore della camicia. Quindi, ripetete il passaggio precedente con l’altra manica.
L’ultimo passaggio consiste semplicemente nel fare una piccola piega sull’estremità inferiore della camicia. Concludete con l’altra metà per completare il passaggio.

Metodo n° 3

Camicia bianca appesa

Quando siete in viaggio, mettere in valigia diverse camicie è solitamente un problema non di poco conto. Niente panico: non vi stiamo solo presentando idee per piegare le vostre camicie in tempi record, ma vi stiamo anche per spiegare come averle pronte da mettere in valigia.

Questo terzo metodo che stiamo per descrivervi ha molto a che fare con il metodo precedente. Il passaggio iniziale è piegare la camicia a metà; per riuscirci, afferratela dal bordo inferiore e incrociate la manica fino a toccare l’estremità opposta. Fatto questo, portate la manica fino alla parte inferiore, come descritto per il metodo n.° 2.

Non perdetevi: 17 idee interessanti per ordinare l’armadio e guadagnare spazio

Il passaggio successivo, consiste nel fare lo stesso con l’altra metà della camicia. Una volta completati questi due passaggi, la camicia deve prevedere un rettangolo stretto e lungo. 

A questo punto, dovrete solo piegarla iniziando dal basso e utilizzando la larghezza di una manica con unità di misura per ogni piega. Non occorre fare molta pressione; in effetti, la cosa migliore è non tendere troppo il tessuto durante la procedura.

In dirittura finale, la camicia dovrà essere semi arrotolata. Senza dubbio si tratta di una tecnica che vi permetterà di risparmiare molto spazio!

Infine, vala la pena dire che tutti questi consigli per piegare le camicie in tempi record implicano iniziare da una camicia con i bottoni chiusi. Inoltre, fate in modo che l’indumento sia ben stirato prima di eseguire questi passaggi. In caso contrario, potrebbero risultare inutili.