Plusdotazione intellettiva, 4 diversi tipi

· 23 Marzo 2019
Quando una persona possiede un alto potenziale cognitivo, si parla di plusdotazione intellettiva. Un dono che può essere sviluppato in determinati ambiti.

Il test del quoziente intellettivo consente di misurare e valutare l’intelligenza di una persona. Le persone particolarmente dotate sono in grado di ottenere un punteggio pari a 130 e, in questi casi, si parla di plusdotazione intellettiva.

Questo talento si può manifestare in diversi ambiti e, in alcuni casi, può essere correlato anche a situazioni di disagio per la persona. In questo articolo analizzeremo insieme le caratteristiche e le peculiarità dei 4 tipi più comuni di plusdotazione intellettiva.

I tipi di plusdotazione intellettiva più importanti

1. Plusdotazione intellettiva creativa

Mossa degli scacchi

Questa plusdotazione intellettiva si riferisce a quei bambini la cui originalità e immaginazione sorprendono chi li circonda, specialmente gli insegnanti.

Le persone con questo tipo di intelligenza sono molto creative. Tuttavia, una loro caratteristica peculiare è il grande senso dell’umorismo e la predisposizione a svolgere qualsiasi attività ludica.

Amano tutto quello che permette loro di imparare in modo divertente e creativo.

Attualmente non è semplice identificare questo tipo di talento, perché i test del QI utilizzati finora non sono in grado di riconoscere la plusdotazione intellettiva creativa. Tuttavia, esiste un test specifico chiamato Torrance Tests of Creative Thinking.

Leggete: Bambino superdotato, come riconoscerlo

2. Plusdotazione privilegiata

Questa forma di plusdotazione intellettiva è definita “privilegiata” perché le persone che la possiedono vivono in un contesto in cui possono accedere all’istruzione. Inoltre, appartengono a una classe media o addirittura alta.

Accedere all’istruzione in modo obbligatorio, e perché lo Stato lo richiede, è un problema per molti giovani che rifiutano il modello didattico stabilito.

Tuttavia, i giovani con plusdotazione privilegiata eccellono in questo contesto. Vedono l’insegnamento come divertente. Inoltre, ottengono pregevoli risultati in tutte le materie. Sono anche persone molto produttive e tendono a dormire meno degli altri.

A volte possono considerarsi superiori ai loro compagni di classe o si annoiano in classe, dato che per loro risulta tutto facile e poco stimolante. Questo può farli diventare pigri.

3. Plusdotazione con risorse scarse

Bimbo con plusdotazione intellettiva scrive

A differenza del precedente, questa tipo di plusdotazione intellettiva interessa coloro che non dispongono di risorse economiche necessarie per un’adeguata istruzione. Questi bambini hanno anche una grande paura di fallire a causa di questa condizione.

L’aspetto positivo della plusdotazione con risorse scarse è che il bambino è spesso molto affettuoso. Generalmente tende a essere umile, ha una personalità gradevole e instaura sane relazioni con gli altri. Il suo talento lo porta a volte a essere leader senza mai diventare autoritario e ciò lo rende un modelli quasi perfetto.

Le persone che presentano questo talento sono molto sensibili ed empatiche. Forse, è per questo che vanno d’accordo così bene con il prossimo. Tuttavia, a volte possono sentirsi in colpa perché hanno abilità più elevate rispetto ai loro coetanei.

4. Plusdotazione con gravi disturbi mentali

Questo ultimo tipo di plusdotazione intellettiva vede la coesistenza di un alto quoziente intellettivo e un grave disturbo mentale. La schizofrenia, il disturbo della personalità o la psicosi sono i disagi più frequenti che appaiono assieme alla plusdotazione.

Bambino violento plusdotazione intellettiva

Scoprite: Disturbi mentali: quali sono i più comuni?

Le persone che fanno parte di questo gruppo sfruttano il loro talento nel tentativo di sfuggire al disturbo di cui sanno di essere vittime. Si comportano come chi, in preda all’ansia, mangia pur non avendo fame, allo scopo di mitigare quella sensazione.

A volte possono agire in modo aggressivo e inaspettato. Inoltre, diventano intransigenti e intolleranti nei confronti dei comportamenti altrui. Ad esempio, verso i compagni che non seguono la lezione o che studiano altre materie.

Anche se la plusdotazione intellettiva a volte è vista come una qualità molto interessante, in realtà può causare molti problemi al soggetto. Il modo in cui si relaziona con il mondo è molto diverso da quello condiviso dagli altri. Inoltre, ogni forma di plusdotazione intellettiva presenta particolarità, problemi, vantaggi e svantaggi propri.

Avete mai conosciuto una persona particolarmente intelligente? Magari a scuola, all’università o sul posto di lavoro? Che atteggiamenti aveva? Sareste in grado di classificarla in uno dei 4 tipi di plusdotazione intellettiva visti in questo articolo?

  • Gifted Education TTCT. Scholastic Testing Service, Inc. [Online] Available at: www.ststesting.com/gift/