6 posizioni yoga che aiutano a dimagrire

· 30 agosto 2017
Oltre a rilassare e a tonificare i muscoli, alcune posizioni yoga possono anche aiutare perdere peso.

Dimagrire è l’obiettivo costante di molti di noi. Avere provato di tutto, dalla dieta estrema alle estenuante sessioni di allenamento, sena risultato? Avete mai preso in considerazione lo yoga come metodo per perdere peso? Può essere un’opzione valida ed efficace.

Se avete già deciso di dimagrire, adottando una dieta sana, rendete lo yoga il vostro migliore alleato.

Il grande vantaggio delle posizioni yoga è che sono facili da realizzare, anche se si è un po’ fuori allenamento o in forte sovrappeso.

Spesso lo yoga viene associato solo alla meditazione o al benessere psico-emotivo. I suoi benefici, invece, vanno al di là di questo.

Prendete nota delle seguenti posizioni yoga che aiutano a dimagrire e cominciate oggi stesso. Vedrete che risultati!

1. Salice

La prima posizione yoga per perdere peso aiuta a tonificare e definire gli addominali. Si esegue in questo modo:

  • Mettetevi a piedi uniti
  • Appoggiate la pianta del piede sinistro sul ginocchio destro, a formare un angolo.
  • Unite i palmi delle mani sul petto e inspirate due volte.
  • Alla terza inspirazione, sollevate le braccia in alto mantenendo le mani unite.
  • Espirate e ruotate il busto verso sinistra.
  • Inspirate nuovamente e cercate di allungarvi.
  • Tornate alla posizione di partenza.

Ripetete il movimento da tre a cinque volte per piede.

Potrebbe interessarvi: Tunnel carpale: 5 posizioni yoga per alleviarlo

2. Luna crescente

Questa posizione yoga è ideale per ridurre il volume della pancia e dei fianchi.

  • In piedi, piedi uniti e braccia lungo i fianchi.
  • Inspirate e sollevate le braccia, ai lati della testa.
  • Espirate e flettete il busto in avanti, portando le mani al pavimento.
  • Inspirate nuovamente e al momento di espirare, portate la gamba destra indietro come a fare un affondo.
  • La gamba destra resterà tesa, la sinistra piegata.
  • Inspirate, sollevate le braccia; espirate e ,infine tornate alla posizione iniziale.

Ripetete la posizione cinque volte per piede, tutti i giorni.

3. Arco

Per realizzare questa posizione, occorre energia poiché richiede un certo grado di fatica. Questo significa che aiuta a bruciare calorie e ad attivare il metabolismo. 

Serve, inoltre, a rafforzare i muscoli della schiena e del petto.

  • Distesi sulla pancia, mantenete le braccia lungo il corpo, con i palmi a contatto con il pavimento.
  • Portate i piedi verso i glutei, mantenendo le cosce aderenti al pavimento e cercando di afferrare le caviglie con le mani.
  • Assicuratevi di mantenere una certa distanza tra le ginocchia.
  • Mantenete la posizione per trenta secondi; ripetete tre volte.

4. Ponte

La quarta posizione per dimagrire vi permette di massaggiare la ghiandola tiroidea. Questo massaggio stimola la produzione degli ormoni che regolano il metabolismo.

  • Sdraiatevi sulla schiena, con le ginocchia piegate e i piedi alla stessa ampiezza del bacino.
  • Sollevate la schiena senza alzare i talloni dal pavimento, mantenendola parallela al pavimento.
  • Portate le braccia sotto il corpo, cercando di intrecciare le mani.
  • Mantenete la posizione per un minuto, poi tornate alla posizione iniziale.
  • Ripetete ancora due volte.

5. Aratro

La posizione dell’aratro, oltre ad aiutare a dimagrire, migliora la circolazione sanguigna verso la tiroide, l’ipofisi e le ghiandole surrenali. Stimola la produzione delle endorfine e degli ormoni che regolano il metabolismo.

  • Distendetevi sulla schiena, con le gambe tese e sollevate verso il soffitto; le braccia sono aderenti al corpo, i palmi delle mani appoggiati a terra.
  • Facendo forza sulle braccia, sollevate il bacino e portate le gambe oltre la testa, cercando di toccare il pavimento con i piedi.
  • Raggiunta questa posizione, avvicinate le mani.

Leggete anche: Curare la depressione praticando yoga

6. Bastone a terra

L’ultima delle posizioni yoga per dimagrire permette di tonificare le braccia, le spalle, gli addominali e la schiena.

  • Distesi sulla pancia, assumete la tipica posizione per realizzare le flessioni sul petto: piedi appoggiati sulle punte, palmi delle mani aderenti al pavimento, braccia distese e addominali contratti.
  • Scendete lentamente piegando le braccia, mantenete la posizione alcuni secondi prima di tornare alla posizione di partenza.
  • Ripetete l’esercizio minimo tre volte.

Sfruttate lo yoga per perdere peso

Praticare yoga, programmando un ciclo di esercizi da ripetere per un certo periodo di tempo, aiuta il corpo a funzionare meglio.

Quest’antica pratica permette di apportare alle cellule la giusta quantità di ossigeno, migliorandone la salute.

Altri benefici che si possono ottenere dallo yoga:

  • Riduzione dell’ansia.
  • Aumento di energia fisica.
  • Maggiore controllo delle emozioni.
  • Minore desiderio di cibo, soprattutto di alimenti poco sani.

Le posizioni yoga non solo aiutano a perdere peso, ma anche ad accelerare il metabolismo. 

Migliorano l’elasticità, l’equilibrio e la calma interiore.

Gli esercizi che vi abbiamo proposto sono semplici, ma non per questo non impegnativi e vanno eseguiti con la giusta attenzione. Per realizzarli, vi basterà un tappetino, abbigliamento comodo, qualche minuto al giorno e buona volontà.

Verrete ripagati con ottimi risultati e un corpo più in forma.

Guarda anche