Prendersi cura di cuore e fegato con acqua tiepida e limone

15 ottobre 2015
A lungo andare il limone migliora la digestione e, grazie al suo alto contenuto di vitamina C, eviterà il raffreddore. Favorisce anche la salute cardiaca.

Negli ultimi anni sta crescendo l’interesse per le piante naturali e, in particolare, per quegli alimenti così benefici come il limone, capaci di prendersi cura della salute come lo farebbe il classico flacone di vitamine della farmacia.

Sul mercato, come già sapete, esiste una grande quantità di farmaci per disintossicare e rafforzare il fegato. Nonostante ciò, la maggior parte delle medicine che si assume con regolarità di solito ha effetti collaterali indesiderati.

Per questo motivo, vale la pena sapere come alcuni rimedi naturali, come il famoso bicchiere mattutino di acqua tiepida e limone, possono essere di aiuto per l’organismo.

Le persone di solito apprezzano questo rimedio in quanto si tratta di un modo molto adeguato ed efficace di disintossicare l’organismo, ma nell’articolo di oggi vogliamo approfondire un po’ di più il tema e parlarvi in maniera semplice di “chimica organica” e del perché consumare limone può essere così benefico per cuore e fegato.

Benefici di acqua tiepida e limone per il fegato

succo di limone

Il limone è uno degli alimenti più ricchi di vitamine, di sali minerali e, soprattutto, di antiossidanti che favoriscono non solo la disintossicazione del fegato, ma anche che questo possa rigenerarsi.

Non perdetevi: 12 effetti medicinali del limone

Non dimenticate che questo organo vitale dell’organismo ha la favolosa capacità di poter creare cellule nuove e sane, quindi, con un trattamento adeguato e con una alimentazione corretta potrete curare, ad esempio, il fegato grasso.

Ricordate gli alti livelli di vitamine e sali minerali contenuti in 100 grammi di succo di limone:

  • Vitamina C 53 mg
  • Vitamina B1 0.04 mg
  • Vitamina B2 0.02 mg
  • Vitamina B3 0.1 mg
  • Vitamina B5 0.19 mg
  • Vitamina B6 0.08 mg
  • Vitamina B12 0 mg
  • Vitamina B9 0.011 mg
  • Vitamina B7 5.1 mg
  • Vitamina E 0.15 mg
  • Alfa Carotene 1 μg
  • Beta Carotene 3 μg
  • Beta Criptoxantina 20μg
  • Licopene 0 μg
  • Luteina y Zeaxantina 11 μg
  • Calcio 26 mg
  • Ferro 0.6 mg
  • Magnesio 8 mg
  • Fosforo 16 mg
  • Potassio 138 mg
  • Sodio 2 mg
  • Zinco 0.06 mg
  • Rame 0.037 mg
  • Manganese 0.03 mg
  • Selenio 0.000 4mg

Sono molti, vero? E tutti questi composti uniti ad acqua tiepida distillata e senza zucchero apportano benefici enzimatici e qualità acide che, arrivando nello stomaco vuoto, permetteranno di alcalinizzare l’organismo e, a loro volta, saranno di aiuto per il fegato. È favoloso.

Ora prendete nota di tutti i modi in cui il limone può essere di aiuto per il fegato.

Trattare il fegato grasso

  • L’acqua tiepida col limone aiuta a prevenire l’ossidazione cellulare del fegato.
  • Evita la degenerazione di questo organo causata da un alto livello di sostanze tossiche e cellule di grasso.
  • Regola l’assorbimento di grassi e zuccheri, evitando che il fegato lavori in eccesso.
  • Grazie al suo alto contenuto di antiossidanti e all’azione del limone, depura il fegato e gli permette di produrre cellule nuove e del tutto sane.
  • Bisogna ricordare che il succo di limone è anche un antisettico naturale. Pertanto aiuta persino a tenere sotto controllo i batteri nocivi che possono entrare nell’organismo attraverso gli alimenti.

Non perdetevi: Frutta adeguata per combattere il fegato grasso.

Aiuto per la cirrosi epatica

Bisogna avere presente che il limone è uno dei frutti più ricchi di vitamine e sali minerali, molto adatto per questo tipo di disturbi in cui il fegato presenta una carenza vitaminica abbastanza grave. Basterebbe bere un bicchiere di acqua tiepida e limone ogni mattina per rafforzare il fegato.

L’ideale sarebbe seguire il trattamento per cinque giorni consecutivi e sospenderlo per altri cinque.

Aiuto per depurarsi e per eliminare i calcoli biliari

Sorpresi? È proprio così: il succo di limone è molto adatto per trattare qualsiasi problema associato alla cistifellea. Agisce facilitando il drenaggio dei succhi biliari contenuti nei calcoli fino al duodeno, così che non si accumulino nella cistifellea.

Benefici del’acqua tiepida e limone per il cuore

cuore sano

Bere a digiuno un bicchiere di acqua tiepida e limone è un rimedio semplice che non costa nulla e che giorno dopo giorno vi donerà molti benefici. Forse all’inizio non lo noterete, ma a lungo andare la digestione migliorerà, eviterete raffreddore e infezioni, ma soprattutto migliorerà la salute cardiaca.

Volete sapere come può esservi di aiuto il limone?

  • Dona elasticità e resistenza a vene e arterie, evitando la arteriosclerosi.
  • Evita che le placche di grasso aderiscano alle arterie, riducendo persino l’indice di colesterolo cattivo o LDL.
  • Regola la pressione arteriosa.
  • Aiuta a rendere più fluido il sangue, evitando trombosi e coaguli.
  • Inibisce la crescita e lo sviluppo di batteri pericolosi nel sangue.

Come bisogna bere il bicchiere di acqua tiepida e limone?

limone

Il modo più adatto per favorire la salute generale è bere un bicchiere di acqua tiepida e limone a digiuno.

La ragione per cui bisogna farlo a digiuno è perché in questo modo l’acido citrico diventa un agente alcalino con maggiore facilità quando si trova nello stomaco vuoto. Viene assorbito meglio e le sue proprietà vengono amplificate.

Gli esperti nutrizionisti consigliano, inoltre, di tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • non tutti i limoni sono buoni allo stesso modo. Fate attenzione che non siano troppo maturi perché altrimenti conterranno troppo zucchero. Sceglietene uno di coltivazione biologica e che al tatto abbia una scorza bella salda.
  • mescolate il succo di mezzo limone un bicchiere di acqua tiepida. Assicuratevi che l’acqua abbia un basso quantitativo di sali minerali.
  • potete usare questo rimedio per cinque giorni consecutivi e sospenderlo per 2-5 giorni, per poi ricominciare. Vedete come vi sentite e come reagite, ma in generale questo rimedio semplice è molto salutare.
Guarda anche