Preparare in casa le buste di gel per la terapia del freddo

Le compresse ghiacciate di gel sono più malleabili del solo ghiaccio e si adattano meglio alle diverse aree del corpo

Le compresse o le famose buste di gel da conservare in freezer sono utilissime in casa.

Sono un accessorio del pronto soccorso indispensabile, soprattutto se avete un bambino (ma è utile anche per gli adulti). Sono comode, pratiche e ideali da applicare dopo un urto, come terapia del freddo contro i lividi e le lesioni oppure per abbassare la febbre.

Queste buste di gel azzurro si possono acquistare in farmacia, ma possono essere anche preparate in casa.

Ecco due modi per preparare le vostre compresse di ghiaccio flessibili.

Come si prepara una busta di gel per la terapia del freddo?

Esistono molti modi per confezionare una compressa di ghiaccio, tuttavia realizzarla “flessibile” è un po’ più complicato. La malleabilità si ottiene grazie alla presenza dell’alcol che impedisce all’acqua all’interno della busta di congelarsi completamente.

Una soluzione di acqua e alcol raggiunge temperature basse, in grado di gelare ma senza cristallizzare.

In questo modo otteniamo una busta riutilizzabile, a differenza dei cubetti di ghiaccio che semplicemente si sciolgono. Una volta che si è scaldata, infatti, è sufficiente rimetterla nel freezer per poterla utilizzare nuovamente.

Vi presentiamo due modi per preparare una compressa di ghiaccio.

1. Con alcool isopropilico

Gel disinfettante

Materiale occorrente

  •  1 tazza di alcol isopropilico (250 ml) (tenete presente che, maggiore è la gradazione dell’alcool, più morbida sarà la busta)
  • 2 tazze di acqua (500 ml)
  • 2 buste di plastica con chiusura ermetica
  • Colorante (facoltativo)

Preparazione

  • In una delle buste versate l’acqua e l’alcol mescolati bene.
  • Se volete aggiungere il colorante, fatelo. Potete scegliere il colore che desiderate ma se volete dare alla vostra busta di gel un aspetto “professionale”, saranno sufficienti due gocce di colorante blu.
  • Chiudete la busta cercando di eliminare più aria possibile e introducetela dentro la seconda busta.
  • Congelatela per almeno 12 ore.

Come avete visto, la preparazione è semplice e abbastanza economica. Se però non trovate l’alcol isopropilico, avete una seconda opzione:

2. Con detersivo liquido per i piatti

donna con detersivo guanti e spugna

Materiale occorrente

  • Detersivo per i piatti
  • Due buste con chiusura ermetica

Preparazione

  • È sufficiente versare una buona quantità di detersivo (più o meno la quantità di un flacone piccolo) dentro una delle due buste.
  • Chiudete bene, eliminando tutta l’aria.
  • Inserite la prima busta dentro la seconda busta e chiudete bene anche questa, per evitare qualsiasi fuga.
  • Tenetela in freezer almeno 6 ore prima dell’uso.

Perché è utile una busta di gel fredda?

Cubetti di ghiaccio che si sciolgono

Il freddo è largamente usato per trattare molti tipi di trauma: fornisce un effetto analgesico in caso di lesioni e colpi. 

Le buste di gel sono molto utili anche per trattare i crampi muscolari e i traumi da urto seguiti da emorragia, dal momento che accelerano il processo di guarigione di qualunque tipo di lesione.

  • Prevengono la formazione dei lividi perché rilassano e inducono la costrizione dei vasi sanguigni.
  • Prevengono e frenano le emorragie.
  • Il ghiaccio applicato direttamente sulla pelle può causare ustioni. Questo non si verifica con le compresse di gel freddo.
  • Le buste sono riutilizzabili: potete ricongelarle tutte le volte che desiderate.
  • Conservate in freezer, sono sempre pronte in caso di necessità.
  • Sono comode. Si possono infatti adattare ad ogni parte del corpo: ginocchio, polso, collo.

Vi consigliamo di usarle con attenzione. Pur essendo raro bruciarsi con questo tipo di impacco, vi consigliamo comunque di proteggere la pelle con una tela leggera o una garza. 

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche