6 problemi femminili che ostacolano la vita sessuale

31 gennaio 2017
Anche se molti dei problemi di natura sessuale possono essere risolti con la terapia o anche un'alimentazione adeguata, è importante consultare subito uno specialista per escludere complicazioni serie

Il sesso è uno dei bisogni biologici di tutti gli esseri umani e, in ogni sua forma, è un’abitudine che genera una sensazione di piacere e benessere.

Nei rapporti di coppia il sesso è un pilastro molto importante, non solo perché rafforza il legame sentimentale, ma anche perché aumenta la fiducia, la comunicazione e altre qualità che consentono di vivere una bella esperienza.

Il problema è che molti fattori possono interferire con il sesso, riducendo la libido oppure ostacolando il piacere stesso.

Nel caso delle donne, alcune condizioni di salute possono causare dolore, disagio o altri sintomi che, inevitabilmente, compromettono l’intimità di coppia.

Anche se spesso sono disturbi lievi e facili da trattare, è fondamentale individuarli per impedire che ostacolino la vita sessuale con il partner.

Dato che molte donne non sanno di cosa stiamo parlando, a seguire vi illustreremo i 6 problemi più comuni.

1. Secchezza vaginale

secchezza-vaginale

Uno dei problemi intimi più comuni tra le donne è l’alterazione del pH vaginale che comporta una sgradevole secchezza.

Questi sintomi sono il risultato di uno squilibrio degli ormoni femminili, soprattutto gli estrogeni.

Una loro diminuzione compromette anche la lubrificazione della zona vaginale, un aspetto che invece è fondamentale per avere rapporti sessuali piacevoli e non dolorosi.

La mancanza di lubrificazione provoca una frizione dolorosa che, tra le altre cose, genera bruciore e sensibilità della pelle.

Vi invitiamo a leggere anche: 6 esercizi per avere rapporti sessuali più soddisfacenti

Come risolverlo?

Oltre a seguire un trattamento ormonale adeguato prescritto dal medico, conviene migliorare l’alimentazione e utilizzare lubrificanti a base di acqua.

2. Problemi della pelle

Le alterazioni del pH della flora vaginale aumentano la predisposizione alla dermatite da contatto e le reazioni allergiche.

Questi disturbi dermatologici possono provocare piccole ulcere nella pelle della vulva, causando irritazione, dolore e bruciore.

Come risolverlo?

  • Controllate i saponi e i prodotti per l’igiene intima che usate perché molti dei loro componenti possono essere responsabili del problema.
  • Assicuratevi di usare prodotti di origine naturale.

3. Vaginite

vaginite

La vaginite è un’infiammazione vaginale che si produce a causa della proliferazione di funghi e batteri.

Questo disturbo non solo influisce sui rapporti sessuali, ma può comportare anche sintomi come perdite, bruciore e fastidio durante la minzione.

Come risolverlo?

  • Anche se bisogna rivolgersi al medico per un trattamento farmacologico, si consiglia anche di ingerire probiotici ed alimenti antibiotici che agiscano contro l’infezione.
  • Altre misure importanti consistono nel migliorare le abitudini di igiene intima e l’utilizzo di biancheria intima di cotone.

4. Allergia

Migliaia di donne provano dolore e fastidio durante i rapporti sessuali a causa del preservativo, perché sono allergiche al lattice.

Questa condizione non solo impedisce loro di godersi un rapporto piacevole, ma può causare sintomi come irritazione della pelle, cattivo odore nella zona intima e problemi di orticaria.

Come risolverlo?

  • In primo luogo, bisogna identificare i sintomi dell’allergia.
  • Poi, si consiglia si consultare un ginecologo per conoscere le possibili alternative.

5. Vaginismo

vaginismo

Se la vagina compie un movimento di contrazione che impedisce lo svolgimento del rapporto sessuale, è probabile che la donna presenti una condizione chiamata vaginismo.

Non è un problema comune. Ad ogni modo, causa la contrazione involontaria dei muscoli perivaginali che impediscono la penetrazione.

Di solito si verifica a causa di traumi o cicatrici nella vagina oppure anche per via di alterazioni a livello ormonale.

Come risolverlo?

  • Gli esperti consigliano di fare terapia fisica con esercizi di contrazione e rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico.

Vi consigliamo di leggere anche: La forma della vagina influisce sull’orgasmo?

6. Cistite

L’infiammazione della vescica, o cistite, è un problema molto comune tra le donne e, dato che causa dolore e sensazione di bruciore, influisce negativamente sull’attività sessuale.

Si tratta di un’infezione batterica caratterizzata dal continuo bisogno di andare in bagno, anche quando non c’è abbastanza liquido da espellere.

Come risolverlo?

  • I medici di solito consigliano alcuni trattamenti antibiotici per combattere i microrganismi che causano l’infezione.
  • È importante migliorare le abitudini alimentari e anche aumentare il consumo di liquidi.
  • Fa bene anche aumentare il consumo di infusi o succhi con proprietà diuretiche.

Come donne, dobbiamo essere consapevoli di tutte queste condizioni e il loro peso sulla nostra vita sessuale.

Se vi ritrovate in una di queste situazioni, chiedete aiuto ad un ginecologo prima che il problemi si complichi ulteriormente.

Guarda anche