6 problemi che ci vengono segnalati dai muscoli

· 8 giugno 2017
Molto spesso, quando siamo sul punto di ammalarci, notiamo che alcuni muscoli ci fanno male. Ciò si deve a una riduzione dell’attività del sistema immunitario. 

In tutti i movimenti volontari e involontari che compiamo ogni giorno si producono contrazioni muscolari. Il sistema muscolare, nel complesso, è composto da più di 650 muscoli che, insieme al sistema osseo, supportano il corpo.

La loro attività è strettamente collegata alle funzioni metaboliche e, in effetti, anche se non si esegue alcuno sforzo, si bruciano calorie.

Oltre a ciò, i muscoli sono fondamentali per ognuna delle attività che implica lo spostamento e la forza del corpo, dunque risulta necessario mantenerli in buono stato.

Quando c’è qualche problema, inoltre, inviano alcuni segnali di allerta che permettono di evitare problemi più complessi.

Sebbene molti ne sottovalutino l’importanza, i dolori e i sintomi che affliggono i muscoli ci rivelano qualcosa sulla nostra salute.

Scopriamo cosa!

1. Soffrire di uno squilibrio elettrolitico

Gli squilibri elettrolitici sono comuni tra sportivi e persone che fanno lavori impegnativi a livello fisico.

L’eccesso di traspirazione che si genera durante l’attività comporta l’espulsione di sali minerali che, in seguito, possono generare questi squilibri.

  • Anche se l’acqua aiuta a riequilibrare i liquidi che si perdono, sarà sempre necessario reintegrare i minerali attraverso alimenti sani e bibite arricchite.
  • Ignorare tale situazione di solito aumenta il rischio di lesioni muscolari e, la maggior parte delle volte, è causa di dolori e crampi.

Leggete anche: 6 rimedi naturali per combattere i crampi notturni

2. Avere uno strappo

La comparsa improvvisa di un dolore quando si eseguono movimenti specifici del muscolo solitamente indica la presenza di uno strappo.

  • A differenza dei dolori tipici successivi all’allenamento, esso si manifesta quasi immediatamente e solo quando si compiono determinate attività.
  • La sua intensità varia a seconda del livello di gravità, anche se, in generale, aumenta quando si realizzano sforzi significativi.

3. Le difese sono diminuite

I dolori e la debolezza muscolare sono i primi sintomi che ci mettono in guardia sulla riduzione dell’attività dei meccanismi di difesa del corpo.

  • I muscoli si sentono stanchi quando il sistema immunitario non reagisce ad alcuni agenti che provocano malattie.
  • Sentire il corpo dolorante senza un motivo preciso e soffrire di affaticamento muscolare può indicare che si è prossimi ad ammalarsi.

Questo perché l’organismo comincia ad usare i processi infiammatori per attaccare i virus e, di conseguenza, i muscoli ne risultano danneggiati.

4. Essere disidratati

Sebbene ci abbiano detto centinaia di volte quanto sia importante ingerire acqua, molti di noi continuano ancora a berne quantità minime.

  • Questo liquido vitale partecipa ai processi più importanti del corpo e, tra di essi, la salute muscolare è una di quelle più risente della sua assenza.
  • L’acqua è necessaria per un’ottima ossigenazione delle cellule del tessuto muscolare e, quando non viene assunta, la ricorrenza dei crampi muscolari aumenta.

Anche se tale sintomo può derivare da molti altri problemi, un gran numero di casi sono generati proprio dalla disidratazione.

5. Bisogno di riposare

Dopo aver eseguito un programma di allenamento ad alta intensità, i muscoli subiscono piccoli strappi che si manifestano tramite dolore.

Il processo di recupero da questa situazione, insieme ad un’alimentazione adeguata,  permette di far aumentare la massa muscolare.

Tuttavia, affinché ciò si verifichi in maniera ottimale, il corpo ha bisogno di un po’ di tempo per riposare.

Continuare l’allenamento, nonostante il dolore, può generare lesioni che, in un secondo momento, possono danneggiare la forza muscolare e l’abilità di movimento.

Vi consigliamo di leggere: Come ottenere un riposo migliore

6. Soffrire di anemia

La sensazione di formicolio, i crampi notturni e la debolezza muscolare spesso sono il risultato di anemia.

Questa malattia, caratterizzata da un minor numero di globuli rossi, riduce la capacità del corpo di ossigenare i tessuti e, per questo, danneggia la salute dei muscoli.

  • La sua comparsa ha a che fare con i deficit di ferro, anche se può riguardare anche la riduzione di altri principi nutritivi importanti.
  • Il consumo di alimenti ricchi di questo minerale, oltre alle fonti di amminoacidi essenziali, risulta positivo per accelerarne il recupero.

Questi principi nutritivi, infatti, aumentano il livello di energia di tutto il corpo, partecipando al recupero della forza muscolare.

Ora che conoscete i problemi di cui i muscoli possono avvertirci, non ignorate la presenza di dolore muscolare.

Sebbene non siano gravi e di solito a carattere sporadico, è sempre meglio consultare un medico per sapere se si ha bisogno di un trattamento specifico.

Guarda anche