6 rimedi naturali per combattere i crampi notturni

· 28 febbraio 2017
I crampi notturni si verificano di solito a causa di una perdita di liquidi e sali minerali. Tuttavia, possiamo evitarli se mettiamo in atto alcune misure preventive prima di andare a dormire.

I crampi, o spasmi muscolari, sono un disturbo molto comune tra le persone che, di solito, compare improvvisamente per qualche secondo o minuto.

Si tratta di contrazioni involontarie di uno o vari muscoli, quasi sempre delle gambe e a volte anche in altre articolazioni.

Di solito compaiono di notte, interrompendo il sonno e riducendo la qualità del riposo a causa del malessere che generano.

Sono relazionati all’eccesso di attività fisica, alla perdita di liquidi e sali minerali, così come con i cambiamenti propri dell’età.

Tuttavia, possono anche comparire perché si resta per molto tempo in una stessa posizione o per aver fatto un movimento inusuale.

In ogni caso si tratta di un problema molto fastidioso che può compromettere la qualità di vita se non gli si presta la necessaria attenzione.

Per fortuna esistono vari rimedi naturali che contribuiscono a mantenere sotto controllo il problema ed evitare, così, di soffrirne con frequenza e i problemi che ciò potrebbe causare.

Prendete nota!

1. Frullato di barbabietola e mela per evitare i crampi

frullato mela barbabietola

Il frullato a base di barbabietola e mela è una bevanda sana con un alto contenuto di minerali essenziali che beneficiano la salute muscolare.

È indicato per chi pratica sport o per persone che realizzano attività fisica ad alta intensità.

Si tratta, inoltre, di un rimedio diuretico ed antinfiammatorio, ottimo contro la ritenzione idrica ed i problemi circolatori.

Leggete anche: 3 motivi importanti per mangiare più barbabietola

Ingredienti

  • 3 gambi di sedano
  • 1 mela
  • 1 barbabietola
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Procedimento

  • Estraete il succo di tutti gli ingredienti e metteteli nel frullatore.
  • Bevete una o due ore prima di andare a letto.

2. Infuso di ginkgo biloba

Le proprietà diuretiche ed antinfiammatorie dell’infuso di ginkgo biloba rendono questo rimedio un rilassante naturale per prevenire e combattere i crampi notturni.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di ginkgo biloba (30 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Procedimento

  • Fate bollire una tazza d’acqua ed aggiungete i cucchiai di ginkgo biloba.
  • Lasciate cuocere a fuoco basso per circa tre minuti e togliete dal fuoco.
  • Fate riposare finché non arriva ad una temperatura sopportabile, filtrate e bevete.
  • Prendetene una o due tazze al giorno.

3. Bevanda a base di miele e aceto di mele

acqua e miele

Gli squilibri nel pH del sangue influiscono sulla ricorrenza degli spasmi muscolari notturni.

Essi impediscono la corretta distribuzione dei minerali e, a loro volta, danneggiano l’ossigenazione dei muscoli.

La bevanda a base di miele ed aceto di mele possiede sostanze alcalinizzanti che aiutano a raggiungere un equilibrio durante questi processi.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele (10 ml)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Cosa bisogna fare?

  • Diluite un cucchiaio di miele e l’aceto di mele in una tazza d’acqua calda.
  • Bevete una tazza di giorno e un’altra prima di andare a dormire.

4. Rimedio a base di latte, miele e limone

La combinazione di latte, miele e limone ci dà come risultato un rimedio rilassante per prevenire la comparsa dei crampi notturni.

Le sue proprietà aiutano a ridurre la tensione muscolare e, inoltre, inducono un sonno profondo.

Ingredienti

  • 1 bicchiere di latte (200 ml)
  • 1 cucchiaio di miele (25 g)
  • 1 cucchiaino di succo di limone (5 ml)

Procedimento

  • Fate riscaldare il latte e mescolate con il cucchiaio di miele e il succo di limone.
  • Lasciate riposare e, raggiunta una temperatura sopportabile, bevetelo prima di andare a dormire.

5. Tè all’ortica

tisana-ortica

Il tè all’ortica è una bevanda che favorisce l’eliminazione dei liquidi trattenuti nei tessuti del corpo.

Il suo consumo regolare rilassa i muscoli, riduce l’infiammazione e previene i fastidiosi spasmi.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di ortica secca (20 g)
  • 1 litro d’acqua

Procedimento

  • Versate le foglie di ortica secca in un litro d’acqua e portate ad ebollizione facendo cuocere per circa cinque minuti.
  • Dopo averlo fatto riposare un po’, filtrate ed assumetelo fino a tre volte al giorno.

Visitate questo articolo: Ortica e limone contro l’anemia

6. Massaggi con ippocastano

L’ippocastano è un prodotto molto popolare in quanto è capace di migliorare la circolazione, rilassare le gambe e ridurre le contrazioni.

In questo caso utilizziamo i suoi estratti con un po’ di olio d’oliva per realizzare un massaggio terapeutico.

Ingredienti

  • 5 gocce di estratto di ippocastano
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (16 g)

Procedimento

  • Unite entrambi gli ingredienti ed usateli per realizzare delicati massaggi circolari sulle gambe.
  • Potete realizzarli come metodo preventivo prima di andare a dormire oppure quando si presentano i primi fastidi.

Ricordate che, oltre a ricorrere a tali rimedi, dovete anche cercare di mantenere uno stile di vita sano, seguendo un’alimentazione equilibrata ed effettuando una routine di esercizi giornalieri.

Guarda anche