7 prove che indicano che lo stress vi sta danneggiando

27 agosto 2016
Ci sono determinati fattori fisici che possono indicarci che i nostri livelli di stress sono fuori controllo. Dobbiamo tenerli presenti e imparare a gestire le nostre emozioni per evitarli.

Lo stile di vita moderno, le molteplici occupazioni lavorative e i problemi quotidiani ci portano a pensare che lo stress sia parte naturale della nostra vita.

Sebbene sia vero che si tratti di una reazione fisiologica a situazioni avverse che compaiono ogni giorno, i suoi effetti possono portare a conseguenze peggiori se ne sottovalutiamo l’importanza.

È stato dimostrato che essere sottomessi in modo continuo a questo stato emotivo incrementa il rischio di attacco cardiaco, debilita le difese e fa aumentare le possibilità di soffrire di depressione.

Anche se la maggior parte dei suoi sintomi si manifesta sotto forma di cambiamenti nell’atteggiamento, esistono anche diverse conseguenze fisiche che possono avere una forte relazione con lo stress.

L’Associazione Americana di Psicologia avverte che tale condizione colpisce la popolazione adesso molto più che in qualsiasi altra epoca.

La cosa più preoccupante è che la maggior parte dei casi non viene curata in modo adeguato e finisce per trasformarsi in disturbi più gravi.

Essendo coscienti del fatto che tutti soffriamo di stress almeno una volta nella vita, è importantissimo scoprire queste prove che indicano che la situazione ci sta sfuggendo di mano.

Indizi che lo stress ha raggiunto livelli elevati

1. Orticaria o eruzioni cutanee

Eruzione cutanea stress

Se non avete mai sofferto di reazioni allergiche e improvvisamente notate di essere ricoperti di eruzioni cutanee e pomfi, è probabile che dipenda dallo stress.

Quando l’organismo presenta questi disturbi, il sistema immunitario tende a disequilibrarsi e il corpo libera l’istamina chimica.

Se tale fenomeno non viene controllato in tempo, si generano orticarie e altre alterazioni cutanee. Per questo stesso motivo la pelle può dimostrarsi più sensibile verso fonti che prima non rappresentavano un problema.

2. Continui mal di testa

Le cefalee e le emicranie sono sintomi comuni per coloro che devono costantemente risolvere situazioni difficili e stressanti.

Ciò si deve ad alcune sostanze chimiche che interferiscono nell’attività del sistema nervoso e dei vasi sanguigni del cervello.

È anche abbastanza comune che colpisca i muscoli e provochi la condizione nota come cefalea di tipo tensivo.

3. Mal di stomaco

donna con mal di stomaco stress

Un’ampia varietà di disturbi digestivi ha a che vedere con i costanti episodi di stress fisico e mentale.

Gli ormoni che lo provocano alterano le funzioni del tratto gastrointestinale e sfociano in sintomi quali accumulo di tossine, gas e infiammazione.

In alcuni casi può aumentare anche il numero di volte in cui il colon si contrae, cosa che si traduce in più crampi ed episodi di diarrea.

4. Raffreddori costanti

Il cortisolo che viene sprigionato a causa dello stress eccessivo provoca un blocco nel sistema immunitario e fa diminuire la sua capacità di combattere i patogeni che colpiscono la salute respiratoria.

C’è un’alta probabilità che le persone stressate contraggano un raffreddore, l’herpes o altre malattie batteriche e virali.

La cosa peggiore è che, se non si supera questo problema, è difficile che i trattamenti utili a combatterli diano buoni risultati.

5. Comparsa di acne

Acne stress

Tutti sappiamo che l’acne è un problema cutaneo che può derivare da molteplici fattori. Anche se gli adolescenti sono i soggetti più colpiti, anche gli adulti possono soffrirne per colpa dello stress.

L’acne si presenta a causa di uno squilibrio ormonale in cui il cortisolo predomina sulle altre sostanze.

Questo ormone interferisce nell’attività delle ghiandole sebacee della pelle e fa aumentare la sua produzione di oli.

Questo eccesso di sebo che si accumula poco a poco nei pori porta alla comparsa di comedoni, brufoli e punti neri. 

6. Insonnia

L’insonnia e le difficoltà nell’avere un buon sonno ristoratore hanno molto a che vedere con lo stato emotivo e le abitudini che si mantengono nel corso della giornata.

Un organismo stressato è soggetto a dolori muscolari, focalizza i pensieri in situazioni angoscianti e perde la capacità di dormire per il tempo necessario.

La cosa più grave è che, con il passare dei giorni, ciò ha conseguenze sul corpo e porta allo sviluppo di disturbi fisici che riducono la qualità di vita.

7. Stanchezza eccessiva

stanchezza stress

La stanchezza è una reazione normale del corpo quando non gli si dedica sufficiente riposo e quando viene sottomesso continuamente a tensione fisica e mentale.

Questo sintomo è accompagnato da alterazioni dello stato d’animo che includono depressione, ansia e irritabilità.

Vi identificate con questi sintomi? Se negli ultimi giorni ne state soffrendo, recatevi dal medico e cercate alternative per far diminuire lo stress.

Guarda anche