Esercizi di rilassamento per un sonno profondo

15 agosto 2015
Quando andiamo a dormire, oltre a spegnere il cellulare e la TV, dobbiamo anche lasciare le preoccupazioni fuori dalla camera da letto.

Uno dei problemi più comuni al giorno d’oggi è la carenza di ore di sonno. Ciò si deve a molti fattori e comporta molte conseguenze. È fondamentale riposare tutti i giorni per poter recuperare le forze, rigenerare i tessuti e dimenticarsi dello stress. Se inoltre notate di essere sempre nervosi, questo articolo vi sarà molto utile per imparare come fare degli esercizi di rilassamento per favorire un sonno profondo.

Il momento di andare a dormire è sacro

Probabilmente lo saprete già, ma nel caso contrario ve lo ripetiamo: la mente è molto potente. Tuttavia, attenzione, perché ciò può essere positivo o negativo. È possibile migliorare o peggiorare la situazione a seconda di cosa e come si pensa. Nel caso del riposo, non si tratta semplicemente di appoggiare la testa sul cuscino e aspettare che arrivi il sonno. A volte arriva più in fretta di altre, è vero, ma si tratta soprattutto di rilassarsi per trasformare il riposo in una sensazione meravigliosa, un’esperienza sensoriale a 360°.

Esistono molti rimedi naturali per dormire meglio senza dover usare pillole o sciroppi, lasciare la TV accesa o usare il cellulare prima di andare a letto. Queste abitudini non fanno bene alla salute e, nel caso dei farmaci, creano dipendenza.

Vi sconsigliamo anche di vedere film, serie o programmi TV che contengano violenza, morte, cattive notizie, che siano tristi o che facciano paura, poiché eccitano il sistema nervoso centrale prima di andare a dormire, il che rende più difficile prendere sonno.

Nell’attualità è molto frequente portare il cellulare con sé ovunque, anche quando si va a dormire. Se un minuto prima di spegnere la luce e chiudere gli occhi inviamo messaggi o controlliamo i social network, è poi più difficile prendere sonno. Vi consigliamo di lasciare i dispositivi elettronici il più lontano possibile dal letto durante la notte e di spegnere internet.

Dormire bene2

Ci sono anche abitudini sbagliate che hanno a che vedere con la camera da letto. Ciò non significa che non va bene fare colazione a letto nel weekend, ma non bisogna mettersi a letto per lavorare o studiare, per esempio. Se non riuscite a tenere gli occhi aperti, non cercate di portarvi avanti con lo studio o con il lavoro che vi è stato assegnato dal vostro capo. Il letto non è fatto per lavorare o studiare, ricordatelo sempre.

Infine, l’alimentazione influisce molto sul modo di dormire e di riposare. Se avete cenato un pasto abbondante, fritto, grasso o zuccherato, se avete bevuto bevande alcoliche o del caffè, allora forse dovranno passare un paio d’ore prima di poter riposare bene. Oltre al fatto di cenare presto e far passare almeno due ore prima di mettervi a letto, è importantissimo mangiare leggero, non fare il bis e bere un tè alle erbe, molto più sano della caffeina. Optate per i cibi crudi e le ricette semplici oppure riducete le porzioni.

Esercizi di rilassamento per riuscire a dormire bene tutta la notte

Sfruttare al massimo le ore di sonno non è un capriccio o una moda, ma una necessità. Riempite la vostra mente di pensieri positivi e riposate per davvero, in un sonno profondo e riparatore. Se dormite bene, riuscirete a combattere lo stress, l’eccesso di stanchezza, i dolori muscolari, le preoccupazioni, l’ansia e il nervosismo.

come sapere se si ha bisogno di più riposo

Come si fa? Con una tecnica di meditazione che non fallisce mai e che, se messa in pratica in modo regolare, oltre a godere dei benefici già menzionati, aiuta a combattere molti dolori. Vedrete che non vi pentirete di averla provata e finirete per usarla tutti i giorni.

Ricordate che, all’inizio, la mente rifiuterà questa tecnica e sarà difficile concentrarsi e rilassarsi, ma non c’è fretta, non arrabbiatevi e non arrendetevi. Se usate già altre tecniche per dormire meglio (come la televisione accesa o i farmaci), sarà ancora più difficile rispondere ai suoi effetti naturali, ma non arrendetevi, prima o poi ci riuscirete.

Basta allenare la mente con la meditazione, non solo per riuscire a dormire bene la notte, ma anche per raggiungere tutti i vostri obiettivi nella vita. Ecco cosa dovete fare.

Cena leggera

Abbiamo già parlato delle conseguenze di mangiare molto la sera. Se il vostro corpo è impegnato con la digestione, non riuscirà a fare nient’altro. Se andate a dormire proprio mentre è al lavoro, la mattina dopo vi sentirete molto appesantiti oppure capiterà di svegliarvi nel cuore della notte. Vi consigliamo di fare una cena molto leggera.

Fate un massaggio

Fate pressione con i polpastrelli (attenzione a non usare le unghie) sul cuoio capelluto, dalla fronte verso fuori. Esistono alcuni strumenti che possono esservi utili oppure chiedete a qualcuno di aiutarvi per raggiungere i punti dove non arrivate. Ci metterete 5-10 minuti e vi farà sentire molto più rilassati.

Dormire

Ascoltate della musica rilassante

Se vivete in città, di sicuro sarete abituati ai rumori. Ciò però non significa che facciano bene alla salute. Ascoltate musica tranquilla, strumentale, quella usata durante le lezioni di yoga o di meditazione, in stile orientale. Potete anche ascoltare della musica classica. Esistono anche musiche che ricordano i suoni della natura, come il cinguettio degli uccelli, il frusciare di un ruscello o la pioggia che batte sul vetro della finestra. Provate alcune di queste opzioni per capire quale funziona meglio per voi.

Respirare profondamente

La respirazione è un atto troppo importante per essere preso alla leggera. Prima di andare a dormire, sedetevi bene dritti sul bordo del letto, con la schiena retta e le spalle leggermente indietro. Respirate profondamente attraverso il naso (potete chiudere gli occhi per rilassarvi di più), piano, per tre volte. Ogni volta che espirate, immaginate di eliminare le tensioni, lo stress e le preoccupazioni. Quando inspirate, invece, immaginate di assorbire una luce leggera e tranquilla, che illumina e cura.

Muovete i piedi e le mani

Stando fermi nella stessa posizione, iniziate a muovere i piedi verso l’alto e verso il basso, verso le costole, facendo dei cerchi con le caviglie, ecc. Fate lo stesso con le mani e i polsi e vedrete che risultati! Andrete a letto felici e rilassati e dormirete come angioletti.

Dormire bene

Guarda anche