Pulire casa con l’aceto bianco: consigli e usi

24 Giugno 2020
L'aceto bianco è un prodotto delicato utile per disinfettare diverse superfici. Amico dell'ambiente, costa poco e facilita le pulizie domestiche.

Molte persone hanno scelto di pulire casa con l’aceto bianco. Anche se oggi abbiamo a disposizione centinaia di prodotti per qualunque faccenda domestica, molti preferiscono optare per alternative ecologiche. L’aspetto migliore di queste soluzioni è che si tratta di ingredienti dai molteplici usi, sicuri ed economici.

L’aceto bianco è un prodotto ottenuto dalla fermentazione alcolica dello sciroppo di mais o maltosio. La maggior parte delle persone lo usa in ambito gastronomico in insalate, condimenti o conserve. Tuttavia, questo prodotto può essere impiegato anche per diversi scopi domestici.

In che modo l’aceto bianco aiuta nella pulizia di casa?

Grazie alle sue proprietà antisettiche e antimicrobiche, possiamo pulire casa con l’aceto bianco in molti modi. Si tratta, di fatto, di uno degli ingredienti più usati dai nostri nonni a questo scopo. Questi impieghi sono ancora oggi validi e di grande interesse per chiunque dimostri un interesse per l’ambiente.

A differenza dei detersivi e altri prodotti convenzionali, è privo di agenti chimici aggressivi. Inoltre, non provoca allergie e può essere efficace tanto quanto i prodotti di marca. Possiamo usare l’aceto bianco in casa per:

  • Eliminare le macchie da indumenti e mobili
  • Disinfettare le superfici (come le piastrelle del bagno o della cucina)
  • Pulire a fondo bagno e lavabo
  • Rimuovere i residui di calcare
  • Lucidare i metalli
  • Pulire pentole e padelle
  • Neutralizzare i cattivi odori
  • Disinfettare forno e congelatore
  • Eliminare i residui di grasso
  • Ammorbidire i tessuti

Potrebbe interessarvi anche: 8 incredibili usi dell’aceto bianco

Come pulire casa con l’aceto bianco

Sono molti i metodi a disposizione per sfruttare al massimo le proprietà dell’aceto bianco nelle faccende domestiche. Sebbene lo si possa usare nella sua forma pura, diventa molto più efficace se abbinato ad altri ingredienti naturali, come il bicarbonato di sodio, il sale o il limone. Vediamo alcune opzioni.

Prodotto multiuso per la pulizia

Soluzione di aceto bianco
Il modo migliore per usare l’aceto bianco è diluendolo in acqua o mescolandolo a limone o bicarbonato.

Un prodotto multiuso a base di aceto bianco può essere utile a rimuovere lo sporco in cucina, nelle camere da letto e in bagno, ad esempio. È l’ideale per eliminare la polvere, i residui di grasso o di cibo. E qual è l’aspetto migliore? Aiuta a eliminare i batteri.

Ingredienti

  • 1 tazza di aceto bianco (250 ml)
  • 1/2 tazza di acqua (125 ml)
  • 15 gocce di olio essenziale di tea tree oil o di limone

Preparazione

  • Diluite l’aceto bianco in acqua.
  • Aggiungete alcune gocce di olio essenziale.
  • Versate la soluzione ottenuta in una bottiglia dotata di nebulizzatore.
  • Spruzzatela sulle superfici e pulitele.

Sgrassatore naturale

I residui di grasso di solito sono difficili da rimuovere senza un prodotto specifico. Per fortuna, un mix di limone e aceto bianco può aiutare a lasciare le superfici impeccabili.

Ingredienti

  • 1 limone
  • 1/4 di tazza di aceto bianco (62 ml)

Preparazione

  • Tagliate un limone a metà e strofinatelo sulla superficie sporca di grasso.
  • Lasciate agire per 2 o 3 minuti, quindi applicate dell’aceto bianco.
  • Aspettate che agisca per 10 minuti o più, quindi risciacquate.

Potrebbe interessarvi leggere: Pulizia ecologica: 5 modi per utilizzare bicarbonato e aceto

Detergente per i mobili in legno

Mescolando aceto bianco e olio di oliva, potrete pulire e far brillare i mobili in legno. Questa combinazione elimina i residui di polvere, unto e sporco. Oltre a ciò, elimina le macchie dai bicchieri e previene i funghi.

Ingredienti

  • 1/2 tazza di aceto bianco (125 ml)
  • 1/4 di tazza di olio di oliva (62,5 ml)

Preparazione

  • Versate dell’aceto bianco in un contenitore o in un recipiente.
  • Aggiungete dell’olio di oliva.
  • Una volta ottenuto un prodotto omogeneo, procedete con l’applicazione.
  • Ungete una piccola superficie di legno e pulitela con un panno.

Detersivo per gli indumenti

Pulire le superfici in legno
L’aceto bianco non solo non rovina le superfici in legno, ma aiuta anche a preservarle.

In sostituzione dei detersivi chimici che inquinano potreste provare una combinazione di aceto bianco e bicarbonato di sodio. La sua azione rimuove lo sporco dagli indumenti, persino quando sono presenti macchie. Inoltre l’aceto sostituisce i convenzionali ammorbidenti.

Ingredienti

  • 1 tazza di bicarbonato di sodio (200 g)
  • 1 tazza di aceto bianco (250 ml)

Preparazione

  • Sciogliete il bicarbonato di sodio nell’aceto bianco servendovi di un secchio o di un recipiente fondo (perché si produrrà un effetto effervescente).
  • Versate la soluzione in lavatrice oppure mescolatela all’acqua in cui gli indumenti sono stati lasciati a mollo.
  • Se preferite, potete versare il bicarbonato di sodio e l’aceto nelle vaschette apposite per il detersivo della lavatrice.

Avevate già provato a pulire casa con l’aceto bianco? Come potete notare, è un prodotto molto utile per le faccende domestiche più comuni. Date a questo ingrediente una chance e iniziate a disfarvi dei prodotti potenzialmente nocivi.

  • Zota, A. R., Singla, V., Adamkiewicz, G., Mitro, S. D., & Dodson, R. E. (2017). Reducing chemical exposures at home: Opportunities for action. Journal of Epidemiology and Community Health. https://doi.org/10.1136/jech-2016-208676
  • Michael C. Beuhler, Henretig, F. M., Gala, P., Meaney, P., Wolfe, H., Lewis, L., … Pillai, S. K. (2012). Health Hazards Associated with Laundry Detergent Pods — United States, May–June 2012. MMWR, Morbidity & Mortality Weekly Report.
  • Mas, A., Troncoso, A. M., García-Parrilla, M. C., & Torija, M. J. (2015). Vinegar. In Encyclopedia of Food and Health. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-384947-2.00726-1
  • Pravasi, S. D. (2014). Acetic Acid. In Encyclopedia of Toxicology: Third Edition. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-386454-3.00216-5
  • Krehbiel, D. (2014). Acetic Acid Content of Vinegar.