8 incredibili usi dell’aceto bianco

5 gennaio 2016
Uno dei motivi che potrebbero scoraggiarci ad usare l'aceto è il suo odore, ma dobbiamo tenere in considerazione che, una volta asciutto, esso scomparirà.

È stato dimostrato che molti prodotti commerciali presenti sul mercato sono pieni di sostanze chimiche aggressive che danneggiano l’ambiente e la nostra salute.

Per questo motivo, nel tentativo di adottare uno stile di vita ecosostenibile e sano, molte persone cercano di rimpiazzare tali prodotti con ingredienti naturali che abbiano un’azione simile a quelli convenzionali, ma senza causare effetti negativi.

L’aceto bianco è uno di quei prodotti che non dovrebbe mancare in nessuna casa, infatti, oltre ad essere utile per condire le insalate, ha anche proprietà di cui ci si può beneficiare in campo estetico e per la pulizia della casa.

Di seguito riveleremo 8 utili modi per usare l’aceto bianco in casa e trasformarlo in una preziosa alternativa per sostituire i prodotti elaborati con componenti tossici.

1. Contro le erbacce

Aceto-bianco

In qualsiasi giardino possono spuntare erbacce che invadono lo spazio creando un ambiente sgradevole.

Esistono alcuni prodotti chimici per eliminarle ed inibirne la crescita, ma è bene sapere che anche l’aceto bianco può essere sufficientemente utile per mettere fine al problema.

Come si usa?

  • Cospargere il prodotto sulle erbacce affinché impedisca esse di ricevere acqua e le faccia morire.
  • Si consiglia di cospargerlo vicino ad altre piante, perché potrebbe danneggiarle.

Leggete anche: Aceto di mele: 8 usi e benefici

2. Neutralizzare l’odore di sigarette

Se fumate o se lo fa un qualsiasi componente della famiglia, molti degli spazi della casa finiscono per impregnarsi di uno sgradevole odore di sigarette molto difficile da eliminare.

Grazie ai composti di questo aceto, è possibile neutralizzare questo odore per ottenere un ambiente più fresco.

Come si usa?

Versate l’ingrediente in un piatto fondo e collocatelo nel luogo in cui volete eliminare il cattivo odore.

3. Capelli setosi

Capelli

Per avere capelli setosi e brillanti, non c’è bisogno di investire grandi somme di denaro in costosi trattamenti.

Usando regolarmente un po’ di aceto, la chioma si manterrà soffice e priva di problemi quali la forfora e la debolezza.

Come si usa?

Mescolate una parte di aceto bianco con due parti d’acqua, cospargete la miscela sui capelli e lasciate agire per circa 10 minuti.

4. Far durare lo smalto

Uno degli inconvenienti che molte donne devono fronteggiare dopo un’accurata manicure, è quello di non riuscire a far durare a lungo lo smalto, il quale si danneggia con troppa facilità.

Per farlo durare di più, possiamo approfittare delle proprietà di questo ingrediente naturale.

Come si usa?

Prima di applicare il primo strato di smalto, immergete le unghie in mezza tazza di aceto bianco per circa 10 minuti.

5. Pulire il bagno

Il-bagno-500x357

Le proprietà antibatteriche e sbiancanti di questo elemento lo trasformano in un grande alleato per la pulizia generale del bagno.

È ottimo per sbarazzarsi delle macchie che si formano nella vasca, nelle piastrelle e nel gabinetto.

Come si usa?

Diluite una parte di aceto in due parti d’acqua, versatelo in un recipiente con uno spruzzatore e applicatelo come qualsiasi altro prodotto per la pulizia.

6. Pavimenti e tappeti splendenti

Si possono eliminare le macchie e sbiancare sia i pavimenti sia i tappeti grazie ai composti attivi presenti in questo ingrediente.

Come si usa?

  • Per i pavimenti, bisogna mescolare una tazza di aceto bianco con due litri di acqua tiepida.
  • Per i tappeti, bisognerà applicare il prodotto nella zona da trattare e aggiungere poi un po’ di detersivo. Dopo alcuni minuti, si strofina con una spazzola e si lascia asciugare.

Vi consigliamo di leggere: Acari, come eliminarli?

7. Trattare le scottature solari

scottatura-solare

Dopo essersi esposti al sole, la pelle può lesionarsi e soffrire di scottature dolorose e dannose. Per alleviare l’irritazione e contribuire a regolare il pH naturale, si può approfittare dei componenti acidi offerti da questo ingrediente.

Come si usa?

Immergere un batuffolo di cotone in un po’ di aceto e strofinarlo delicatamente sulla pelle.

8. Rimuovere le macchie di sudore

Non c’è niente di peggio di dover lottare contro quelle macchie di sudore che si formano sotto le maniche delle magliette. 

Eliminare queste macchie è molto difficile, ma ci si può riuscire utilizzando l’aceto prima del lavaggio normale.

Come si usa?

Spruzzate una buona quantità di aceto bianco nelle aree da trattare, lasciate agire per circa 10 minuti e risciacquate.

Probabilmente molti di voi non conoscevano ancora tutte le possibilità di questo fantastico ingrediente. Adesso potrete cominciare ad utilizzarlo con maggiore frequenza per contribuire, nel vostro piccolo, a salvaguardare l’ambiente risparmiando al contempo soldi.

Guarda anche