Pulire i vasi in vetro in modo efficace

9 Maggio 2019
Imparate tre tecniche molto utili, rapide ed efficaci per pulire i vasi in vetro; rimarranno puliti più a lungo e con prodotti preparati in casa.

La pulizia del vetro in generale può essere un compito difficoltoso. Poiché è trasparente, lascia passare la luce e, purtroppo, lo sporco è visibile. Oggi vi daremo alcuni consigli per pulire a fondo i vasi in vetro.

Appassendo e marcendo, fiori e piante possono lasciare macchie difficili da rimuovere. Per questo motivo, i seguenti metodi per pulire i vasi in vetro possono essere di grande aiuto.

Pulire i vasi in vetro con prodotti naturali

Possiamo pulire i vasi in vetro con prodotti naturali che di solito abbiamo già in casa. Non è necessario spendere molti soldi o usare sostanze chimiche corrosive e inquinanti.

Metodo 1

Barattolo con fiori
La prima tecnica utilizza l’acidità dell’aceto e la ruvidità del caffè.

Prodotti necessari

  • Aceto bianco
  • Fondi di caffè
  • Sapone sgrassante
  • Spugna
  • Piccola casseruola
  • Piccolo contenitore
  • Cucchiaio

Preparazione

  1. Per prima cosa, mettiamo sul fuoco due cucchiai di aceto in una piccola casseruola e riscaldiamo per alcuni secondi, fino a quando non diventa ben caldo.
  2. Mettiamo i fondi del caffè nel contenitore e versiamo lentamente l’aceto caldo.
  3. Mescoliamo fino a ottenere una miscela omogenea. I fondi di caffè devono prendere un po’ di umidità per essere in grado di lucidare la superficie.
  4. Prendiamo un po’ di questo preparato e con una spugna passiamolo sul vaso.
  5. Risciacquiamo con acqua calda fino a totale rimozione di aceto e caffè.
  6. Quindi laviamo il vaso in lavastoviglie e lasciamolo asciugare all’aria.
  7. Se sono rimaste alcune gocce di calcare, asciughiamo con un panno pulito e asciutto.

Leggete anche: Come pulire i vetri di casa in maniera più efficace?

Metodo 2 per pulire i vasi in vetro

Caraffa decorativa pulire i vasi in vetro
L’amido di riso aiuta a rimuovere le macchie e le impronte dal vetro.

Un altro rimedio per pulire i vasi di vetro consiste in una miscela con riso, aceto e detergente anticalcare. Questa tecnica è utile per la pulizia dei vasi in vetro con piccole aperture dove non è possibile inserire la mano o un panno.

Preparazione

  1. Mettiamo una manciata di riso dentro il vaso di vetro.
  2. Quindi copriamo con acqua tiepida, chiudiamo e agitiamo energicamente in modo che l’amido di riso si distribuisca all’interno.
  3. Dopodiché, svuotiamo e gettiamo l’acqua e il riso.
  4. Se le macchie non sono ancora scomparse, riempiamo il vaso con una miscela di aceto e acqua e lasciamo riposare per una notte.
  5. La mattina seguente, rimuoviamo il contenuto e puliamo il vaso con sapone per i piatti e se l’acqua nella nostra zona è molto calcarea utilizziamo anche un detergente anticalcare. Risciacquiamo e asciughiamo con un panno morbido e pulito.

Leggete anche: Pulire il legno con prodotti naturali

Metodo 3

Vaso in vetro
Sfruttiamo l’effetto effervescente degli antiacidi per eliminare i residui impossibili.

Se stiamo cercando di rimuovere delle macchie acide dal nostro vaso di vetro, ecco come farlo in modo efficiente e veloce.

Abbiamo solo bisogno di:

  • Acqua calda
  • 1 pastiglia antiacido effervescente
  • Sapone per stoviglie.

Procedura

  1. Riempiamo il vaso con acqua calda (non deve essere bollente perché il vaso potrebbe spaccarsi).
  2. Quindi aggiungiamo la pastiglia antiacido e lasciamo che il suo effetto effervescente agisca per 30 minuti.
  3. Una volta trascorso il tempo, svuotiamo e puliamo con acqua e qualche goccia di detersivo.
  4. Infine, asciughiamo con un panno pulito o anche con un po’ di carta da un rotolo assorbente da cucina, in modo che non lasci tracce.
  5. Vedremo subito che le macchie acide saranno scomparse.

Conoscevate queste tecniche? Condividete con i vostri amici e familiari tutte le vostre conoscenze in modo che anche loro sappiano come pulire correttamente il vetro.