Pulire le pareti: trucchi per eliminare le macchie

13 Marzo 2019
Scoprite alcuni trucchi per pulire le pareti di casa in sicurezza e con pochi prodotti che vi aiuteranno a liberarvi di qualsiasi macchia.

Non c’è niente di più fastidioso di una macchia sul muro. Pulire le pareti può essere un compito difficile, perché se sbagliamo la tecnica possiamo rovinare il muro ed espandere la macchia invece di toglierla. Le macchie, infatti, vanno trattate in modi diversi a seconda della loro origine.

Non bisogna intervenire allo stesso modo su una macchia di pittura o di pennarello o semplicemente per pulire la polvere o la strisciata di una gomma. Per questo motivo, nell’articolo di oggi vi presentiamo alcuni trucchi e rimedi casalinghi per pulire le pareti di casa ed eliminare le macchie. Vedrete che non sarà così difficile.

Tutti i trucchi per pulire le pareti

Pulire le pareti di casa in modo adeguato non è un compito facile. Ogni muro ha caratteristiche specifiche e possiamo peggiorare la situazione se cerchiamo di rimuovere una macchia nel modo sbagliato.

Nell’articolo di oggi vi presentiamo tutti i trucchi che dovete tenere sempre presenti quando avrete bisogno di pulire qualche macchia.

1. Materiali consigliati

Prodotti per pulire le pareti
L’aceto e il bicarbonato possono essere di grande aiuto per la pulizia di molte superfici.
  • Panni puliti, morbidi e asciutti
  • Aspirapolvere con spazzola
  • Una scopa
  • Aceto
  • Ammoniaca
  • Acqua
  • Bicarbonato di sodio
  • Una spugna nuova e morbida

Passaggi da seguire

  1. Per prima cosa, eliminate la polvere dalle pareti sporche. Potete usare un panno asciutto, uno spolverino o usando l’aspirapolvere con la spazzola.
  2. Preparate un prodotto di pulizia casalingo a base di aceto, acqua tiepida, bicarbonato e qualche goccia d’ammoniaca.
  3. Prima usate il prodotto in un’area ridotta e non in vista per assicurarvi che non danneggi la parete.
  4. Poi applicate la soluzione con un panno pulito e sfregate delicatamente finché la macchia non sarà scomparsa completamente.
  5. Una volta pulita la superficie, potete risciacquare con acqua tiepida.
  6. Se la parete non è pulita, provate di nuovo, strofinando con più insistenza.
  7. Una volta pulita, lasciate asciugare all’aria.
  8. Se la zona umida ha un colore diverso dal resto della parete non preoccupatevi: quando sarà asciutta tornerà al colore originale.

Leggete anche: Macchie di grasso: i trucchi per eliminarle dai vestiti

Pulire le pareti piastrellate

Pulire le mattonelle

Qui di seguito, i migliori trucchi per pulire le piastrelle:

  • Conservate l’acqua di cottura delle patate. Strofinate sulle mattonelle un panno imbevuto di quest’acqua. È ideale per sgrassare, pulire e renderle brillanti.
  • Usate la carta di giornale e bagnatela in una bacinella di acqua e aceto di vino. Pulirà e disinfetterà allo stesso tempo.
  • Se non vi piace l’aceto, potete anche usare l’ammoniaca. Dovete però fare particolarmente attenzione, perché si tratta di un prodotto corrosivo. Pertanto, utilizzatene solo qualche goccia.

Pulire la carta da parati

Le pareti possono essere decorate con la carta da parati. Questo materiale, così come la semplice pittura, può macchiarsi. I metodi per pulire le pareti rivestite di carta da parati sono diversi. Scopriteli qui di seguito.

  • Per pulire la carta da parati lavabile, l’ideale è mescolare un po’ di acqua tiepida, una spruzzata di detersivo delicato e un po’ di aceto. Questa combinazione vi aiuterà a eliminare le macchie con l’aiuto di una spugnetta. Non dimenticate di risciacquare.
  • Se la carta da parati è bianca o chiara, invece di usare l’aceto aggiungete un cucchiaio di bicarbonato.
  • Per pulire le macchie di grasso, cospargete il contorno della macchia con il talco, in modo da impedire che si espanda durante il trattamento.
  • Se sono macchie di penna o di pennarello, usate un po’ di alcol a 90° e una spugnetta.
  • Se vi sono segni di scarpe o di ruota di bicicletta, l’ideale è usare una semplice gomma da cancellare.

Può interessarvi anche: Dipingere casa: gli errori più comuni da evitare

Pulire le pareti con vinili decorativi

Se le vostre pareti sono decorate con vinili, le macchie saranno più semplici da togliere, perché si tratta di pellicole impermeabili di plastica, molto difficili da macchiare. Tuttavia, se notate una macchia, potete procedere nel seguente modo:

  • Pulite la superficie con un panno umido. L’ideale è usare un panno inumidito con acqua tiepida e un po’ di sapone delicato. Strofinate sempre dall’alto verso il basso per evitare di staccare il vinile.
  • Evitate di far scorrere le gocce d’acqua sull’adesivo. Se il disegno ha molti colori, evitate di strofinare forte perché potrebbero scolorire.

Pulire le pareti con pittura plastica

La maggior parte delle case ha le pareti dipinte con vernici ad acqua o smalti, e la loro pulizia deve seguire i seguenti accorgimenti:

  • Togliete la polvere con un piumino o un’aspirapolvere.
  • Con una spugnetta imbevuta di acqua tiepida e un po’ di sapone liquido, pulite la parete dividendola in settori verticali, di circa 1 metro di larghezza.
  • Dovete fare particolare attenzione al panno che usate: non deve stingere sulla parete! Se il panno è sporco, può lasciare tracce di polvere.

Questi trucchi e consigli sono molto utili per pulire le pareti di casa nel modo più efficiente e rimuovere tutte le macchie.

In ogni caso, chiedete sempre consiglio prima di iniziare e fate una prova in una zona piccola e nascosta per assicurarvi che le macchie vadano via senza peggiorare lo stato della parete.