Resistenza al cambiamento: come superarla?

12 Marzo 2021
Affrontare i cambiamenti può essere difficile, soprattutto quelli improvvisi. Tuttavia, è necessario sapere come superarli dato che nel corso della vita sono inevitabili.

La vita ci pone spesso di fronte a nuovi scenari, motivo per cui è importante imparare a superare la resistenza al cambiamento. Per fortuna, esistono alcune soluzioni per riuscirci. Il filosofo presocratico Eraclito, affermava: “Non ci bagniamo mai due volte nello stesso fiume”. Cosa voleva dirci con questa enigmatica frase?

Ebbene, il significato è che la vita cambia costantemente; niente rimane uguale a se stesso, compresi noi. È impossibile sfuggire ai cambiamenti.

Tuttavia, non tutti possediamo gli strumenti adatti per superare la resistenza al cambiamento; la quale si manifesta quando si profilano degli sconvolgimenti nella nostra routine.

Come superare la resistenza al cambiamento?

Nelle righe che seguono condividiamo alcuni suggerimenti per utilizzare al meglio le proprie risorse e affrontare i cambiamenti nel migliore dei modi. Tuttavia, occorre tenere presente che possono verificarsi cambiamenti diversi tra loro, ovvero prevedibili, imprevisti o drastici.

Alcuni possono generare un senso di paura di fronte all’incertezza, così come di gioia o di dolore. In ogni caso, l’unica cosa certa è che lo stato delle cose che viviamo nel presente è soggetto a mutazione e spesso non possiamo nemmeno prevedere il momento in cui succederà.

Può interessarvi anche: Promuovere abitudini sane durante l’adolescenza

Donna stanca.
Tutti noi siamo soggetti a cambiamenti imprevedibili. Tuttavia, il fatto di sapere come affrontarli può contenerne l’effetto.

Perché ci risulta difficile accettare i cambiamenti?

La paura è un’emozione normale, che consente agli esseri umani di essere prudenti. Tuttavia, esiste anche un altro tipo di paura, spesso paralizzante al punto tale da diventare una sorta di freno, che blocca la crescita personale.

Tuttavia, alcune ricerche evidenziano che la paura del cambiamento è legata al nostro sistema di credenze, fatto che gioca a nostro favore, dato che, modificando i nostri pensieri, possiamo superarla.

Quando i cambiamenti sconvolgono una qualsiasi area della nostra vita, portano con sé nuovi scenari in cui mancano le certezze e la possibilità di averne il controllo. Per questa ragione, spessi ci facciamo prendere dal panico.

Ad esempio, alcuni studi, sostengono che i cambiamenti sul posto di lavoro tendono a generare ansia, soprattutto per il fatto che le persone sono ancorate al conosciuto e l’ignoto tende a terrorizzarle.

Tuttavia, non possiamo far dipendere il nostro benessere emotivo dal solo fatto di non saper gestire le nostre emozioni e i pensieri. Per tale ragione, condividiamo con voi alcuni suggerimenti da applicare nella vita quotidiana, per superare la resistenza al cambiamento.

Leggete anche: Accettare i cambiamenti: qualcosa da imparare

Consigli per affrontare la resistenza al cambiamento

  • Siate consapevoli del fatto che non potete evitarli. Questo è il primo assioma da accettare. Non pensate a combatterli, perché non vincerete mai questa battaglia; le cose cambiano e non possiamo farci niente.
  • Pensate ai vantaggi che possono comportare. Probabilmente c’è più da guadagnare che da perdere, ma spesso non ce ne si rende conto, in quanto si tende a osservare i fatti in maniera poco oggettiva.
  • Guardate il lato positivo. Il cambiamento è anche un’opportunità per crescere e diventare persone migliori; alcune situazioni possono persino prevedere uno stipendio più alto. Provate a trovare il lato positivo di ciò che vivete.
  • Pensate al futuro. Perché anche quello che state vivendo ora, positivo o negativo, subirà un cambiamento. La situazione in cui vi trovate è di per sé temporanea e ben presto sarà diversa.
Donna rilassata.
Di fronte al cambiamento, cercate di vedere il lato positivo delle cose. Inoltre, analizzate i possibili vantaggi che potreste ottenere una volta superata la situazione che ritenete difficile.

E ancora…

  • Non smettete di apprendere. Il cambiamento porta con sé un insegnamento ed è bene interiorizzarlo: “Per quanto le circostanze si presentino difficili, c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare”.
  • Riconoscete le vostre paure. E confrontale con la realtà. I cambiamenti che state affrontando potrebbero non essere poi così terrificanti come pensate.
  • Cercate un sostegno. Se sentite il bisogno di calore umano, cercate il supporto degli amici o dei familiari.
  • Fate una passeggiata. Per schiarirvi la mente. Una mente calma è in grado di pensare in modo più chiaro e anche di fare scelte migliori.
  • Analizzate il vostro sistema di credenze. Forse il vostro modo di concepire la realtà è troppo rigido e vi basterebbe solo modificare alcuni pensieri per essere più flessibili.
  • Non abbiate paura di cambiare abitudini. Quando ci lasciamo alle spalle le vecchie abitudini impariamo cose nuove, viviamo la vita da un’altra prospettiva e ciò non fa altro che aiutarci a evolvere come persone.

Seguite questi suggerimenti per stare meglio e avere meno preoccupazioni. Osservate come anche le persone intorno a voi hanno vissuto situazioni di cambiamento, hanno superato le resistenze e si sono adattate alla loro nuova realtà.

  • Béjar, H. (1991). La sociología de Norbert Elias: Las cadenas del miedo. Reis. https://doi.org/10.2307/40199494
  • Canals, C. (2016). Automatización : el miedo del trabajador. Informe Mensual – La Caixa.
  • Lopez Bravo, M. D. (2012). Repaso a nuestros miedos. Crítica.
  • Yankovic, B. (2011). Emociones, sentimientos, afecto. El desarrollo emocional. Psicología, Conocimiento y Sociedad.