Restringere i pori con 5 metodi naturali

· 16 gennaio 2018

Restringere i pori è una sfida per molti. I pori si aprono per via di uno squilibrio nelle ghiandole sebacee che, a loro volta, aumentano la secrezione di residui grassi.

Questi di solito sono evidenti in aree come la “zona T” del viso, ma possono interessare anche altre aree e causano problemi come punti neri e acne.

La loro dimensione può variare a seconda dei fattori genetici e ormonali, ma in generale sono più visibili rispetto a quelli di una persona con la pelle sana.

Pur non essendo il sintomo di una grave malattia, è necessario trattarli con particolare attenzione per evitare quel fastidioso aspetto lucido e altre imperfezioni.

Fortunatamente per il trattamento ci sono molti prodotti naturali che, senza causare effetti negativi, contribuiscono a ridurne le dimensioni.

In questo articolo vogliamo condividere 5 semplici metodi per restringere i pori.

Metodi naturali per restringere i pori

1. Lozione di salvia

Lozione di salvia

La salvia ha proprietà astringenti e antinfiammatorie che, oltre a restringere i pori aperti, rimuove le impurità e previene l’acne.

La sua applicazione come lozione riduce la produzione eccessiva di olio e le cellule morte accumulate.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di salvia (10 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete la salvia in una tazza di acqua calda e lasciate riposare per 15 minuti.
  • Filtrate il liquido e lasciate raffreddare per 2 ore.

Modo d’uso

  • Una volta che la crema si è raffreddata, cospargetela sulla pelle con un batuffolo di cotone.
  • Applicate fino a 2 volte al giorno, tutti i giorni.

Leggete anche: Sciroppo alla salvia per un ventre piatto

2. Maschera all’argilla

Ricca di minerali e sostanze antiossidanti, l’argilla è un prodotto cosmetico naturale diventato popolare come rimedio contro l’eccesso di grasso nella pelle.

Le sue risorse naturali aiutano a ristringere i pori aperti e contribuiscono a rimuovere i residui presenti al loro interno.

Ingredienti

  • 2 cucchiai argilla bianca o verde (20 g)
  • 1 cucchiaio di acqua di rose (10 ml)
  • 6 cucchiai di acqua calda (60 ml)

Preparazione

Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolate fino a ottenere una pasta cremosa.

Modo d’uso

  • Stendete la maschera su tutto il visto, in particolare sulla zona T, e lasciate agire per 20 minuti.
  • Risciacquate con acqua calda e ripetete 2 volte a settimana.

3. Esfoliante alle mandorle

Miele e mandorle

Il trattamento esfoliante di farina di mandorle è una soluzione alternativa contro i pori dilatati, i punti neri e le cellule morte in eccesso.

Apporta acidi grassi, aminoacidi e antiossidanti essenziali che facilitano il processo di rigenerazione cutanea.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di farina di mandorle (10 g)
  • 3 cucchiai di miele biologico (75 g)

Preparazione

  • Versate la farina di mandorle in una ciotola e mescolate con il miele fino a ottenere un composto denso.

Modo d’uso

  • Stendete la maschera su tutto il viso con delicati movimenti circolari.
  • Lasciate agire per 20 minuti e risciacquate.
  • Ripetete l’applicazione 2 o 3 volte a settimana.

Consultate questo articolo: Delizioso frullato a base di zenzero e mandorle per schiarire le macchie della pelle

4. Trattamento con arancia e albume

Unendo la scorza d’arancia grattugiata all’albume, possiamo ottenere una maschera astringente ed esfoliante, ideale per restringere i pori dilatati.

Grazie alle loro proprietà, rimuovono le impurità che alterano la salute cutanea e regolano la produzione di grasso.

Ingredienti

  • 1 albume
  • 1 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata (5 g)

Preparazione

  • Sbattete un albume e mescolatelo con la scorza d’arancia grattugiata.

Modo d’uso

  • Sciacquate la scorza con acqua tiepida e poi applicate il trattamento.
  • Ricoprite tutte le aree a eccezione del contorno occhi e le labbra e lasciate in posa per 30 minuti.
  • Risciacquate e ripetete l’uso 2 volte alla settimana.

5. Esfoliante con siero di latte e zucchero

Esfoliante con zucchero e latte

Per via della sua capacità di rimuovere le cellule morte e le impurità che ostruiscono i pori, questo esfoliante fatto in casa è ideale per migliorare l’aspetto della pelle con i pori aperti.

Il suo uso regolare evita la produzione di grasso in eccesso e previene le imperfezioni come i punti neri.

Ingredienti

  • 4 cucchiai di siero di latte (40 ml)
  • 1 cucchiaio di zucchero a grana grossa (10 g)

Preparazione

  • Mettete gli ingredienti in una ciotola e mescolate fino a ottenere un prodotto granuloso.

Modo d’uso

  • Strofinate l’esfoliante su tutto il viso con movimenti circolari.
  • Lasciate in posa per 20 minuti e risciacquate.
  • Applicatelo 2 o 3 volte alla settimana.

La vostra pelle appare lucida? Avete notato che i pori sono visibilmente dilatati? Preparate uno dei rimedi citati per evitare di generare disturbi della pelle.

Vi piaceranno moltissimo!

Guarda anche