Rimedi fatti in casa per i calcoli renali

30 marzo 2014
Per prevenire la formazione dei calcoli, è molto importante bere 8 bicchieri di acqua al giorno e limitare il consumo di proteine, sodio e zuccheri.

Le “pietruzze” nei reni (come vengono comunemente chiamate) sono veramente molto dolorose e non c’è un particolare momento per la loro comparsa. Formati da sali minerali e da acido che si accumulano nell’apparato urinario quando non è possibile smaltire le tossine in maniera adeguata, i calcoli renali possono essere eliminati grazie a diversi rimedi fatti in casa ed erbe diuretiche.

Alcuni dati sui calcoli renali

I calcoli renali possono formarsi anche quando l’urina è troppo concentrata. I minerali che contiene, infatti, si cristallizzano e di conseguenza creano queste “pietre”. Questo processo provoca molto dolore, soprattutto al momento di espellere i calcoli dal tratto urinario.
Secondo alcuni studi, gli uomini soffrirebbero di calcoli renali più delle donne, in particolare tra i 20 e i 40 anni. C’è una stretta correlazione tra chi soffre di calcoli renali e chi soffre di gotta. Sebbene un metodo consigliabile per prevenire la formazione di calcoli renali sia quello di bere otto bicchieri d’acqua al giorno, bisogna ricordare che in molti casi c’è una tendenza a soffrirne e sono necessari ulteriori trattamenti.

calcoli renali 2
Per evitare che succeda, è preferibile evitare il consumo di cioccolato, caffè, bibite gassate, barbabietole, noci, spinaci, fragole, tè e crusca visto che contengono un elemento che potrebbe contribuire alla formazione dei calcoli. Inoltre, non seguite una dieta ricca di proteine, sodio e zucchero che favorirebbero il ripresentarsi del problema.

Erbe diuretiche

Assumendo queste piante sotto forma di tè o infusi è possibile accelerare il processo dell’apparato urinario, evitando che si formino i calcoli o, se si hanno, per espellerli attraverso l’urina. Le più usate sono:

  • Prezzemolo: permette l’espulsione di questa renella che provoca poi dolore; è uno dei migliori diuretici che esista perché stimola la diuresi. La proporzione è di un cucchiaino di prezzemolo per una tazza di acqua bollente. Bevetela più volte al giorno.
  • Ortica: aumenta la quantità di urina e aiuta a evitare la formazione di calcoli o ne facilita l’espulsione quando sono di piccole dimensioni.
  • Dente di leone: è l’erba che stimola la diuresi per eccellenza; è a sua volta molto buona per evitare la ritenzione idrica o l’idrope. Viene consigliata anche per pulire il sangue, così come in caso di colesterolo, diabete o ipertensione. Bevete tre tazze al giorno di un’infuso fatto con le foglie secche della pianta.

calcoli renali 3

 

  • Verbena: per poter godere appieno delle sue proprietà, vi consigliamo di bere due o tre tazze al giorno di infuso preparato con un cucchiaino di verbena secca per tazza d’acqua, che dovete poi lasciar riposare una decina di minuti e poi addolcire con miele.

Rimedi naturali per curare i calcoli renali

Questi rimedi fatti in casa sono molto efficaci e a loro volta facili da preparare poiché si fanno con ingredienti che avete in cucina o che potete acquistare in negozi di prodotti naturali. Alcuni di questi sono:

  • Appena sorgono i primi sintomi di dolore, bere un bicchiere di succo di limone appena spremuto e mischiato con un uovo. Se possibile, bevetelo a digiuno.
  • Bere un infuso fatto con foglie di avocado e una buona dose di succo di mela spremuto al momento.
  • Mangiare alghe fucus tutti i giorni (sia con pietanze che in pastiglie).
  • Mescolare mezzo litro di latte caldo con un litro di vino. Rimuovere la panna e aggiungere un pugno di fiori di camomilla. Tenete sul fuoco fino a che non si sciolga e bevetene una tazza al giorno, soprattutto quando iniziano le coliche.
  • Far bollire lo zenzero fresco in un litro d’acqua per dieci minuti circa. Immergervi un panno e applicarlo in maniera localizzata sui reni (la parte bassa della schiena) o dovunque sentiate dolore.

calcoli renali 4

  • Tagliare tre ravanelli a rondelle, collocarli in una tazza d’acqua e aggiungere un cucchiaio di zucchero. Lasciare riposare per 12 ore e filtrare (otterrete uno sciroppo). Bevetene due cucchiai a digiuno fino a quando i calcoli non vengano espulsi.
  • Far bollire un pugno di semi di anguria con acqua per 5 minuti. Lasciatelo raffreddare e bevetene una tazza al giorno per eliminare i calcoli renali in modo naturale.

Immagini per gentile concessione di: de dfaulder, Hey Paul Studios, Paul Hudson, Stan Dalone

Guarda anche