Ipertensione: 5 rimedi naturali per controllarla

· 22 giugno 2018
L'ipertensione è una malattia che colpisce la salute del nostro cuore, per cui è importante tenerla sotto controllo e condurre una vita più sana.

Ad ogni battito il cuore pompa sangue in direzione delle arterie. Quando la pressione del pompaggio del cuore è più alta del normale, si parla di ipertensione.

Ci sono due criteri da considerare per determinare se la pressione sia alta o meno:

  • Una è la pressione sistolica, che si riferisce alla pressione arteriosa durante il pompaggio del sangue.
  • L’altra è la pressione diastolica, riferita alla pressione arteriosa in fase di riposo del cuore, tra un battito e l’altro.

La pressione è normale quando lo sfigmomanometro segna 120/80 mmHg. Il primo numero corrisponde alla sistolica e il secondo alla diastolica.

Cause dell’ipertensione arteriosa

Ipertensione arteriosa

Ci sono determinati fattori che incidono sull’aumento della pressione arteriosa. Alcuni di questi sono strettamente legati alle cattive abitudini e sono quelle su cui possiamo intervenire:

  • Obesità
  • Consumo eccessivo di alcol
  • Dieta carica di sodio
  • Uso di medicinali, quali contraccettivi o antinfluenzali
  • Vita sedentaria

Allo stesso tempo, esistono cause genetiche. Secondo alcuni studi, l’ipertensione è ereditaria. Questa patologia aumenta la morbilità e la mortalità dovute ad altre malattie cardiovascolari, come:

  • Insufficienza cardiaca
  • Infarto del miocardio
  • Retinopatia ipertensiva
  • Insufficienza renale cronica
  • Malattie cerebrovascolari
  • Malattia Arteriosa periferica

Il quadro dell’ipertensione arteriosa si presenta in forma asintomatica durante le prime fasi: per questo, un’alta percentuale di persone sono ignare di soffrire di questa malattia.

Alimenti per regolare l’ipertensione

Alcuni cibi sono ottimi alleati per regolare o attenuare i sintomi delle patologie. Qui di seguito vi parleremo di quelli che aiutano a tenere sotto controllo l’ipertensione.

1. Succo di limone

Il ristagno di liquidi nel corpo non è mai un segnale positivo, soprattutto se si soffre di ipertensione. A questo proposito, il limone possiede ottime proprietà, in quanto rappresenta un eccezionale apporto di vitamina C. Di conseguenza, ci aiuta a combattere le tossine e gli agenti che si accumulano a causa del ristagno di liquidi.

Inoltre, la proprietà per eccellenza del succo di limone è la sua capacità diuretica e depurativa. Ricordiamo che da buon frutto quale è, contiene elevate quantità di acqua, che si traduce in mezzo ideale di depurazione e naturale per il corpo.

Per favorire la depurazione e l’eliminazione delle sostanze che possono far aumentare la pressione, possiamo provare questo rimedio, ricordando che la prevenzione e l’autocontrollo sono tutto in questo caso.

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Il succo di 2 limoni

Preparazione

Mescolate i due ingredienti -senza aggiungere zucchero- e consumate il succo a digiuno.

2. Banana

Banana a fette

La banana è conosciuta per la grande quantità di nutrienti che possiede. Spicca tra questi il suo elevato contenuto di potassio, che aiuta a regolare la tensione arteriosa. Inoltre, il suo effetto energizzante apporta molti benefici dopo aver svolto una qualsiasi forma di attività fisica.

Proprio per le tre caratteristiche appena menzionate, vi suggeriamo di includere una banana alla vostra dieta quotidiana. L’ideale è inoltre ridurre la quantità di sodio consumato; ricordate che questo significa ridurre il sale nella vostra dieta, ma anche consumare meno cibi processati.

3. L’aglio

L’aglio è l’ingrediente per eccellenza tra i rimedi naturali. E’ considerato estremamente utile nel trattamento di innumerevoli patologie mediche, nutrizionali, ortopetiche e così via.

Nei casi di pressione alta (o ipertensione) le proprietà dell’aglio apportano benefici favorendo la dilatazione delle arterie, che a sua volta previene la formazione di trombi.

  • Può essere ingerito sotto forma di compresse (compresse di aglio), oppure possiamo aggiungere l’aglio alle nostre ricette, o ancora possiamo consumare uno spicchio di aglio al naturale, dopo averlo lasciato in un bicchiere d’acqua per 6 o 8 ore.

Possiamo lasciarlo a macerare mentre dormiamo e ingerirlo al mattino seguente.

4. Olio d’oliva

I benefici dell’olio d’oliva e i dei suoi derivati sulla salute, sono abbastanza conosciuti sin dall’epoca dell’antico Egitto. Per quanto riguarda l’ipertensione, l’olio d’oliva ingerito funge da regolatore naturale per il corpo, riducendo il ritmo della pressione sanguigna.

Questo grasso sano è formato da tremila componenti diverse. Alcune delle sue proprietà che spiccano maggiormente sono:

  • Aiuta a prevenire l’ossidazione delle cellule
  • Regola e controlla il diabete
  • Riduce il colesterolo cattivo (LDL)

5. Anguria

Fette e succo di anguria

L’anguria aiuta a ridurre l’ipertensione in modo naturale grazie alle sue proprietà vasodilatatorie. Questa qualità riduce anche il rischio di soffrire di disturbi cardiovascolari.

L’anguria apporta anche L-citrulina e L-arginina, due aminoacidi che rafforzano il tono vascolare e regolano la pressione arteriosa.

Il vostro medico vi ha diagnosticato livelli troppo alti di pressione, ma non avete ancora sviluppato un problema grave di ipertensione? Per fortuna, siete ancora in tempo per evitare complicanze e includere una porzione di questo frutto può essere di grande aiuto.

Ricordate che i migliori risultati si raggiungono con la disciplina e la costanza. C’è la vostra salute in gioco e bisogna essere responsabili quando si tratta di prendere decisioni. La cattiva alimentazione peggiorerà infatti lo stato della patologia.

Guarda anche