Rimedi naturali per combattere i crampi muscolari

11 dicembre 2015
Dal momento che una delle cause più comuni del crampo è la disidratazione, dobbiamo evitare di 'rimanere a secco'. Non dimentichiamo che l'assunzione consigliata è due litri di acqua al giorno. 

I crampi muscolari o spasmi si avvertono quando uno o più muscoli si contraggono improvvisamente con forza senza poi riuscire a rilassarsi.

Quando la contrazione involontaria genera un dolore di breve durata, parliamo di uno spasmo; la sensazione di dolore di più lunga durata è nota come crampo.

Questa condizione generalmente colpisce una parte del muscolo, creando una tensione che impedisce il normale movimento; tuttavia, può anche interessare il muscolo intero, causando un dolore molto intenso.

Qual è la causa dei crampi e quali parti del corpo possono colpire?

In alcuni rari casi, i crampi muscolari possono avere origine nervosa; a sua volta, un malfunzionamento dei nervi potrebbe provenire da altri problemi di salute, come ad esempio un nervo compresso a livello del collo o della schiena o una lesione del midollo spinale.

Nella maggior parte dei casi, invece, sorgono quando un muscolo è stato sforzato o lesionato perché sottoposto a stress eccessivo. Possono verificarsi anche in questi casi:

  • Quando si è svolta intensa attività fisica senza assumere abbastanza liquidi (disidratazione).
  • Se si sono assunti pochi sali minerali, in particolare potassio o calcio.
  • In presenza di disturbi circolatori.

Le zone più colpite sono i muscoli volontari di:

  • braccia
  • gambe
  • piedi
  • polpacci

Tuttavia, in certe situazioni possono colpire anche i muscoli involontari, come ad esempio quelli di:

  • utero
  • intestino
  • tratto urinario

Leggete anche: Come evitare e trattare i crampi

Esiste un trattamento naturale per i crampi muscolari?

Il dolore e la tensione causati da questo disturbo possono essere trattati con alcuni rimedi naturali che riescono a rilassare il muscolo e a dare sollievo.

Prima di tutto, di fronte al primo sintomo di contrazione involontaria, cercate di allungare e massaggiare il muscolo, per favorire il rilassamento.

Se avete la tendenza a soffrire di crampi, provate uno di questi trattamenti, utili per alleviarli e prevenirli.

Idratazione

Idratazione-500x334

Un corpo disidratato è più propenso ad avere crampi, perché il corpo non riceve la quantità di liquidi necessaria per lavorare in condizioni ottimali.

Il corpo è composto principalmente di acqua, ecco perché è tanto importante assumerne ogni giorno la giusta quantità.

Alcuni sintomi di disidratazione includono:

  • senso di sete
  • stanchezza o affaticamento
  • mal di testa
  • nausea o vertigini
  • aumento della frequenza cardiaca
  • aumento della temperatura corporea
  • urina di colore scuro e maleodorante
  • colore della pelle pallido, occhiaie

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un prodotto dai molteplici usi e uno di questi è curare disturbi di varia natura.

Le sue proprietà lo rendono un buon rimedio contro i crampi e gli spasmi di arti e addome.

Essendo un composto alcalino, è molto efficace per neutralizzare l’acido che si accumula nei muscoli che può essere alla base di questi fastidiosi crampi.

Come si assume?

Mescolate un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua e bevete subito.

* Questo trattamento non è consigliato alle persone che soffrono di pressione alta.

Esercizio fisico

stretching-500x334

L’attività fisica è una buona terapia per prevenire e curare questi disturbi. Attraverso l’esercizio fisico, i muscoli acquistano tono e si rinforzano, riducendo il rischio di contrarsi involontariamente quando li sottoponiamo a sforzo.

D’altra parte, lo sport aiuta anche a migliorare la circolazione sanguigna.

Tra le attività consigliate ricordiamo:

  • il nuoto
  • la camminata a ritmo sostenuto
  • la corsa
  • andare in bicicletta
  • salire e scendere le scale

Sali di Epsom

I sali di Epsom si utilizzano come rimedio rilassante da centinaia di anni. Questo sale è una fonte ricca di magnesio, un minerale che può essere assorbito attraverso la pelle, essenziale per mantenere i nostri muscoli forti e sani.

Contengono anche una buona quantità di solfato che aiuta ad eliminare le tossine accumulate nel corpo.

Come si usano?
Mescolate una tazza di sali di Epsom nell’acqua calda della vasca; immergetevi per mezz’ora. In questo modo, i muscoli assorbiranno i sali e si rilasseranno. Addio crampi!

Frullato di sedano e cetriolo

succo-di-sedano-e-cetriolo-500x334

Il sedano e il cetriolo hanno una grande quantità di composti antiossidanti e di vitamine di cui il corpo ha bisogno per avere energia e rispondere in modo adeguato all’attività fisica.

Soprattutto gli atleti o le persone che fanno attività fisica tutti i giorni, possono assumere questa bevanda come energizzante naturale.

Ingredienti

  • 1 costa di di sedano
  • ½ cetriolo
  • 1 tazza di acqua (200 ml)

Come si prepara?

  • Sbucciate e tagliate il cetriolo a pezzi; mettetelo con il sedano e un bicchiere di acqua nel frullatore.
  • Bevete questo frullato fresco, prima di iniziare l’attività fisica.

Leggete anche: Ringiovanite il corpo mangiando sedano

Guarda anche