Rimedi naturali per le cicatrici dell’acne

19 aprile 2014
Grazie alla vitamina E, potrete eliminare le cicatrici della pelle. Applicatela quotidianamente, tramite un piccolo massggio sul viso, fino al suo completo assorbimento.

Tutti nella nostra giovinezza siamo passati nella fastidiosa fase dell’acne, associata ai cambiamenti ormonali e spiacevole per l’aspetto del nostro viso. Altrettanto sgradevole è arrivare all’età adulta con i segni antiestetici che l’acne lascia sulla nostra pelle sotto forma di ferite permanenti, di cui la maggior parte si è formata dopo un processo infiammatorio in cui l’acne non è stata correttamente curata.

Per capire un po’ meglio che cosa sono e a che cosa sono dovute le cicatrici dell’acne, bisogna ricordare che i comedoni, o punti neri, sono una efflorescenza che di solito interessa maggiormente le zone del viso e della schiena originata dalle ghiandole sebacee della pelle, che accumulano batteri e ancora più grasso nella zona. L’acne può essere lieve o grave, può essere costituita da semplici punti bianchi o da comedoni o può essere caratterizzata da dolorose cisti sottopelle piene di pus.
Sono proprio queste cisti che hanno più probabilità di lasciare delle cicatrici sulla nostra pelle, soprattutto se li tocchiamo, dato che da ciò deriva sempre un’infezione maggiore che dà quasi sempre origine a questi fastidiosi segni sulla nostra pelle.

Tipi di cicatrici dell’acne

  • Cicatrici pigmentate: sono le macchie che persistono nonostante i foruncoli o i punti neri siano spariti, hanno un colore pigmentato rosaceo o addirittura sono color caffè, imbruttiscono il nostro volto e richiedono molto tempo per scomparire.

Acne1

  • Buchi: sono buchetti nella pelle originati da una lesione dell’acne nel punto in cui era presente del pus. Si tratta di ferite causate da noi stessi nel momento in cui schiacciamo i punti neri.

Rimedi naturali per le cicatrici dell’acne

I rimedi naturali che vi presenteremo a continuazione sono i più usati nelle creme che normalmente usiamo per tale malattia e che normalmente non sono così economiche. Vi ricordiamo, inoltre, che i risultati non sono immediati e che dovrete essere costanti e applicare il rimedio che riteniate più adeguato per voi tutti i giorni, in particolar modo di notte. A lungo andare queste fastidiose macchie prodotte dall’acne finiranno per scomparire.

  • Aloe vera: la polpa carnosa di questa pianta contiene un estratto vegetale dalle incredibili proprietà rigenerative e i suoi benefici per la nostra pelle sono risaputi, in particolare per le cicatrici, per le smagliature, per le bruciature e per le macchie dell’acne. Per quest’ultimo è sufficiente prendere almeno un cucchiaino di polpa d’aloe e applicarla dove presentate delle cicatrici. Lasciatela agire per trenta minuti per poi sciacquatevi con acqua tiepida.

aloe-vera-per-la-pelle

  • Bicarbonato di sodio: il bicarbonato ha un effetto esfoliante che agisce sulle cicatrici lievi ed è quindi ideale per l’acne. Dovete semplicemente inumidirvi il viso e applicare un pizzico di bicarbonato sulle macchie per qualche secondo, per poi lavarvi con acqua tiepida. Non dovete abusare di questo rimedio poiché il bicarbonato è sconsigliato per pelli sensibili e avrete già dei risultati applicandolo una volta a settimana.
  • Limone: perfetto per sbiancare la pelle, potete usarlo prima di andare a dormire utilizzando del cotone imbevuto di succo di limone da applicare dove avete le macchie per una quindicina di minuti. Molto importante è non esporsi mai al sole con questa applicazione di limone sul viso perché può essere dannosa. Applicatela sempre di notte.
  • Miele: rigenerativo e ammorbidente. Se ad esempio avete la pelle grassa, potete mischiarlo con il tuorlo d’uovo per creare una specie di maschera, ideale per risolvere il problema delle macchie. Applicatene una spennellata dove sono presenti delle macchie, fate agire per venti minuti e poi sciacquate con acqua abbondante. Il miele di Manuka è quello dalle migliori proprietà per la pelle.
  • Olio di rosa canina: Come il miele, ha proprietà rigenerative che leniscono i tessuti danneggiati. Risulta un buon rimedio per le smagliature e le cicatrici rigenerando tessuti nuovi. Potete applicarlo prima di dormire ed il suo profumo è inoltre molto gradevole.
  • Pomodoro: possiede proprietà antiesfolianti ed è anche ricco di betacarotene, ideale per prendersi cura della pelle. Per sfruttare le sue proprietà, potete tagliare alcune fettine e applicarle sul viso per una decina di minuti. Se avete un po’ più di tempo, potete anche preparare un eccellente tonico a base di succo di pomodoro e cetriolo. Dovete solo frullare un pomodoro e mezzo cetriolo e con questo tonico meraviglioso tamponare con del cotone le zone interessate.

pomodoro

  • Vitamina E: questa vitamina è indispensabile per la cura della pelle. Per utilizzarla e poter beneficiare dei suoi incredibili effetti positivi potete trovarla in farmacia ed in erboristeria. È ideale per donare luminosità, rigenerare la pelle, combattere le rughe e tonificare la pelle. Le cicatrici della pelle scompariranno gradualmente se l’applicate ogni giorno con un piccolo massaggio al volto che possa favorirne l’assorbimento. La vitamina E può essere la vostra migliore alleata per i segni dell’acne.
Guarda anche