Rimedio allo zenzero e sedano per eliminare i cristalli di acido urico

1 luglio 2015

A volte, una cattiva alimentazione che include carne rossa, frattaglie o acciughe, scatena questo problema molto comune che impedisce al nostro corpo di liberarsi dall’eccesso di purina. Poco a poco, appaiono dei piccoli cristalli di acido urico che si accumulano nelle articolazioni, il che causa dolore e infiammazioni.

Nei casi più gravi, è molto comune soffrire anche di gotta, il classico gonfiore dell’alluce che è fonte di tanti dolori e fastidi. Tuttavia, è possibile evitarlo? Come si fa a ridurre l’acido urico? Un rimedio semplice ed efficace è quello che vi presentiamo oggi in questo articolo. Abbinato a una dieta corretta e ad abitudini di vita più sane, tra cui importantissimo è l’esercizio fisico, riuscirà a farvi stare molto meglio. Prendete appunti!

Rimedio naturale contro l’acido urico

zenzero-500x357

Ingredienti

  • 1 cetriolo.
  • 2 gambi di sedano.
  • 200 gr di zenzero.
  • Il succo di ½ limone.
  • Un bicchiere d’acqua (200 ml).

Questi ingredienti tutti naturali agiscono come medicinali contro l’acido urico. Volete sapere come mai?

  • Il cetriolo: il cetriolo è diuretico e idratante, l‘ideale per eliminare l’eccesso di acido urico presente nel sangue. Questo ortaggio è povero di grassi ed è il contorno perfetto da includere in tutte le diete. È molto gustoso ed è ottimo sia nelle insalate sia in frullati o centrifughe come quella che vi presentiamo oggi.
  • Il sedano: il sedano rinfresca e idrata l’organismo. Il suo sapore particolare si abbina perfettamente a molte ricette. Potete usarlo per preparare zuppe e insalate o da aggiungere ai piatti di carne e a bevande dalle proprietà medicinali, proprio come quella di cui vi parliamo in questo articolo. Il sedano è ottimo per eliminare sia il colesterolo cattivo sia l’eccesso di acido urico. Aiuta a pulire l’organismo, ha proprietà diuretiche e, inoltre, agisce come stimolante per favorire il corretto funzionamento del fegato. Come potete vedere, è un alimento che non dovrebbe mai mancare in cucina.
  • Lo zenzero: come spiegato in varie occasioni nel nostro blog, questa radice dalle proprietà medicinali è spesso usata per combattere il dolore e le infiammazioni, ma sapevate che è anche l’ideale contro la gotta e le infiammazioni articolari? Stando a uno studio condotto nel gennaio del 2010 e poi pubblicato sulla rivista Food and Chemical Toxicology, lo zenzero è ricco di un elemento chimico chiamato 6-shogaol. Questo composto riduce le infiammazioni causate dai cristalli di acido urico. Se non avete dello zenzero a casa, credeteci, andate subito a comprarlo per preparare questo rimedio naturale.
  • L’acqua: quanta acqua bevete al giorno? Rispondetevi tenendo a mente che per eliminare l’acido urico è fondamentale bere 6-8 bicchieri d’acqua al giorno. Infatti, prima di tutto, è necessario depurare l’organismo ed eliminare tutte quelle tossine dannose che scatenano problemi di salute.
  • Il limone: esistono pochi altri frutti che hanno le stesse proprietà depurative, sfiammanti e adatte a eliminare l’acido urico del limone. Grazie al suo potere alcalinizzante è in grado di ridurre l’eccesso di sali di acido urico che si accumulano attorno alle articolazioni. Inoltre, il limone è ricco di vitamine e minerali, un alleato perfetto del quale non si può fare a meno.

Preparazione

Acqua-al-sapore-di-zenzero-500x331

  • Iniziate lavando bene il cetriolo, i gambi di sedano e lo zenzero.
  • Sbucciate e tagliate a pezzetti il cetriolo, abbastanza piccolo per riuscire a infilarlo nel vostro frullatore. Fate lo stesso con il sedano.
  • Spremete il mezzo limone per ottenerne il succo. Potete conservare l’altra metà in frigorifero. Mettete il succo in un contenitore e mettetelo da parte.
  • Avete preparato i 200 grammi di zenzero? Potete aiutarvi con una bilancia per ottenere la quantità esatta.
  • Mettete tutti gli ingredienti nel frullatore. Una volta pronti, mischiateli con un bicchiere d’acqua e il succo di limone. Mescolate bene tutti gli ingredienti e, se volete, potete aggiungere dei cubetti di ghiaccio. Vedrete che è molto più buono freddo.
  • Quando bisogna bere questo rimedio naturale? Subito dopo pranzo. In questo modo aiuterete la digestione e il corpo a depurarsi molto meglio dall’eccesso di acido urico e dai cristalli accumulati. Inoltre, aiuterà il fegato a ottimizzare le proprie funzioni, riducendo le infiammazioni articolari.
  • L’ideale sarebbe bere questo rimedio per un’intera settimana. Dopodiché, potete fare una pausa di 4 giorni e ricominciare poi la cura. Se bevuto regolarmente, questo rimedio vi aiuterà anche a ridurre l’eccesso di colesterolo. Vedrete che risultati quando farete le prossime analisi!
Guarda anche