I 6 migliori frutti brucia-grassi

8 giugno 2015

Molti sostengono che la frutta non aiuti a perdere peso e a bruciare grassi. Sono alimenti molto energetici e che contengono zuccheri naturali, quindi è facile confondersi, ma non bisogna credere a tutto ciò che ci viene detto. La frutta non fa ingrassare, è molto salutare ed è un prodotto naturale. Inoltre, è sicuramente molto più salutare di molti cibi “light” presenti sul mercato.

Che differenza c’è tra gli zuccheri naturali e quelli industriali?

La frutta contiene zuccheri naturali (il fruttosio, uno zucchero con 5 atomi di carbonio) e per questo è una grande fonte di energia. Tuttavia, questo zucchero non è quello che il nostro corpo accumula. Esso, infatti, lo scompone e lo assimila come uno zucchero contenente 6 atomi di carbonio. Ciò accade quando mangiamo troppo, altrimenti viene consumato dal nostro corpo per svolgere le sue funzioni.

Le calorie che si bruciano per scomporre questi zuccheri naturali e gli elementi che contengono sono ben superiori a quelle che si bruciano per scomporre i cosiddetti prodotti “light”, poiché si tratta d’ingredienti naturali che non sono né raffinati, né di produzione industriale. prodotti trasformati vengono semplificati e ciò riduce il lavoro che il nostro corpo deve fare per digerirli, diminuendo anche la quantità di calorie che brucia nel processo di digestione.

Basta fare due conti. Prendete una calcolatrice e calcolate bene: quante calorie consumate e quante ne bruciate grazie al processo digestivo. Di sicuro, otterrete un numero più basso se consumate frutta fresca invece di prodotti industriali.

Qualsiasi frutta e verdura vi aiuterà a bruciare grassi e a perdere peso. Si consiglia, inoltre, di mangiare questi prodotti al naturale e possibilmente crudi.

La frutta brucia-grassi che non deve mai mancare in cucina

cocco

  • Il pompelmo: non molto tempo fa andava di moda la dieta del pompelmo e ciò ha rovinato la reputazione di questo frutto miracoloso. Tuttavia, la sua efficacia è del tutto vera. Consumare un pompelmo a digiuno tutti i giorni migliora il metabolismo e aiuta i reni a lavorare meglio. Vi sentirete come se l’acido del pompelmo “ripulisse” l’organismo dal grasso. In questo senso, tutti gli agrumi sono ottimi, ma il migliore è certamente il pompelmo.
  • I mirtilli: sono grandi alleati che vi aiuteranno a ridurre il grasso corporeo, a migliorare la salute delle arterie e a controllare il diabete. Un modo molto semplice e gustoso di inserirli nella dieta è quello di mangiarli la sera con yogurt e cereali. Vari studi hanno dimostrato che sono molto ricchi di antiossidanti, i quali eliminano le tossine del corpo e impediscono l’accumulo eccessivo di grasso.
  • Il cocco: i trigliceridi contenuti nel cocco aumentano il metabolismo del fegato fino a un 30%. In questo modo, il corpo lavora di più, migliora la digestione e brucia molte più calorie. Potete assumere latte, olio o acqua di cocco, cocco secco, grattugiato o in scaglie per aggiungere un sapore diverso ai vostri frullati o al vostro mix di frutta secca. Provate anche a sostituire il latte con cui macchiate il caffè con il latte di cocco: è davvero buonissimo e avrete bisogno di meno zucchero o dolcificante.
  • I pomodori: questo ortaggio contiene molta acqua, vitamina C e fitonutrienti. Questi ultimi due elementi sono fantastici brucia-grassi. I pomodori sono ottimi antiossidanti. Poiché esistono molte varietà di pomodori, potete preparare insalate per combinarli, farli ripieni o usarli nelle ricette che preferite, basta che li consumiate almeno 2-3 volte a settimana.
  • Le banane: si tratta di un altro frutto brucia-grassi che purtroppo ha una pessima reputazione. È necessario consumare almeno una banana al giorno grazie ai suoi enormi benefici. Il potassio è fondamentale per il buon funzionamento dei muscoli. La banana contiene anche molte fibre naturali, il che dona una sensazione di sazietà e aiuta a bruciare grassi più facilmente.
  • L’avocado: anche se forse non ci crederete, l’avocado è uno dei migliori frutti per bruciare grassi, grazie al suo contenuto di grassi naturali. Questi aiutano a regolare il glucosio del sangue ed equilibrano i trigliceridi. Ne basta una porzione al giorno. Provate ad aggiungerne qualche fetta alle vostre insalate o ai vostri sandwich. Se siete dei fan dell’aperitivo, potete preparare un gustoso guacamole o una salsa messicana chiamata “pico de gallo” a base di peperoncini jalapeno. Anche il peperoncino, infatti, aiuta a bruciare i grassi. Eccovi una ricetta da provare.

Salsa “pico de gallo” con mango

Ingredienti

  • 1 tazza di mango a pezzetti.
  • ½ cipolla rossa tritata.
  • ½ tazza di pomodori senza semi.
  • 3-4 peperoncini jalapeno freschi, senza semi e tritati.
  • Il succo di 1 limone.
  • 1 pizzico di sale.
  • ½ tazza di coriandolo tritato.
  • 1 avocado.

Preparazione

Mischiate bene tutti gli ingredienti e gustatevi questa fantastica ricetta!

Vi consigliamo di includere alla vostra dieta almeno due dei frutti bruciagrassi elencati sopra e poi di consumare la frutta e la verdura che preferite, sempre che sia fresca e cruda. In questo modo, vincerete sicuramente la battaglia contro il grasso in eccesso!

Guarda anche