Rimuovere la tinta dai capelli con rimedi naturali

6 agosto 2018
Se dopo aver tinto i capelli il risultato non è quello desiderato, possiamo sfruttare le proprietà di alcuni ingredienti naturali per rimuovere la tinta.

Tingersi i capelli è una pratica molto comune, ma esiste sempre il pericolo che il colore non sia quello desiderato. Scegliere la nuance giusta può essere un compito complicato, ma per fortuna esistono diverse soluzioni per rimuovere la tinta dai capelli.

Molte di queste alternative possono essere facilmente preparate a casa e in questo articolo ve ne mostreremo cinque. Vediamo insieme come rimuovere la tinta dai capelli.

Perché rimuovere la tinta dai capelli?

Spesso il colore desiderato e il risultato dopo aver applicato il prodotto non coincidono. Questo avviene soprattutto quando la tinta non viene applicata sui capelli bianchi, e il risultato finale sarà influenzato dal colore base del capello.

Questo produce un mix di colori indesiderato, nonché una perdita di tempo e soldi. In questi casi una delle opzioni migliori è rimuovere la tinta dai capelli e per farlo abbiamo a disposizione varie soluzioni semplici e naturali.

1. Olio caldo

L’olio d’oliva o di cocco hanno proprietà idratanti utili per trattare i capelli sfibrati. Utilizzandoli un po’ caldi, elimineranno la tinta poco per volta e idrateranno la chioma.

Questo dato è molto importante perché la maggior parte dei rimedi per decolorare i capelli tendono anche a seccarli.

Leggete anche: 7 rimedi casalinghi per avere capelli sani

Ingredienti

  • 2 tazze di olio di oliva o di cocco (500 ml)
  • 2 tazze d’acqua (500 ml)

Cosa fare

  • Scaldare a bagnomaria l’olio di cocco o di oliva fino a intiepidirlo.
  • Lavare bene i capelli ed eliminare l’acqua in eccesso.
  • Applicare l’olio dalle radici alle punte e avvolgerli con un asciugamano per un’ora.
  • Sciacquare con acqua tiepida.

2. Aceto

L’aceto è un ottimo prodotto naturale in caso di problemi cutanei, cattivo odore e capelli secchi. Nel nostro caso è utile perché riesce a rimuovere la tinta poco per volta.

Aceto di mele

Mischiandolo con l’olio d’oliva, idraterà i capelli e darà risultati eccellenti.

Ingredienti

  • 2 tazze d’aceto (500 ml)
  • 2 tazze d’olio d’oliva (500 ml)

Cosa fare

  • Mescolare l’aceto e l’olio e mettere da parte.
  • Lavare bene i capelli con lo shampoo e, dopo averli pettinati, applicare il prodotto precedentemente ottenuto come se fosse un balsamo e lasciare in posa per 5 minuti.
  • Sciacquare con acqua tiepida.

Questo procedimento deve essere ripetuto ogni volta che si lavano i capelli per poter rimuovere tutto il colore artificiale.

3. Compresse di vitamina C

Questo rimedio è uno tra i più economici e semplici poiché richiede solo due ingredienti. È ottimo per schiarire i capelli di due tonalità senza danneggiarne il colore naturale.

È importante sottolineare che questo rimedio non funziona quando i capelli sono stati tinti con tinture che contengono ammoniaca.

Ingredienti

  • 1 flacone di shampoo
  • 2 cucchiai d’acqua (30 ml)
  • 3 compresse di vitamina C effervescente

Cosa fare

  • Sciogliere le compresse di vitamina C in un po’ d’acqua
  • Versare il liquido nel flacone dello shampoo e usarlo ogni volta che si lavano i capelli, per almeno una settimana prima di vedere i risultati desiderati

4. Sapone da bucato

Il sapone in polvere non è la migliore soluzione per lavare i capelli abitualmente perché tende a seccarli. Tuttavia, può rappresentare un buon alleato per rimuovere la tinta.

Bisogna fare attenzione a non applicare molto sapone né di usarlo troppo spesso. È importante anche applicare un buon balsamo per contrastare l’effetto sfibrante.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di sapone per il bucato in polvere (15 g)
  • Abbondante acqua
  • Balsamo

Cosa fare

  • Bagnare i capelli e applicare il sapone in polvere dalle radici alle punte
  • Strofinare i capelli per 5 minuti
  • Sciacquare con abbondante acqua
  • Applicare il balsamo e lasciare agire per 5 minuti.

Usandolo tutti i giorni, si potranno vedere risultati dopo una settimana

Succo di limone

5. Sciacqui con il limone

Il limone ha molteplici applicazioni. Tra le quali si trova anche la capacità di schiarire i capelli. Inoltre, è imprevedibile perché si limita a schiarire la tonalità del colore dei capelli.

Dal momento che si tratta di un agrume, si deve fare molta attenzione usandolo perché potrebbe finire negli occhi o in una ferita aperta e provocare bruciore.

Scopri: Limone: ecco 11 curiosi impieghi di questo frutto

Ingredienti

  • Succo di 5 limoni
  • 4 o 5 cucchiai di acqua (60 o 75 ml)

Cosa fare

  • Lavare i capelli come d’abitudine.
  • Quando si sarà formata abbastanza schiuma, aggiungere il succo di limone e massaggiare.
  • Lasciare agire per 5 minuti circa e sciacquare con abbondante acqua.
  • Applicare il balsamo e lasciar agire per 3 o 5 minuti.
  • Lavare con abbondante acqua.

È possibile ripetere questa procedura tutte le volte che si desidera, bisognerà aspettare un po’ prima di notare i risultati desiderati.

Ricordate che qualsiasi prodotto applicato in eccesso può danneggiare i capelli. Per evitare ulteriori danni, si consiglia di ricorrere ai rimedi naturali e idratare i capelli per preservarne la salute e la brillantezza naturale.

L’applicazione di rimedi fatti in casa per rimuovere la tinta è un’opzione sana e non invasiva che non danneggerà i capelli, anzi può rafforzarli.

Guarda anche