Rimuovere la tinta dai capelli con rimedi naturali

24 Febbraio 2021
Se dopo aver tinto i capelli il risultato non è quello desiderato, possiamo sfruttare le proprietà di alcuni ingredienti naturali per rimuovere la tinta.

Scegliere la nuance giusta può essere un compito complicato, perché può risultare troppo scura oppure perché tende al rame, o ancora, perché semplicemente il risultato è un colore inaspettato. Per fortuna esistono diverse soluzioni per rimuovere la tinta dai capelli.

Nelle prossime righe vi parleremo di cinque opzioni casalinghe per rimuovere la tinta dai capelli senza doverli tagliare né decolorare. Non perdetevele!

Perché rimuovere la tinta dai capelli?

Bisogna considerare che la tinta, solitamente, non viene applicata sui capelli bianchi né su una chioma dalla base “chiara”. 

Al naturale, il capello non ha una tonalità del tutto uniforme, anche se così potrebbe sembrare. Presenta delle parti più chiare e dei punti più scuri, e questo influisce sul risultato.

Ecco che il risultato dipenderà dal coloro naturale dei capelli, dalle sfumature, dalle parti più scure, dai residui di tinte precedenti, eccetera. 

Se il colore desiderato e il risultato non corrispondono a fine applicazione, è normale sentirsi a disagio e voler correre ai ripari.

Quando il risultato non è quello desiderato, le opzioni sono 2:

  • Aspettare 15 giorni per vedere se il colore si schiarisce un po’ con i lavaggi abituali.
  • Nascondere la tinta. Questa procedura, anche se fatta in casa, può essere molto aggressiva, per cui di solito non è un’opzione consigliata dal punto di vista dei parrucchieri.

Alcuni dei metodi più utilizzati per “nascondere” la tinta sono quelli che stiamo per descrivervi.

1. Olio vegetale

Olio vegetale.

L’olio d’oliva o di cocco hanno proprietà idratanti utili per trattare i capelli sfibrati. Utilizzandoli un po’ caldi, elimineranno la tinta poco per volta e idrateranno la chioma. Bisognerà riscaldare un po’ l’olio fino a portarlo a una temperatura tollerabile.

Questo dato è molto importante perché la maggior parte dei rimedi per decolorare i capelli tendono anche a seccarli.

Ingredienti

  • 2 tazze d’acqua (500 ml)
  • 2 tazze di olio di oliva o di cocco (500 ml)

Cosa fare

  • Scaldare a bagnomaria l’olio di cocco o di oliva fino a intiepidirlo. Ricordate che non deve bruciare.
  • Lavare bene i capelli ed eliminare l’acqua in eccesso.
  • Applicare l’olio dalle radici alle punte e avvolgerli con un asciugamano per un’ora.
  • Sciacquare con acqua tiepida.

Leggete anche: 7 rimedi casalinghi per avere capelli sani

2. Compresse di vitamina C

Questo rimedio è consigliato per schiarire i capelli almeno di due tonalità senza danneggiarne il colore naturale. È importante sottolineare che questo rimedio non funziona quando i capelli sono stati tinti con tinture che contengono ammoniaca.

Ingredienti

  • 1 flacone di shampoo
  • 2 cucchiai d’acqua (30 ml)
  • 3 compresse di vitamina C effervescente

Cosa fare

  • Sciogliere le compresse di vitamina C in un po’ d’acqua
  • Versare il liquido nel flacone dello shampoo e usarlo ogni volta che si lavano i capelli, per almeno una settimana prima di vedere i risultati desiderati.

3. Sapone da bucato

Detersivo per indumenti.

Si tratta di un metodo aggressivo, che può seccare in modo particolare i capelli. Tuttavia, c’è chi sceglie di provarlo ugualmente. Fondamentalmente, consiste nel lavaggio dei capelli mediante l’utilizzo del sapone per i vestiti.

  • Se utilizzato, bisogna accertarsi di non applicare troppo sapone e non bisogna utilizzarlo molto spesso.
  • Dopo aver utilizzato questo metodo, è fondamentale prendersi particolare cura dei capelli per contrastare la secchezza.

Ingredienti

  • Abbondante acqua.
  • Balsamo.
  • 1 cucchiaio di sapone per il bucato in polvere (15 g).

Cosa fare

  • Bagnare i capelli e applicare il sapone in polvere dalle radici alle punte.
  • Strofinare con cautela, ond’evitare che venga a contatto con occhi o bocca. Quindi, lasciare agire per 5 minuti.
  • Risciacquare con abbondante acqua.
  • Applicare il balsamo e lasciare agire per 5 minuti. Il detersivo secca i capelli, per cui il balsamo servirò a prevenire danni.
  • A distanza di qualche giorno, vedrete i risultati.

Potrebbe interessarvi: Il detersivo ecologico fatto in casa

4. Sciacqui con il limone

Il limone ha molteplici applicazioni. Tra le quali si trova anche la capacità di schiarire i capelli. Inoltre, è imprevedibile perché si limita a schiarire la tonalità del colore dei capelli.

Dal momento che si tratta di un agrume, si deve fare molta attenzione usandolo perché potrebbe finire negli occhi o in una ferita aperta e provocare bruciore.

Ingredienti

  • Succo di 5 limoni.
  • 4 o 5 cucchiai di acqua (60 o 75 ml).

Cosa fare

  • Lavare i capelli come d’abitudine.
  • Quando si sarà formata abbastanza schiuma, aggiungere il succo di limone e massaggiare.
  • Lasciare agire per 5 minuti circa e sciacquare con abbondante acqua.
  • Applicare il balsamo e lasciar agire per 3 o 5 minuti.
  • Lavare con abbondante acqua.

È possibile ripetere questa procedura tutte le volte che si desidera, bisognerà aspettare un po’ prima di notare i risultati desiderati.

5. Maschera al limone

Succo di limone.
Grazie al suo contenuto di acido citrico e di altre componenti, il succo di limone è utile contro le macchie più ostinate.

La tradizione popolare vuole che anche una maschera a base di succo di limone, da applicare per qualche minuto, sia utile a nascondere la tinta.

Anche questo metodo è abbastanza aggressivo e tende a seccare molto i capelli, per cui il consiglio è quello di procedere con cautela.

Con o senza tinta, bisogna sempre idratare a fondo i capelli

Ricordate che qualsiasi prodotto applicato in eccesso può danneggiare i capelli. Per evitare ulteriori danni, si consiglia di ricorrere ai rimedi naturali e idratare i capelli per preservarne l’idratazione, la salute e la brillantezza naturale.

L’applicazione di rimedi fatti in casa per rimuovere la tinta è un’opzione sana e non invasiva. Se applicati con moderazione,  non dannggeranno i capelli, anzi, potrebbero rafforzarli.