Ripolarizzazione dei capelli in casa

· 21 settembre 2018
Combinando alcuni ingredienti dalle proprietà idratanti e rivitalizzanti possiamo ottenere una ripolarizzazione dei capelli in casa per ripararli quando sono maltrattati e secchi, per ridare vitalità e brillantezza.

Esistono numerosi trattamenti professionali e alternativi che ci permettono di riparare i capelli quando acquisiscono un aspetto opaco e secco. La ripolarizzazione dei capelli in casa è uno dei metodi che sta acquisendo maggiore fama, dal momento che riesce a nutrire e ristrutturare allo stesso tempo.

Detto in un altro modo, si tratta di un cocktail di ingredienti idratanti che aiutano, quasi istantaneamente, a ridare morbidezza e brillantezza alla chioma. Se è vero che tanti saloni di bellezza e centri estetici lo stanno proponendo alle clienti, sappiate che è possibile anche prepararlo in casa.

Quali sono i suoi benefici? Che strumenti ci serviranno? Sappiamo che molte sono interessate a farlo. Per questo motivo, di seguito vogliamo spiegarvi dettagliatamente in cosa consiste la ripolarizzazione dei capelli, per chi è indicata e quali sono i passi da seguire per realizzare questo trattamento.

Benefici della ripolarizzazione dei capelli in casa

Il trattamento di ripolarizzazione dei capelli si consiglia quando i capelli appaiono deboli e maltrattati. Spesso è il rimedio necessario quando i capelli subiscono aggressioni per colpa dell’uso eccessivo di piastra, phon o qualsiasi altro elemento che danneggia la fibra e i follicoli.

Dal momento che si combinano diversi prodotti dalle proprietà rivitalizzanti e idratanti, il suo uso regolare conferisce molti altri effetti benefici per la chioma. Di fatto se ne raccomanda l’applicazione per lo meno una volta al mese, per mantenere l’effetto di morbidezza e idratazione.

Leggete anche: Maschere alla maionese per far risplendere i capelli

In sintesi, i vantaggi di usare questo metodo di riparazione dei capelli sono:

  • Maggiore morbidezza e idratazione delle fibre dei capelli
  • Maggiore resistenza ed elasticità del capello
  • Migliore controllo sui capelli ribelli e ricci
  • Minor effetto crespo e meno capelli elettrizzati
  • Capelli più brillanti e sani.

Come realizzare la ripolarizzazione dei capelli in casa?

Maschera per capelli

Un vantaggio ulteriore della ripolarizzazione dei capelli in casa è che risulta molto più economica rispetto ai trattamenti applicati dal parrucchiere. Come molte sanno, i prodotti professionali sono piuttosto costosi e non tutte possono permetterseli.

Ecco perché questa alternativa è l’ideale per chi non intende spendere troppo per prendersi cura di sé, ma ci tiene comunque a sfoggiare una chioma spettacolare. Gli ingredienti necessari si possono trovare in negozi di cosmesi o dal parrucchiere a prezzi contenuti.

Leggete anche: Come rendere più bello il viso col latte di cocco

Ingredienti

  • Shampoo (quello usato regolarmente)
  • 2 cucchiai di olio di cocco (30 ml)
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (15 ml)
  •  Trattamento a base di cheratina (100 ml)
  • Sachet di maschera per capelli idratante (con estratti di proteine della seta, collagene, ecc.) (120 ml)

Utensili

  • Un contenitore di plastica
  • Pennello per tingere i capelli
  • Piastra per capelli
  • Foglio d’alluminio
  • Cuffia termica o di plastica

Preparazione e applicazione

  • Prima di tutto dovrete lavare i capelli con il vostro shampoo abituale
  • Quindi, prendere l’olio di cocco e d’oliva e mischiateli in un contenitore di plastica
  • Aggiungete la cheratina e la maschera per capelli che avrete scelto e amalgamate bene gli ingredienti
  • Una buona opzione è dividere i capelli in ciocche, per fare in modo che il prodotto sia steso in modo omogeneo dalla radice alle punte
  • Coprite con una cuffia e lasciate agire per 10 o 15 minuti.
Donna esegue trattamento di ripolarizzazione dei capelli

  • Nel frattempo, prendete la piastra per capelli e mettete il foglio di alluminio con la parte più brillante rivolta verso l’esterno
  • Assicuratevi di coprire bene e fate riscaldare fino a 180° C
  • Quando sarà trascorso il tempo indicato e la piastra sarà ben calda, suddividete i capelli in ciocche piccole
  • Passate la piastra sui capelli con piccoli colpetti delicati su tutta la lunghezza dei capelli. Dal momento che l’obiettivo non è di asciugarli ma di sigillarli, i movimenti dovranno essere delicati
  • Non dovete passare la piastra più di tre volte su ogni ciocca, perché i capelli dovranno restare ancora umidi
  • Quando avrete passato la piastra su tutti i capelli, coprite con la cuffia termica e lasciate agire per 30 o 40 minuti
  • Per finire, sciacquate di nuovo con acqua fredda o tiepida però senza usare shampoo o balsamo
  • Pettinateli come fate abitualmente e lasciateli asciugare all’aria per vedere i risultati.

Nota bene: la quantità proposta può variare in base alla lunghezza dei capelli. Se avete una chioma molto folta, usatene un po’ di più. La cuffia termica è solo un suggerimento, ma se non l’avete non ci sono problemi.

Avete voglia di provare questo meraviglioso trattamento per i capelli da realizzare direttamente a casa? Como potete notare, non è difficile né implica l’uso di prodotti chimici dannosi. Seguite le istruzioni fornite e godetevi in pochi minuti i vostri capelli rivitalizzati e soffici.

Guarda anche