Rischi per la salute delle otturazioni di amalgama dentale

6 maggio 2015

Sapevate che l’amalgama dentale è fatta principalmente di mercurio e che questo metallo pesante è tossico per la nostra salute? Sapevate che in alcuni stati è proibita poiché rischiosa per la salute?

In questo articolo vi spieghiamo tutto quello che c’è da sapere sull’amalgama dentale: cos’è, in che modo attacca la nostra salute e le possibilità a vostra disposizione per eliminarla.

Cos’è?

L’ amalgama dentale è un materiale di colore argentato che combina vari metalli, principalmente il mercurio, e che gli odontologi utilizzano per riempire le cavità che si formano in seguito alle carie.

Oggigiorno si è soliti utilizzare altri tipi di materiali nella maggior parte degli Stati, poiché diversi studi hanno dimostrato la tossicità del mercurio sia per chi subisce il trattamento sia per la persona che lo realizza. Esiste, inoltre, una tendenza ecologica volta a ridurre sempre più l’utilizzo di qualsiasi prodotto elaborato con il mercurio, dato il suo impatto negativo per il pianeta.

A partire dall’anno 2008 il suo utilizzo è stato proibito in nazioni come la Svezia, la Norvegia e la Danimarca.

dientes caries amalgama brillenschlange

Esposizione al mercurio

Un’amalgama dentale contiene tra i 120 e i  570 mg di mercurio, il quale va liberandosi con il passare del tempo come conseguenza della salivazione, dell’acidità gastrica e degli alimenti, delle temperature alte, ecc.

I vapori generati dal mercurio vengono assorbiti dall’organismo giorno dopo giorno, durante tutta la vita, e sono grandi fonti di tossicità continua.

Bisogna inoltre ricordare che l’esposizione al mercurio può essere dovuta anche al contatto di prodotti che lo contengono, come alcuni termometri, lampadine, cosmetici, creme per la pelle, pittura, ecc. Alcuni studi hanno rivelato anche che alcuni pesci azzurri di grosse dimensioni come il tonno, il pesce spada e il salmone contengono mercurio e per questo bisognerebbe consumarli in quantità ridotte e di rado.

termometro Da Sal

Rischi per la salute

Uno dei maggiori rischi del mercurio per la salute è che, anche se in parte si elimina naturalmente, una parte importante di questo metallo pesante si accumula nel cervello e vi rimane per diversi anni. Questo provoca una neuro-degenerazione progressiva, relazionata con malattie come l’alzheimer o il parkinson.

Un altro grave problema del mercurio è che è capace di attraversare la barriera placentare e arrivare al sistema nervoso centrale del feto durante la gravidanza. 

Il mercurio si accumula inoltre nel tratto gastrointestinale, nella cavità orale, nei polmoni, nella ghiandola tiroidea e in quella pituitaria.

Si può rimuovere?

Quando le persone vengono a conoscenza che l’amalgama dentale che hanno in bocca può essere davvero pericolosa a causa del mercurio, si pongono tutti la stessa domanda: Si può eliminare per evitare gravi problemi di salute? Si tratta soprattutto di persone che soffrono di problemi di salute senza apparenti cause.

La risposta è si, si può rimuovere, ma il processo dev’essere svolto seguendo un protocollo molto restrittivo. In caso contrario, è meglio lasciare l’otturazione dov’è poiché, se l’operazione non viene realizzata nella maniera adeguata, sia il paziente che l’odontologo saranno esposti a una quantità di mercurio importante, che può rivelarsi ancora più pericolosa per la salute.

Dovrete rivolgervi ad un professionista specializzato nell’estrazione di amalgama dentale e assicurarvi che durante il processo vengano tenute conto i seguenti aspetti:

  • Isolamento adeguato di tutta la cavità orale per non ingerire resti di amalgama
  • Protezione oculare
  • Maschera ad ossigeno
  • Lavorare con temperature basse
  • Levare l’amalgama in blocco e in maniera rapida
  • Nuovo materiale d’impasto di buona qualità

Trattamento con l’alga clorella

Tanto per chi è attualmente esposto al mercurio quanto per chi lo è stato, raccomandiamo di realizzare un trattamento con il rimedio naturale più efficace per eliminare i metalli pesanti dall’organismo: l’alga clorella. Quest’alga ha un enorme effetto disintossicante contro tutti i tipi di sostanze dannose, non solo dei metalli pesanti, grazie al suo alto contenuto di clorofilla. 

Saranno comunque d’aiuto anche il coriandolo, l’aglio e il magnesio.

Immagine per gentile concessione di  brillenschlange y Da Sal.

Guarda anche